SAVOIARDI

Era da molto che pensavo di preparare i savoiardi fatti in casa ma, chissà perché, sino ad oggi, non mi sono mai cimentata. I savoiardi sono un classico della pasticceria e sono indispensabili per la preparazione del tiramisù, della charlotte e di moltissimi altri dolci al cucchiaio; sono perfetti anche a colazione, a merenda o semplicemente quando si ha voglia di una piccola pausa golosa. Di ricette nel web per realizzarli, ce ne sono tantissime, quella che vi propongo oggi l’ho adattata in modo tale da ottenere un impasto dalla consistenza soffice e quasi spumosa. Gli ingredienti per preparare questo classico della pasticceria sono pochi e devono necessariamente essere di prima qualità.La ricetta che vi propongo è semplice e veloce: è indispensabile che le uova siano a temperatura ambiente e che gli ingredienti vengano assemblati mescolando dall’alto verso il basso con delicatezza, in modo da non smontare il composto. La consistenza dei savoiardi, dipende dalla loro cottura. potrete infatti ottenere o biscotti morbidi e fragranti o, prolungando la loro cottura per un paio di minuti, i classici savoiardi secchi e friabili.Allora tutti in cucina a preparare i savoiardi…

Ingredienti

 per 30 savoiardi:

-4 uova (rigorosamente a temperatura ambiente)
-110 gr di farina 00
-40 gr di fecola
-130 gr di zucchero semolato
-la punta di un cucchiaino di lievito
-1 pizzico di sale

Per la superficie dei savoiardi: zucchero semolato e zucchero a velo q.b.

Cottura: 10/12 minuti in forno preriscaldato a 180° (modalità statica)

Difficoltà: bassa

Costo basso

Preparazione: separare i tuorli dagli albumi.Montare gli albumi a neve fermissima aggiungendo, almeno in tre volte, cento grammi di zucchero.Lavorare a crema i tuorli con i trenta grammi di zucchero rimanenti.Mescolare la farina con la fecola ed il lievito.Aggiungere delicatamente, mescolando dall’alto verso il basso i tuorli al composto di albumi e zucchero.Aggiungere quindi le farine setacciate poco alla volta. Otterrete così una massa soffice ma consistente.Rivestire due placche da forno con l’apposita carta e formare i savoiardi con la sac a poche senza alcuna “punta” creando delle strisce lunghe  dieci centimetri e poi una seconda striscia sopra per rendere i biscotti più voluminosi.Cospargere la superficie di ogni savoiardo con lo zucchero semolato e poi con lo zucchero a velo;

Infornare alla temperatura indicata fino a una leggera doratura.

A cottura sfornare e lasciare riposare cinque minuti . I nostri savoiardi sono pronti, un abbraccio, la Chicchina.

FRITTELLE COME QUELLE DEL LUNA PARK

Ci sono diverse versioni di queste frittelle…era da un po’ che pensavo di farle e, ieri sera, mi sono cimentata. Ovviamente ci sono tantissime ricette nel web, io vi propongo questa ricetta che è di una facilità DISARMANTE e alla quale ho fatto le mie modifiche..si prepara in un attimo, può essere un’idea per una coccola a colazione, una merenda golosa o, magari, un dopo cena da urlo.
Gli ingredienti sono pochi e semplici, quelli che troviamo sempre nelle nostre dispense.
Non ci sono tempi di lievitazione, non assorbono unto e si usa poco zucchero; unico accorgimento indispensabile: non friggetele in olio troppo caldo, altrimenti non farebbero le classiche, supergoduriose BOLLE. Allora, se vi ho convinto , seguitemi in cucina…

Ingredienti per 7/8 frittelle:

-280 gr di farina
-1 cucchiaio colmo di zucchero+ quello necessario per spolverare le frittelle dopo cotte
-1 cucchiaino di sale
-1/2 bustina di lievito per dolci
-1 bustina di vanillina o poca scorza di limone
-150/  ml di acqua
– 1 cucchiaio di Rum
-1 cucchiaino di olio d’oliva
-1 pizzico di cannella (facoltativo)
-olio di arachide per friggere

Cottura: 3 minuti di frittura per lato

Difficoltà: bassa

Costo: basso

Preparazione: in una ciotola mescolare la farina con lo zucchero, il sale, il lievito, la vanillina,l’olio, il Rum e tanta acqua quanto basta ad ottenere un panetto morbido (io 150 ml).

Dividere l’impasto in 7/8 palline che appiattirete con il palmo della mano, lasciando il bordo più spesso.

Ora scaldare un tegame con abbondante olio di arachide: cuocere dunque le frittelle una alla volta in olio non troppo caldo, altrimenti le nostre frittelle non gonfieranno.
Scolarle, passarle velocemente su carta assorbente (anche se in realtà non ce n’è bisogno: non assorbono assolutamente unto), quindi spolverarle con zucchero semolato o a velo a piacere e sempre a piacere si può aggiungere un pizzico di cannella allo zucchero!!! Davvero una coccola….a presto e grazie!!!

MUFFIN AL COCCO

A colazione i muffin si mangiano proprio volentieri. Questi al cocco sono molto semplici e leggeri. Sono stata fortunata, perché quando ho pensato a questa ricetta e l’ho sperimentata, il risultato mi ha soddisfatto pienamente al primo tentativo: una morbidissima bontà. Il mio gruppo famiglia li ha graditi tanto, e anche Argo, il mio adorato Golden Retriever ne ha mangiato un pezzettino con gusto. Si preparano in un attimo . Li facciamo insieme?

Ingredienti per 12 muffin:

-3 uova
-250 gr di farina
-130 gr  di zucchero
-100 gr di farina di cocco
-1 yogurt naturale
-70 ml di olio di semi
-50 ml d’acqua
– 1 bustina di lievito
-zucchero a velo

Cottura: 18/20 minuti in forno preriscaldato a 180°

Difficoltà: bassa

Costo: basso.

Preparazione: sbattere le uova con lo zucchero fino a che sono gonfie e spumose; aggiungere l’olio, lo yogurt e l’acqua continuando a sbattere con le fruste. Inserire la farina di cocco e la farina mescolata al lievito. Preriscaldare il forno a 180°. Rivestire uno stampo da 12 muffin (misura standard), rivestirli con gli appositi pirottini e riempirli per 3/4 con il nostro preparato. Mettere in forno; vedrete che soddisfazione: gonfiano tantissimo! Una volta cotti sfornare e togliere dallo stampo (operazione di sicura riuscita grazie ai pirottini di carta ) cospargere di zucchero a velo e……il gioco è fatto! Ciao, grazie di essere stati con me!Cristina

GIRELLE BICOLORE

Questo post era pronto da giorni.
Uno di questi biscotti lo aveva mangiato con gusto la mia mamma… Le portavo sempre un assaggino e il suo commento era sempre lo stesso: “buono, ma cosa non fai buono tu?!”.
Ascoltavo con piacere quel complimento: mia mamma non me ne faceva tanti perché faceva fatica a farlo ma, come molte donne di un tempo, dimostrava con i fatti il suo amore.
Mi sono innamorata della cucina guardandola preparare le sue meravigliose torte: salivo sulla sedia per non perdermi nessun passaggio… Ora è lei che mi guarda da lontano ma sarà sempre con me…
Riparto da qui….

Un biscotto vicino al caffè a casa mia non manca mai: mi piace prepararne sempre di diverso tipo e questi, devo ammetterlo, sono tra i miei preferiti.Si tratta di una semplice frolla, a metà della quale si aggiunge un po’ di cacao sciolto nel latte: si preparano due sfoglie che vengono prima sovrapposte, poi arrotolate a mo’ di salsicciotto e, dopo un breve riposo nel congelatore, si formano i biscotti.Una ricetta facile e veloce, a prova di inesperti: poca fatica e poca spesa e le girelle bicolore saranno pronte per essere gustate…
Allora, mi seguite in cucina?

Ingredienti per 27 biscotti:

-300 gr di farina
-150 gr di zucchero a velo
-1 limone
-1 uovo
-175 grammi di burro morbido
-4 cucchiaini di cacao amaro 
-1/2 (mezza) bustina di lievito per dolci
-2 cucchiai di latte
-1 pizzico di sale

Cottura: circa 15 minuti a 170° 

Difficoltà: media

Costo: basso

Preparazione: in una grande ciotola mescolare la farina con lo zucchero e il lievito; aggiungere la buccia del limone (solo la parte gialla), il sale, due cucchiai di latte e l’uovo; da ultimo inserire il burro a fiocchetti, impastare bene a mano o nel mixer e dividere l’impasto in due parti.Sciogliere il cacao in  due cucchiai di latte, aggiungere il miscuglio a una delle due parti di impasto e lavorare bene fra le mani per amalgamare, aiutandosi eventualmente con pochissima farina. Stendere dunque i due impasti con il mattarello fino ad ottenere due rettangoli di trenta per venti centimetri. 
Spennellare con un po’ d’acqua un rettangolo ed appoggiarvi sopra il secondo rettangolo premendo bene per fare aderire l’uno all’altro.
Arrotolare partendo dal lato più lungo e formare un salsicciotto che avvolgerete nella pellicola alimentare.
Farlo dunque riposare mezz’ora nel congelatore e tagliare a fettine di circa mezzo centimetro.
Disporre i biscotti su una placca rivestita di carta forno e cuocere in forno preriscaldato alla temperatura indicata per circa quindici minuti. 

Le chiocciole al cioccolato sono pronte. Vi abbraccio, la Chicchina.

ESSE CON GLASSA AL CIOCCOLATO

Rientrare in casa accolti dal profumo dei biscotti appena sfornati è sempre bellissimo. Questi si fanno in un baleno e sono l’ideale per accompagnare una tazza di te,cioccolata,caffè……..

Ingredienti:
-400 gr di farina-3 tuorli d’uovo-130 gr di burro fuso-140 gr di zucchero-sale (un pizzico)-1 bustina di vanillina-Per decorare: cioccolato fondente, mompariglia

Cottura: 12/15 minuti in forno preriscaldato a 180°
Difficoltà: bassa
Costo: basso.

Preparazione: in una ciotola capiente mettere la farina, i 3 tuorli, il burro fuso, lo zucchero, il sale e la vanillina; mescolare bene aggiungendo, se necessario, qualche cucchiaio di acqua fredda.Otterrete così una pasta soda e ben amalgamata da far riposare in frigo per 30 minuti. Passato questo tempo, prendere l’impasto e ricavare dei rotolini lunghi circa 5/6 centimetri  e darle la forma di esse. Disporre i biscotti in due lastre da forno rivestite dell’apposita carta 

e infornare a 180° per 12/15 minuti.Sfornare e far raffreddare in una griglia.Nel frattempo far sciogliere a bagnomaria il cioccolato.Quando i biscotti saranno freddi, intingere un’estremità dei biscotti nel cioccolato, aspettare qualche minuto e quindi decorare con le perline, le codette colorate, lo zucchero in granella e quello che più vi piace.

Sono così facili che non si può non provare. Ora vi lascio, un abbraccio, Cristina!!

SFOGLIETTE CIOCCOPERA

Un dolcetto veloce e buonissimo, una vera delizia: ecco come definire queste sfogliette golose e semplicissime da realizzare.
Sono ideali in mille occasioni: da offrire, per merende o colazioni golose o, perchè no?! Quando c’è bisogno di una coccola per ripartire…
Allora se vi piace l’idea bastano pochissimi ingrediente ed altrettanta spesa e queste delizie saranno vostre, vediamo insieme come realizzarle…

Ingredienti:

-1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare
-crema spalmabile al cioccolato (3 cucchiai abbondanti)
-1 pera Abate matura
-zucchero semolato qb.

Tempo di preparazione:10 minuti

Tempo di cottura 15 minuti a 180°

Difficoltà: media

Costo:basso.

Preparazione:  srotolare la pasta sfoglia e dividerla in due praticando un taglio verticale.Togliere la buccia alla pera e tagliarla a fettine sottili, perfetto per questa operazione l’uso del pelapatate.Spalmare la crema al cioccolato su uno dei due rettangoli di pasta sfoglia, avendo cura di stenderla bene; ricoprire quindi con le lamelle di pera.Ricoprire il tutto con il secondo rettangolo di pasta sfoglia, spennellare con poco latte e cospargere abbondantemente di zucchero.Tagliare in nove parti ed attorcigliare ognuna tenendo ferme le estremità.Disporre le sfogliette così ottenute su una teglia rivestita di carta forno e cuocere per il tempo indicato.A cottura sfornare ed aspettare che i dolcetti siano freddi prima di spostarli e servirli….Sono buonissimi e semplicissimi vero? Alla prossima, baci, Cristina

FIORI DI STRUDEL

Questi dolcetti sono veramente molto buoni e facilissimi da realizzare: bastano un paio di mele, un rotolo di pasta sfoglia del banco frigo, degli amaretti ed un pugno di uvetta per gustare questa piccola delizia che potrete servire a colazione, a merenda o tutte le volte che c’è bisogno di una piccola coccola golosa..Sarà sufficiente stendere la sfoglia e farcirla con gli ingredienti di cui vi ho parlato, dividerla in cinque sezioni che, una volta arrotolate andranno chiuse alla base e messe nei pirottini da muffin Allora se avete piacere di seguirmi in cucina prepariamo i fiori di strudel..
Ingredienti per 5 dolcetti:

-1 rotolo di pasta sfoglia pronta (quella del banco frigo)-2  mele grandi-50 grammi di uvetta-4 amaretti-cannella- 2 cucchiai di zucchero semolato per mele
-zucchero a velo q.b.-succo di limone-1 bicchierino di rum

Tempo di preparazione 10 minuti

Tempo di cottura: 25/30 minuti a 180°

Difficoltà :media

Costo: basso

Preparazione: innanzitutto pelare, affettare le mele e farle cuocere cinque minuti in un dito d’acqua,  un cucchiaio di succo di limone, due cucchiai di zucchero e un pizzico di cannella; fare dunque raffreddare.Nel frattempo ammollare l’uvetta nel rum mescolato ad un po’ di acqua calda .Quando le fette di mela sono fredde stendere il rotolo di pasta sfoglia, spolverarla con lo zucchero a velo e dividerla in cinque sezioni orizzontali; su ognuna distribuire le fettine di mela, gli amaretti sbriciolati e l’uvetta strizzata. 

Arrotolare le strisce e chiudere la base  pizzicando la sfoglia.mettere ogni rotolo in un pirottino di carta e quindi in uno stampo per muffin; infornare a 180° per 25/30 minuti.

I fiori di strudel sono pronti, a presto, la Chicchina.