La pasta alla lombarda…così la chiamava Giuseppe, un simpatico “signore” che lavorava con me. Un giorno, mi ricordo, mi  prese da parte e, con tono complice ( come di chi deve rivelare chissà quale segreto di stato), mi descrisse quella che, secondo lui, era una pasta assolutamente eccezionale.Chissà perché ho aspettato tanto tempo per provare questa ricettina. Ora devo ammettere che Giuseppe aveva proprio ragione…è una pasta meravigliosamente cremosa e appetitosa, molto gustosa pur senza essere troppo pesante.Ora vi descrivo la ricetta (però non ditelo a Giuseppe),,,,,,
Ingredienti per 4 persone:
-400 gr di pennoni rigati (o altra pasta corta)
-2 peperoni, 1 rosso ed uno giallo
-50 gr di pancetta affumicata a dadini
-400 gr di passata di pomodoro
-1 cipolla grossa
-100 gr di taleggio
-3/4 foglie di basilico
-sale
-pepe nero
-olio d’oliva

Cottura: 15 minuti per il sugo + il tempo di cottura della pasta

Difficoltà: bassa

Costo: basso

Preparazione: lavare i peperoni, eliminare semi e filamenti e quindi tagliarli a cubetti.In un largo tegame soffriggere la cipolla tritata in 4/5 cucchiai d’olio insieme alla pancetta: aggiungere i peperoni, salare, pepare e proseguire la cottura per cinque minuti.Passato questo tempo aggiungere la passata e cuocere ancora dieci minuti.Nel frattempo lessare la pasta in abbondante acqua salata. A fuoco spento aggiungere al sugo il taleggio a pezzetti e mescolare finché non si sarà sciolto ed amalgamato al sugo.Condire i pennoni direttamente dentro al tegame.Converrete con me che Giuseppe la sapeva proprio lunga….grazie a lui e a voi per essere stati con me. Un bacio!

PEPERONI AL FORNO (CON PANNA E ACCIUGHE)

Da buona piemontese (anche se acquisita, essendo io venetissima…) adoro i peperoni con le acciughe.
Non c’è trattoria o ristorante tipico della mia regione che non li proponga…e a ragione, perché sono buonissimi.
Questa è ovviamente la mia versione, che prevede l’aggiunta di aceto nella bollitura e una salsa di acciughe e panna per la cottura in forno: niente di particolare, ma davvero un piatto degno di nota nella sua semplicità.
A mio marito questi peperoni piacciono proprio tanto e, quindi,  quando li preparo glieli lascio mangiare facendo finta di aver voglia di altre pietanze: è troppo bello vedere con quanto gusto li mangia…
Allora per lui e, se gradite anche per voi, andiamo a preparare i peperoni al forno con panna e acciughe

Ingredienti:

-1 grosso peperone rosso
-1 grosso peperone giallo
-40 gr di alici (peso sgocciolato dall’olio)
-30 gr di burro per salsa + qualche fiocchetto per la pirofila
-100 ml di panna da cucina
-1 spicchio di aglio
-2 cucchiai di aceto
-1 filo d’olio per ungere la pirofila
-1 pizzico di peperoncino
-sale

Cottura: 5/6 minuti di bollitura + 15 minuti in forno a 190°/200°

Difficoltà: bassa

Costo: basso

Preparazione: per prima cosa lavare i peperoni, eliminare i semi e le coste interne e, quindi, tagliarli in grosse falde.
Mettere a bollire una pentola con acqua salata e 2 cucchiai di aceto.
Quando l’acqua bolle gettare i peperoni e farli cuocere 5/6 minuti dalla ripresa del bollore.
Scolare i peperoni, tamponarli bene con carta da cucina e lasciare raffreddare.

Fare sciogliere in un pentolino il burro con lo spicchio di aglio schiacciato. Aggiungere  le acciughe e lasciarle disfare dolcemente: spolverare con un pizzico di peperoncino.Inserire ora la panna e mescolare per amalgamare i vari ingredienti.Eliminare l’aglio e frullare con il minipimer ottenendo una salsa omogenea e quasi soffice.Oliare leggermente una pirofila e disporvi le falde di peperone con la parte esterna appoggiata al fondo della stessa.Salare leggermente, farcire ogni peperone con un generoso cucchiaio di salsa , inserire qualche fiocchetto di burro qua e là. 

Infornare per il tempo previsto…Una bontà,ve lo garantisco.

Grazie di essere passati..io vi aspetto sempre qui! La Chicchina