BUDINO AL CIOCCOLATO FONDENTE

Il budino al cioccolato piace generalmente a tutti: è goloso e cremoso al punto giusto ed è semplicissimo da preparare in casa. Bastano ingredienti come il latte, il cacao e lo zucchero (che nelle nostre dispense non mancano mai) per ottenere questo squisito dolce al cucchiaio.Non servono poi più di quindici minuti per realizzarlo e, se viene decorato con gusto, vi permetterà di fare bella figura anche se servito come dessert in un’occasione speciale. Lo potrete mettere in uno stampo unico o in graziose monoporzioni.Il budino al cioccolato è una coccola golosa in grado di risollevare il morale: mi ricordo che era l’arma vincente di mia mamma quando mi vedeva un po’ mogia. La ricetta che vi propongo è la sua…Vediamo allora come realizzare il budino al cioccolato fondente

-100 gr di zucchero
-1 cucchiaio colmo di cacao amaro
-4 tuorli d’uovo
-200 ml di latte
-100 ml di panna liquida fresca
-70 gr di cioccolato fondente
-1 cucchiaio di rum
-10 gr di colla di pesce

Per la decorazione:

-panna da montare, zucchero a velo, confettini, frutta, biscottini…

Cottura: 10 minuti

Difficoltà: bassa

Costo: basso

Preparazione: ammollare i fogli di colla di pesce in acqua fredda per 15 minuti.Nel frattempo mescolare lo zucchero e il cacao.Lavorare dunque i tuorli con la miscela di zucchero con il cacao e il rum, sino ad ottenere un composto soffice e spumoso.Portare a bollore il latte con la panna e unirli poco alla volta alla crema preparata prima.Versare in un pentolino con il fondo spesso e cuocere per una decina di minuti su fuoco basso, mescolando continuamente: qualche minuto prima del termine della cottura aggiungere il cioccolato fondente in piccoli pezzi e mescolare.Sgocciolare e strizzare la colla di pesce ed unirla al budino che avrete allontanato dalla fiamma, mescolare ancora e versare il budino in uno stampo che avrete precedentemente sciacquato sotto l’acqua fredda.
Fare raffreddare e mettere in frigo per almeno due ore.Al momento di servire montare la panna con zucchero a velo a piacere e decorare il dolce secondo il gusto: è possibile usare confettini, frutta, biscottini…La nostra piccola delizia è pronta. Un abbraccio, la Chicchina.

PLUMCAKE MORBIDISSIMO YOGURT E CIOCCOLATO

Volevo fare un dolcetto per la colazione; così, senza pretese, ed invece è venuta fuori una piccola meraviglia……questo plumcake è morbidissimo….si scioglie letteralmente in bocca..insomma, una soddisfazione.
 Si prepara in un attimo, con lo yogurt del gusto che più ci piace; io ho usato quello alla banana che con il cioccolato crea un connubio delizioso. Può essere consumato a colazione e a  merenda, ma in realtà ogni momento è buono per gustarlo. Purtroppo questo poverello non ha vissuto a lungo…..di lui non restano che poche briciole!!

Ingredienti:

-240 gr di farina
-120 gr di zucchero
-3 uova
-2 vasetti di yogurt per un totale di 250 ml
-50 ml di olio di semi insapore
-80 grammi di gocce di cioccolato
-1 bustina di lievito
-2 cucchiai di rum
-zucchero a velo

Cottura :30 minuti in forno preriscaldato a 180°

Difficoltà: bassa

Costo: basso.

Preparazione: per prima cosa separare i tuorli dagli albumi e montare questi ultimi a neve ben ferma.
 Lavorare con le fruste, i tuorli e lo zucchero per qualche minuto; aggiungere lo yogurt, l’olio e il rum. Inserire,sempre continuando a sbattere la farina mescolata al lievito e le gocce di cioccolato.
Per ultimi,  inserire gli albumi montati a neve con delicatezza mescolando dall’alto verso il basso per non smontare il composto,
 Imburrare ed infarinare uno stampo da plumcake, versare l’impasto ed infornare, in forno già caldo per trentacinque minuti (vi consiglio, come  sempre, di fare la prova con lo stecchino che, se il dolce è cotto,una volta infilato, deve uscire asciutto).  A cottura, sfornare, sformare e spolverare di zucchero a velo. Naturalmente (come già detto) si può variare il gusto dello yogurt,a seconda del gusto personale,o, semplicemente per dare una fine dignitosa a degli yogurt che girano tristemente nel frigorifero.

Ciao, a presto e grazie!!

TORTA RICOTTA E NUTELLA

Oggi mi sono alzata con la voglia di torta….una torta golosa e veloce possibilmente; dopo uno sguardo veloce alla dispensa ho messo insieme una tortina veramente super buona: morbida, grazie alla generosa presenza di ricotta nell’impasto e golosa, vista la dose di Nutella usata per variegarla.A profumare il tutto la scorza d’arancia…cosa dite? Vi può piacere?! Secondo me assolutamente sì!!Se decidete di provarla ne sarete conquistati…in fondo per preparare un dolcetto goloso non ci vuole nulla..seguitemi che vi mostro come realizzare la torta ricotta e Nutella
Ingredienti:

-280gr di farina
-250 gr di ricotta
-150 gr di zucchero
-1 bustina di lievito
-3 uova
-100 ml di latte
-70 ml di olio di semi di girasole
-1 pizzico di sale
-la scorza grattuggiata e il succo di mezza arancia
-5 cucchiai di nutella
-zucchero a velo
-farina e burro per lo stampo

Cottura: 40 minuti in forno caldo a 180°

Difficoltà: bassa

Costo: basso

Preparazione: mettere in una ciotola le uova con lo zucchero, il succo spremuto e la scorza di mezza arancia. Lavorare il composto con le fruste per cinque minuti, ossia fino a quando “scrive”. Aggiungere, continuando a sbattere, la ricotta, il latte,l’olio, la farina il lievito e, per ultimo, il sale. Ritagliare un disco di carta forno grande come il fondo di una teglia rotonda con diametro 24 centimetri; imburrare i bordi della teglia. Versare il preparato per la torta nello stampo e livellarlo bene. Disporre la nutella a cucchiaiate sulla superficie della preparazione come da fotografia:

Ora fare con i rebbi di una forchetta dei ghiri gori, così che la nutella penetri nell’impasto in ogni senso.
Infornare in forno preriscaldato e far cuocere per 40 minuti.
Sfornare, sformare, staccare la carta dalla base e cospargere di zucchero a velo… Visto?! Detto fatto, ciao.

TORTA DI MELE E CAFFÈ

Questa è una tortina buonissima, perfetta per ogni occasione. L’aspetto è semplice, ma il sapore è notevole. Un vero momento di piacere, una coccola per noi e per i nostri cari. La preparazione è semplice e vedrete che, se avete l’audacia di provare, questo strano abbinamento d’ingredienti ne rimarrete conquistati. Quindi, se vi fidate della Chicchina, procuratevi gli ingredienti che vi vado ad elencare e facciamola insieme……
Ingredienti:

-220 gr di zucchero
-230 gr di farina 
-130 gr di burro morbido
-2 cucchiai colmi di cacao amaro
-100 gr di noci tritate
-1 grossa mela tagliata a pezzettini
-2 uova
-1 pizzico di cannella
-125 ml di caffè freddo
-2 cucchiai di cognac
-1 bustina di lievito
-1 pizzico di sale

Cottura: 40 minuti in forno preriscaldato a 180°

Difficoltà: bassa

Costo: basso

Preparazione: per prima cosa lavorare a crema il burro morbido; unire lo zucchero, il cognac e le uova,  aggiungendo l’uovo successivo solo quando il primo è ben amalgamato. Mescolare in una ciotola la farina, il cacao, il lievito, la cannella e il sale. Unire ora i due composti e mescolare bene per amalgamarli. Da ultimo inserire le mele a pezzettini e le noci tritate. Imburrare ed infarinate una teglia quadrata con lato 24 centimetri (più o meno), versate il preparato e infornare in forno preriscaldato a 180° per 40 minuti. Dopo questo tempo lasciare la torta in forno spento ancora 5 minuti e sformare.  Cospargere di zucchero a velo e, se si vuole proprio esagerare, servire tiepida con un ciuffo di panna montata a fianco. Un’insolita bontà!! Grazie di essere stati con me, a presto!!

TORTA CIOCCOLATO, PERE E CANNELLA

La torta pere e cioccolato è un classico irrinunciabile della pasticceria; oggi ho voluto realizzarla a modo mio e, devo dire che il risultato mi ha soddisfatto pienamente: ho utilizzato delle pere mature, dell’ottimo cacao e ho profumato il tutto con un pizzico generoso di cannella.La consistenza di questo dolce è morbida e soffice e, proprio grazie all’uso della cannella, il suo sapore è dolce, ma per nulla stucchevole.La torta cioccolato pere e cannella è perfetta a colazione, a merenda e come fine pasto, magari accompagnata da un ciuffo di panna montata leggermente dolcificata.Allora vediamo insieme come realizzare questo dolce facile, veloce e buonissimo…
Ingredienti:

-500 gr di pere al netto degli scarti (io ho usato delle belle pere abate mature)
-140 gr di burro morbido
-180 gr di zucchero
-2 uova grosse
-210 gr di farina
-1 bicchiere di latte ( 200 ml)
-60 grammi di cacao amaro
-1 bustina di lievito per dolci
-1 pizzico di sale
-1/2 cucchiaino di cannella

Cottura: 45 minuti in forno preriscaldato a 180°

Difficoltà: bassa

Costo: basso.

Preparazione: per prima cosa sbucciare, affettare le pere e irrorarle con il succo di limone.In una grande ciotola lavorare il burro morbidissimo con lo zucchero, avendo cura di tenere da parte 1 cucchiaio sia di uno che dell’altro.Aggiungere le uova e continuare a sbattere. Inserire quindi la farina mescolata al lievito, il latte, il cacao, e il sale. Imburrare ed infarinare una teglia con il diametro di 24 cm; versarvi l’impasto della torta e disporre le fettine di pera in cerchi concentrici. In un pentolino sciogliere il burro avanzato ed aggiungervi lo zucchero e la cannella. Versare questo composto sulla superficie della torta ed infornare in forno caldo a 180° per il tempo indicato. A cottura ultimata lasciare la torta cinque minuti nel forno con lo sportello aperto; per sformarla vi consiglio di passare la lama di un coltello lungo la circonferenza delle stampo, quindi sformare e spolverare con lo zucchero a velo.

Decorare con i frutti di bosco e le fragole; spolverare con lo zucchero a velo e ammirate la bellezza….e che bontà!!! Ciao e a presto.

CHEESECAKE CON FRAGOLE E FRUTTI DI BOSCO

Ecco una torta golosa e freschissima. Questa, in particolare, è anche relativamente leggera per l’uso della ricotta e della quantità notevole di frutta. Le origini di questa torta, diversamente da quanto si pensa, sono antichissime; secondo gli storici, veniva offerta agli atleti delle prime olimpiadi un dolce simile, a base di formaggio di pecora e miele. La cheesecake è diffusissima negli Stati uniti, ma negli ultimi tempi è apprezzata ovunque …. La facciamo insieme?

Ingredienti:

Per la base:

-200 gr di biscotti tipo digestive
-60 grammi di burro morbido

Per la crema:

-200 gr di frutti di bosco e fragole
-250 gr di ricotta
-250 gr di panna da montare
-100 gr di zucchero
-100 ml di latte
-1 foglio e 1/2 di colla di pesce
-1 albume
-frutti di bosco per decorare
-zucchero a velo.

Difficoltà: bassa

Costo: medio.

Preparazione: per prima cosa frullare i biscotti con il burro morbido. Otterrete un composto “sbricioloso” che stenderete su uno stampo con diametro 26 centimetri a cerniera imburrato; livellare e premere bene per ottenere uno strato uniforme. Riporre in frigorifero per 1/2 ora. Ammollare la colla di pesce in acqua fredda.  Frullare la ricotta con lo zucchero, i frutti di bosco e le fragole, tenendone un po’ da parte per la decorazione. Mettere  la crema ottenuta in una grande ciotola. Scaldare ora il latte, strizzare bene la colla di pesce ed aggiungervela. Inserire il miscuglio di latte e colla di pesce nella ciotola con la crema di frutti di bosco. Aggiungere anche la panna montata e l’albume a neve ben ferma. Prelevare lo stampo e versare la farcia; livellare bene e riporre in frigo per 3 ore. Passato questo tempo prelevare lo stampo, togliere la cerniera avendo cura di passare la lama di un coltello lungo la circonferenza del dolce. Decorare con i frutti di bosco e le fragole; spolverare con lo zucchero a velo e ammirate la bellezza….e che bontà!!! Ciao e a presto.

CAPRESE AL CIOCCOLATO BIANCO

Avete mai assaggiato la torta caprese al cioccolato bianco? io la trovo davvero squisita: è totalmente priva di farina e gli ingredienti principali per realizzarla, sono: la farina di mandorle, il cioccolato bianco, le uova ed il burro.La ricetta è facile e veloce da realizzare, l’unica accorgimento da adottare è quello di toglierla dallo stampo quando è completamente fredda; la sua consistenza è morbida ed è ancora migliore se consumata il giorno dopo averla preparata.Nel blog potete trovare anche la versione classica: la torta caprese tradizionale: quella a base di mandorle, cioccolato fondente e rum..tutte e due speciali..Vediamo ora come preparare la nostra caprese al cioccolato bianco…
Ingredienti:

-300 gr  di mandorle pelate
-180 gr di burro
-200 gr di zucchero
-150 gr di cioccolato bianco di ottima qualità
-1 bicchierino di limoncello
-5 uova
-la scorza grattuggiata di 1 limone
-1 bustina di lievito per dolci
-zucchero a velo
-sale

Cottura: 50 minuti in forno preriscaldato a 180°

Difficoltà:media

Costo: medio.

Preparazione: tritare il cioccolato bianco con le mandorle.
In una ciotola lavorare le uova, lo zucchero, il burro fuso, la scorza grattugiata di limone, il limoncello, il sale e il lievito. A questo punto unire il cioccolato con le mandorle tritati alla ciotola con tutti gli altri ingredienti. Mescolare bene. Bagnare un rettangolo di carta forno, strizzarlo e sistemarlo dentro uno stampo rotondo con diametro ventiquattro centimetri. Versare l’impasto della caprese, livellare ed infornare a 180° per il tempo indicato, avendo cura di coprire il dolce con un foglio di carta alluminio se la superficie si scurisce troppo, verso fine cottura.
Quando il dolce è cotto lasciarlo ancora cinque minuti nel forno con lo sportello socchiuso, quindi eliminare il bordo apribile e la carta forno con delicatezza, spolverare con lo zucchero a velo e…ecco fatto: la bontà è servita, un abbraccio, la Chicchina.

CIAMBELLA AL LIMONE SENZA GLUTINE

Non sempre le ciambelle vengono con il buco: questa, invece, ricorda le famose torte di nonna papera. Si tratta di una ricetta facile e veloce che, grazie all’utilizzo della farina di riso e della fecola, è perfetta per gli intolleranti al glutine,  ma è talmente buona e leggera che piacerà anche a che intollerante non è!A casa mia è piaciuta a tutti e, da quando l’ho preparata per la prima volta, compare molto spesso sulla tavola della mia colazione.Se vi piace l’idea seguitemi che la prepariamo insieme la mia ciambella al limone senza glutine..
Ingredienti:

-250 gr  di farina di riso
-200 gr di fecola di patate
-175 grammi di zucchero
-175 grammi di yogurt al limone
-3 uova
-100 ml di olio di semi
-la scorza grattuggiata di 1/2 (mezzo) limone
-1 bustina di lievito per dolci
-1 pizzico di sale.
-Burro e farina per lo stampo (di riso e fecola in parti uguali)
-zucchero a velo

Cottura: 35/40 minuti in forno preriscaldato a 180°

Difficoltà: bassa

Costo: basso.

Preparazione: in una grande ciotola lavorare con le fruste lo zucchero con lo yogurt; aggiungere gradualmente le uova sempre continuando a sbattere e avendo cura di inserire il successivo, solo quando il precedente si è amalgamato.Inserire ora l’olio, la buccia di limone grattuggiata e le farine (di riso e la fecola) setacciate insieme al lievito.
Imburrare ed infarinare uno stampo per ciambella con il diametro di ventiquattro centimetri, versare l’impasto ed infornare in forno preriscaldato a 180°; cuocere per 35/40 minuti.
 Una volta sformata la ciambella passare la lama di un coltello lungo i bordi dello stampo e sformare  il dolce.
Cospargere di zucchero a velo e…….buon appetito. Un abbraccio, la Chicchina.

PANINI AL CIOCCOLATO

Pane al cioccolato… Una delle cose più golose per me: questi panini sono buonissimi e rimangono tali anche il giorno successivo.
Ecco, questo è il problema: conservarne qualcuno per il giorno successivo. Tutte le volte la stessa storia… SPARISCONO letteralmente e quindi il rimedio è uno solo: nasconderne almeno un paio.Ovviamente non hanno bisogno di essere farciti, sono già meravigliosi così!  Strapieni di pezzettoni di cioccolato, gustosissimi se tuffati in una bella tazza di latte…
Dopo avere assaggiato i panini “nascosti”devo dire che, il giorno dopo sono anche migliori
Ultima cosa: sono facilissimi da preparare e non è necessario essere maestri della lievitazione… Solo un po’ di tempo per vederli lievitare ed il gioco è fatto.Allora: vi ho convinti? Se sì, procuratevi un po’ di cioccolato che li prepariamo insieme…

Ingredienti per 8 panini:

-300 gr di farina tipo 0
-100 gr di farina integrale-60 grammi di burro morbido-15 grammi di lievito di birra-2 cucchiaini colmi di zucchero-1 pizzico di sale-200/220 ml di acqua tiepida-1 cucchiaio di rum-150 gr di cioccolato al latte
-1 tuorlo

Cottura: 20/25 minuti in forno preriscaldato a 190/200°
Difficoltà: bassa
Costo: basso

Preparazione: sbriciolare il lievito in una ciotola, unirvi lo zucchero e metà dell’acqua prevista per la ricetta; mescolare bene per stemperare tutti gli ingredienti e lasciare riposare per circa un quarto d’ora.Passato questo tempo sulla superficie del miscuglio si saranno formate della bollicine: mescolare nuovamente.Mettere le farine in una grande terrina, unirvi il lievito, l’acqua che avanza, il rum e il pizzico di sale
Impastare molto bene e formare una palla che lascerete lievitare per un’ora.Riprendere quindi l’impasto ed aggiungervi il burro a piccoli pezzi: lavorare per ottenere un impasto omogeneo.Da ultimo aggiungere il cioccolato tritato grossolanamente.

Formare otto panini, disporli in una placca da forno rivestita con l’apposita carta

e fare lievitare nuovamente ancora per mezz’ora.

Ora spennellate la superficie dei panini con il tuorlo leggermente sbattuto,

infornare per il tempo stabilito e… I panini sono pronti..Un abbraccio, la Chicchina

CHIFFON CAKE AL CACAO

La chiffon cake al cacao è una torta perfetta a colazione, a merenda  e, se accompagnata da una pallina di gelato o da un ciuffo di panna semi montata , può rappresentare un delizioso dessert fine pasto.Abbiamo già preparato insieme la chiffon cake all’arancia, vi ricordate? oggi vediamo insieme come realizzare la golosissima variante cioccolatosa.La  consistenza della chiffon cake al cacao è morbida e scioglievole e la ricetta per realizzarla è molto semplice, al contrario di quello che in molti pensano: si mescolano tutti gli ingredienti, si montano a parte gli albumi ai quali si aggiunge il cremor tartaro, si uniscono le due preparazioni, poi via in forno per un’ora.Lo stampo da chiffon cake, non deve assolutamente essere imburrato e, una volta terminata la cottura deve essere capovolto e lasciato in questa posizione per almeno due/ tre ore: in questo modo la torta si raffredderà in modo omogeneo e si staccherà da sola dalle pareti dello stampo.Se non possedete lo stampo adatto potete realizzare il dolce utilizzando uno stampo da ciambella con diametro di ventiquattro centimetri e i bordi alti, ovviamente imburrato ed infarinato.Allora vi ho convinto? tutti in cucina allora….

Ingredienti per uno stampo da chiffon cake con diametro 24 cm:


-240 gr di farina 00-280 gr di zucchero-50 gr di cacao amaro -125 ml di olio di semi di girasole-2 cucchiai di rum-180 ml di latte-7 uova-1 pizzico di sale-1 bustina di lievito istantaneo per dolci -1 bustina di cremor tartaro-zucchero a velo
Cottura: 60 minuti in forno preriscaldato a 160° (modalità statica)
Difficoltà: bassa
Costo: basso

Preparazione: dividere i tuorli dagli albumi.In una grande ciotola unire la farina, lo zucchero, il lievito, il cacao e il sale.Mescolare le polveri e fare la classica fontana, al centro della quale versare i tuorli, l’olio, il latte e il rum.Lavorare il tutto con le fruste elettriche.Montare gli albumi e, quando iniziano a prendere consistenza unire il cremor tartaro; dovrete ottenere un composto sodo, dall’aspetto “spugnoso”.Unire dunque gli albumi montati all’impasto al cioccolato in tre volte, per non smontare il tutto.Versare il composto nello stampo (vi ricordo di che non va imburrato ed infarinato)-Infornare dunque in forno preriscaldato alla temperatura e per il tempo indicati.Quando la chiffon cake è cotta capovolgere lo stampo e lasciarlo almeno per due o tre ore. Dopo questo tempo passare la lama di un coltello lungo la circonferenza e attorno al foro centrale, sfilare il bordo e staccare la base. Altrimenti, se se ne ha il tempo, si aspetta che la chiffon cake si stacchi da sola.Spolverare a piacere con lo zucchero a velo.