INVOLTINI DI MELANZANA CON PEPERONI ARROSTO, FORMAGGIO SPALMABILE E ALTRE BONTÀ

Oggi vi voglio parlare di questi involtini che arrivano dritti dritti dalla mia fantasia: complici una melanzana e un peperone che giacevano tristemente in dispensa, ho pensato di realizzare queste piccole bontà che sono ideali per chi cerca di preparare piatti sani e leggeri, senza rinunciare al gusto.Si tratta, in buona sostanza, di sottili fette di melanzana grigliate e farcite con formaggio spalmabile (semplice o alle erbe, secondo il vostro gusto), striscioline di peperone arrostito e di insalata… Il tutto “condito! con un saporitissimo olio piccante.Questi involtini possono rappresentare un antipasto o un secondo sfizioso e possono far parte del buffet di una cena in piedi; hanno inoltre il vantaggio di poter essere preparati in anticipo e conservati in frigorifero fino al momento di servirli, magari su un letto di insalatina.Allora dai che li prepariamo insieme…

Ingredienti:

Per gli involtini:-1 melanzana grande-1 peperone grande-150 gr di formaggio spalmabile alle erbe-insalata-sale-pepe-origano

Per “condire” gli involtini:
-4 cucchiai di olio d’oliva-1/2 (mezzo) spicchio di aglio-sale-peperoncino-prezzemolo

Cottura: 3 minuti per lato di griglia per le melanzane
Difficoltà: bassa
Costo: basso

Preparazione: per preparare l’olio piccante, mettere l’olio in una ciotolina ed aggiungere l’aglio, il sale, il peperoncino e il prezzemolo tritato.Tagliare la melanzana a fette sottili, cospargerle di sale e lasciarle riposare per una mezz’ora (affinché eliminino l’acqua amara di vegetazione).Nel frattempo arrostire direttamente sopra al gas il peperone, sino a che la buccia sarà annerita e completamente raggrinzita: questo è il metodo più antico per eliminare la pelle e abbrustolire i peperoni. In alternativa, il peperone si può appoggiare su una piastra rovente e rigirare costantemente, sino a quando è completamente arrostito.In entrambi i casi, quando il peperone è cotto, è necessario metterlo in un sacchetto di plastica per alimenti, chiuderlo e lasciarlo in questo modo per una ventina di minuti.Passato questo tempo la pellicina del peperone si staccherà agevolmente.Una volta che avrete eliminato la pellicina, tagliate il peperone a metà, e poi a striscioline, avendo cura di eliminare tutti i semi.Lavare molto bene l’insalata e tagliare anch’essa a striscioline.A questo punto sciacquare le fette di melanzana, asciugarle e grigliarle tre/quattro minuti per lato su di una piastra rovente.Spalmare le fette di melanzana con il formaggio alle erbe, aggiungere delle striscioline di peperone arrosto e di insalata, salare ed aggiungere il peperoncino e l’origano.

Arrotolare le fette di melanzana e fermare l’involtino con uno stecco da cucina.Disporre gli involtini su un letto di insalata e irrorare il tutto con l’olio saporito preparato precedentemente.

I nostri involtini sono pronti. Un abbraccio, la Chicchina.

FOCACCIA CON PEPERONE, PHILADELPHIA E OLIVE

Quanto sono buone le focacce!! Da sole possono rappresentare un piatto unico, un antipasto, una merenda e….per chi si alza con un appetito GAGLIARDO anche una colazione sostanziosa.Ora che sembra arrivata la bella stagione poi, si prestano a meraviglia per un pic nic; a casa mia vanno letteralmente a ruba e, anche io, quando la preparo , non vedo l’ora di gustarmene un pezzettino in santa pace.Quella che segue ha il classico impasto cui si aggiunge il lievito di birra granulare, una doppia lievitazione ed è farcita con Philadelphia, peperoni e olive…..una cosa STRAGOLOSAAndiamo in cucina a preparare la mia focaccia con Philadelphia e olive?
Ingredienti:

Per la base

-500 gr di farina
-2 cucchiaini di zucchero
-1 cucchiaino colmo di sale
-1 bustina di lievito di birra in polvere.
-3 cucchiai di olio extravergine
 d’oliva
-acqua tiepida q.b.

Per farcire:

-1 peperone grosso giallo
-1 grossa cipolla
-10 olive verdi
-120 gr di formaggio Philadelphia
-1 pizzico di zucchero
-origano
-olio extravergine d’oliva
-sale
-pepe nero

Cottura: 10 minuti per i peperoni + 20/25 minuti in forno preriscaldato a 180°

Difficoltà: bassa

Costo: basso

Preparazione: per prima cosa mettere la farina in una grande ciotola, aggiungere lo zucchero, il sale, l’olio , il lievito ed impastare con l’acqua necessaria ad ottenere una pasta morbida (io duecentocinquanta ml, ma la quantità dipende dall’umidità della farina).Fare una palla coprire e fare riposare per un’ora.Nel frattempo lavare il peperone, eliminare i filamenti ed i semi, tagliarlo a striscioline.In una padella mettere l’olio e la cipolla tagliata finemente, farla stufare ed aggiungere le striscioline di peperone, salare, pepare e spolverare con l’origano; lasciare cuocere per il tempo stabilito.Passata l’ora di lievitazione, riprendere la pasta, stenderla in una teglia oleata e farla riposare ancora una ventina di minuti.Ora , la nostra base, è pronta per essere farcita: distribuire il peperone e la cipolla, il Philadelphia a pezzettini, le olive;  condire con un filo d’olio, ancora un pizzico di origano e di pepe ed infornare sino a che la pasta è leggermente dorata.

INVOLTINI DI MELANZANA CON PEPERONI ARROSTO, FORMAGGIO SPALMABILE E ALTRE BONTÀ

Oggi vi voglio parlare di questi involtini che arrivano dritti dritti dalla mia fantasia: complici una melanzana e un peperone che giacevano tristemente in dispensa, ho pensato di realizzare queste piccole bontà che sono ideali per chi cerca di preparare piatti sani e leggeri, senza rinunciare al gusto.Si tratta, in buona sostanza, di sottili fette di melanzana grigliate e farcite con formaggio spalmabile (semplice o alle erbe, secondo il vostro gusto), striscioline di peperone arrostito e di insalata… Il tutto “condito! con un saporitissimo olio piccante.Questi involtini possono rappresentare un antipasto o un secondo sfizioso e possono far parte del buffet di una cena in piedi; hanno inoltre il vantaggio di poter essere preparati in anticipo e conservati in frigorifero fino al momento di servirli, magari su un letto di insalatina.Allora dai che li prepariamo insieme…

Ingredienti:

Per gli involtini:-1 melanzana grande-1 peperone grande-150 gr di formaggio spalmabile alle erbe-insalata-sale-pepe-origano

Per “condire” gli involtini:
-4 cucchiai di olio d’oliva-1/2 (mezzo) spicchio di aglio-sale-peperoncino-prezzemolo

Cottura: 3 minuti per lato di griglia per le melanzane
Difficoltà: bassa
Costo: basso

Preparazione: per preparare l’olio piccante, mettere l’olio in una ciotolina ed aggiungere l’aglio, il sale, il peperoncino e il prezzemolo tritato.Tagliare la melanzana a fette sottili, cospargerle di sale e lasciarle riposare per una mezz’ora (affinché eliminino l’acqua amara di vegetazione).Nel frattempo arrostire direttamente sopra al gas il peperone, sino a che la buccia sarà annerita e completamente raggrinzita: questo è il metodo più antico per eliminare la pelle e abbrustolire i peperoni. In alternativa, il peperone si può appoggiare su una piastra rovente e rigirare costantemente, sino a quando è completamente arrostito.In entrambi i casi, quando il peperone è cotto, è necessario metterlo in un sacchetto di plastica per alimenti, chiuderlo e lasciarlo in questo modo per una ventina di minuti.Passato questo tempo la pellicina del peperone si staccherà agevolmente.Una volta che avrete eliminato la pellicina, tagliate il peperone a metà, e poi a striscioline, avendo cura di eliminare tutti i semi.Lavare molto bene l’insalata e tagliare anch’essa a striscioline.A questo punto sciacquare le fette di melanzana, asciugarle e grigliarle tre/quattro minuti per lato su di una piastra rovente.Spalmare le fette di melanzana con il formaggio alle erbe, aggiungere delle striscioline di peperone arrosto e di insalata, salare ed aggiungere il peperoncino e l’origano.

Arrotolare le fette di melanzana e fermare l’involtino con uno stecco da cucina.Disporre gli involtini su un letto di insalata e irrorare il tutto con l’olio saporito preparato precedentemente.

I nostri involtini sono pronti. Un abbraccio, la Chicchina.

INSALATINA SAPORITA

Amo le insalate… ma non quelle preparate con un cespo di lattuga e via (pur buonissime, s’intende): mi piacciono le insalate sfiziose e golose che spesso possono rientrare a pieno titolo nella categoria degli antipasti o, a seconda degli ingredienti che le compongono, in quella dei secondi alternativi e leggeri.L’ insalatina di cui vi voglio parlare oggi è molto saporita: peperoni arrostiti e acciughe sono tra gli ingredienti principali, delle fresche foglie di rucola rinfrescano l’insieme e una manciata di scaglie di parmigiano lo arricchisce e contribuisce a farne una vera golosità.Non si tratta certamente di una preparazione lunga e difficile: basta arrostire i peperoni, privarli della pelle, dei filamenti e dei semi interni e comporre l’insalata con gli ingredienti di cui vi ho parlato poco fa. Ovviamente potrete arricchirla aggiungendo gli ingredienti che più vi piacciono (ad esempio olive taggiasche, qualche cappero o una manciata di crostini integrali, naturalmente inseriti appena prima di servirla): in famiglia, però, piace moltissimo così, nella sua semplicità.Questo piatto è molto appetitoso, è adatto sia alla stagione estiva che a quella invernale e si mantiene bene per qualche giorno in frigorifero.Se vi ho invogliato seguitemi in cucina e l’insalatina saporita sarà vostra…

Ingredienti:
-2 peperoni gialli, grandi e carnosi-12 acciughe sott’olio di buona qualità-1 mazzetto di rucola-1 spicchio di aglio-alcuni rametti di prezzemolo-scaglie di parmigiano-sale-pepe-origano-6 cucchiai di olio di oliva 

Cottura: 40 minuti in forno a 200° per i peperoni
Difficoltà: media
Costo: basso

Preparazione: portare il forno alla temperatura indicata. Disporre i peperoni nella piastra del forno rivestita con l’apposita carta e cuocerli, senza aggiungere nulla, per il tempo indicato (devono apparire quasi completamente bruciacchiati).Quando sono cotti lasciarli raffreddare completamente ed eliminare la pellicina esterna in modo uniforme.Aprire i peperoni, eliminare filamenti e semi e tagliare la polpa a striscioline sottili.Tritare il prezzemolo con l’aglio.Mettere le striscioline di peperone in una terrina, aggiungere il trito di aglio e prezzemolo e condire con sale, pepe, origano e l’olio previsto dalla ricetta.Lasciare riposare il tutto almeno un’ora.Passato questo tempo completare l’insalatina aggiungendo la rucola lavata e sminuzzata e scaglie sottili di parmigiano a piacere: mescolare per distribuire gli ingredienti…

Et voilà, il nostro piatto è pronto e a me non rimane che salutarvi a darvi appuntamento alla prossima ricetta.
Un abbraccio, la Chicchina.

PEPERONI GRATINATI

I peperoni gratinati rappresentano un antipasto o un secondo alternativo.Si tratta di una ricetta semplice e versatile, in cui le dosi sono solo indicative e dove gli ingredienti che compongono la farcia possono variare a seconda dei gusti personali.
Io, alla classica panure, ho aggiunto dei capperi per dare un ulteriore tocco di sapore ma, se preferite, potete utilizzare le olive nere (ad esempio). La preparazione è semplice e veloce, tutti gli ingredienti della farcia vengono inseriti nel mixer.La mia ricetta prevede un prima cottura in acqua salata dei peperoni.Allora, cosa ne dite? Andiamo in cucina a prepararli insieme? Vedrete che il risultato vi piacerà molto.
Questo è un piatto che gradisce anche chi non ama particolarmente le verdure: è veloce, gustoso e sfiziosissimo…

Ingredienti:

-4 peperoni (io rossi e gialli)
-100 gr di pangrattato
-70 gr di parmigiano grattugiato
-1 cucchiaio di capperi
-1/2 (mezzo) spicchio di aglio
-prezzemolo
-sale
-peperoncino
-olio di oliva q.b.

Cottura: 7/8 minuti per sbollentarli + 25 minuti in forno preriscaldato a 190°

Difficoltà: bassa

Costo: basso

Preparazione: lavare i peperoni, tagliarli a falde ed eliminare semi e filamenti bianchi.Portare a bollore una capace pentola con abbondante acqua salata, aggiungervi i peperoni e farli bollire per il tempo indicato.Nel frattempo mettere il pangrattato, il parmigiano, l’aglio, il prezzemolo e i capperi nel mixer e frullare sino ad ottenere una panure omogenea.Quando i peperoni sono sbollentati scolarli e asciugarli bene (tamponandoli con un canovaccio).Disporre le falde di peperone in una teglia imburrata e salarle leggermente.Riempire quindi i peperoni con la panure ed irrorare il tutto con un abbondante filo d’olio.

Infornare in forno caldo per il tempo stabilito, attivando negli ultimi dieci minuti di cottura il grill.
Et voilà…questo semplice e gustosissimo piatto è pronto…un abbraccio, La Chicchina.

FOCACCIA RIPIENA TONNO PEPERONI.

Questa è una focaccia molto appetitosa, è indifferentemente buona,calda o fredda e, a piacere, si possono aggiungere vari ingredienti (esempio carciofini, funghetti ecc. ecc….) a me piace così, ed in genere,quando la faccio, finisce in un attimo.Vediamo insieme come farla….

Ingredienti per la pasta:

-400 gr di farina
-2 cucchiaini di zucchero
-1 cucchiaino di sale
-2 cucchiai d’olio d’oliva
-1 bustina di lievito di birra in polvere
-acqua tiepida q.b.

 Ingredienti per farcire:

– 2 scatolette di tonno da 80 grammi
-1 vasetto di peperoni sott’olio
-125 grammi di mozzarella
-20 olive nere denocciolate
-4 cucchiai di passata di pomodoro
-1 cucchiaio di capperi
-origano
-sale
-pepe
-2 cucchiai d’olio per spennellare la superficie

Cottura : 10/12 minuti in forno a 220°

Difficoltà : media

Costo:basso.

Preparazione: per prima cosa fare la pasta in questo modo: impastare la farina con il sale, lo zucchero, il lievito, l’olio e tanta acqua quanta basta ad ottenere una pasta morbida ed elastica; fare lievitare un’ora. Passato questo tempo dividere l’impasto in due parti uguali, con il mattarello stenderle ad uno spessore di 1/2 cm; mettere la prima parte  in una teglia unta d’olio;  farcire come da fotografia, prima distribuire la passata, poi la mozzarella a fettine, il tonno sgocciolato, i peperoni scolati ed asciugati, le olive, i capperi, il sale, il pepe e l’origano.

Ora stendere la seconda parte d’impasto e coprire la base farcita; premere lungo la circonferenza con i rebbi di una forchetta per sigillare, spennellare con l’olio. Mettere in forno preriscaldato a 220° per 10/12 minuti, io ho usato una teglia rotonda da 30 cm, nel caso usaste una teglia più piccola l’impasto verrà steso ad un’altezza maggiore e quindi la focaccia andrà cotta qualche minuto in più .A presto! La Chicchina

ROTOLO DI FRITTATA CON RUCOLA, TONNO E PEPERONI

In estate i rotoli di frittata sono l’ideale: freschi, golosi e nutrienti, si prestano a mille occasioni e si possono farcire con quello che passa il convento…
La frittata è cotta al forno, e questo rende la preparazione più leggera: una volta fredda, viene farcita con gli ingredienti che più piacciono.Io oggi ho scelto rucola, tonno e peperoni, oltre al formaggio cremoso necessario a regalare la giusta morbidezza.La frittata, quando è cotta, va arrotolata il più stretto possibile e fatta riposare anche un paio d’ore avvolta nella pellicola per alimenti.
Prima di servirla, tagliarla a fette spesse ed accompagnarla con una fresca insalatina.Vediamo allora cosa serve per preparare il mio rotolo con rucola, tonno e peperoni

Ingredienti per 4 persone:
Per la frittata:

-9 uova
-4 cucchiai di latte
-4 cucchiai di parmigiano
-sale
-pepe
-un mazzetto di rucola

Per farcire:

-300 gr di formaggio spalmabile
-160 gr di tonno sott’olio (due scatolette)
-peperoni in agrodolce
-sale
-pepe
-origano

Cottura: 20 minuti in forno preriscaldato a 180°

Difficoltà: media

Costo: basso

Preparazione: in una ciotola sbattere le uova con il latte, il parmigiano, il sale, il pepe e l’origano.Lavare ed asciugare la rucola, tagliuzzarla con le forbici da cucina ed aggiungerla al composto di uova.Rivestire una teglia rettangolare con carta forno: versarvi quindi il preparato

Infornare in forno preriscaldato per il tempo stabilito.A cottura capovolgere la teglia: quando la frittata è tiepida staccare delicatamente la carta forno e fare raffreddare completamente.Spalmare dunque il formaggio cremoso sulla frittata, avendo cura di lasciare libero un bordo di due centimetri tutto attorno al perimetro.Distribuire dunque le falde di peperone e il tonno sminuzzato.

Arrotolare la frittata, sigillarla con la pellicola per alimenti e riporla in frigorifero per almeno un paio d’ore.

Dopo il riposo tagliare il rotolo a fette spesse.

Et voilà… Il piatto è pronto e a me non resta che salutarvi. Un abbraccio, la Chicchina.

PASTA FREDDA CON PEPERONI, ACCIUGHE E ALTRE BONTÀ

Alla pasta non rinuncio nemmeno d’estate… La trovo perfetta preparata fredda con ingredienti appetitosi, profumata con aromi e condita con un generoso filo d’olio: niente di più appetitoso.
Se vogliamo, può diventare anche un piatto QUASI dietetico: basta abbondare con la quantità di verdure che la farciscono (peperoni, melanzane, zucchine o quelle che più piacciono).La pasta fredda ha anche un vantaggio non da poco: può essere realizzata il giorno prima… Un tempo di riposo non fa che migliorare il sapore… E poi, vuoi mettere arrivare dal mare, aprire il frigorifero e gustarla bella fresca, magari con una bella birra gelata?!La ricetta che prepariamo oggi prevede un condimento a base di peperoni, zucchine, capperi e acciughe. Vi assicuro che è davvero una bontà… Andiamo a prepararla?!

Ingredienti per 4/6 persone (dosi abbondanti):
-500 grammi di fusilli-2 grossi peperoni (1 giallo e 1 rosso)-2 zucchine di medie dimensioni-1 spicchio d’aglio-10 filetti di acciughe-2 cucchiai di capperi-origano-sale-olio extravergine d’oliva-scaglie di parmigiano reggiano a piacere

Cottura: 20 minuti in forno preriscaldato a 200° in totale per le verdure + il tempo necessario alla cottura della pasta
Difficoltà: bassa
Costo: basso
Preparazione: lavare e tagliare a quadrotti i peperoni e le zucchine.Rivestire la placca del forno con l’apposita carta, distribuire le verdure, aggiungere i capperi e spolverare con l’origano e il sale.Infornare in forno preriscaldato a 200° e lasciare cuocere dieci minuti.Dopo questo tempo estrarre la placca dal forno e condire il tutto con un generoso filo d’olio.
Infornare nuovamente per altri dieci minuti.Cuocere la pasta in abbondante acqua salata, scolarla e passarla sotto l’acqua fredda per fermare la cottura.Quando la pasta è completamente fredda condirla con le verdure, le acciughe spezzettate, scaglie di grana a piacere e ancora olio.
Profumare con basilico, menta o prezzemolo (secondo il gusto personale) e riporre in frigorifero…
La pasta è pronta e l’estate è servita!

A presto, un abbraccio! Cristina.

SFOGLIATA CON FUNGHI, CREMA DI RICOTTA E PEPERONI

Una sfogliata è un modo semplice e veloce per mettere insieme un pranzo o una cena ed accontentare tutta la famiglia.
Quella che vi propongo oggi è davvero da provare,  ve la consiglio caldamente: è buonissima calda o tiepida, ma è speciale fredda, tagliata a cubotti, per un aperitivo o un buffet.
L’ho farcita con funghi (anche surgelati sono perfetti), una golosa crema di ricotta che ammorbidisce l’insieme e peperoni ripassati ed insaporiti in padella.La sfoglia è una base che uso spesso e, anche se la so fare, l’acquisto bell’è pronta direttamente dal banco frigo…Se volete provare anche questa pensata della Chicchina, seguitemi che vediamo insieme come si prepara…

Ingredienti:
-1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare da 280 gr  (io Stuffer)

Per la crema di ricotta:
-250 gr di ricotta-100 ml di panna da cucina-80 gr di parmigiano-2 uova-sale-pepe
Per farcire:
-1 grosso peperone rosso-1 grosso peperone giallo-200 gr di funghi (io surgelati)-3 cucchiai di olio d’oliva per i peperoni e 3 per i funghi-sale -pepe nero-1/2 (mezzo) spicchio d’aglio-prezzemolo

Cottura: 10 minuti per ripassare in padella i peperoni + 10 minuti per ripassare i funghi + 30 minuti in forno preriscaldato a 180° per la sfoglia
Difficoltà: media
Costo: medio

Preparazione: lavare, eliminare i semi e tagliare a falde i peperoni.Mettere in una padella 3 cucchiai di olio, aggiungere i peperoni, salare, pepare e fare cuocere per una decina di minuti: farli quindi raffreddare.

Se come me usate i funghi surgelati ripassateli in una padella con l’olio, il prezzemolo, l’aglio tritato, il sale ed il pepe.
Se optate per i funghi freschi non vi sto a dire che bisogna raschiare il gambo ed eliminare le radici e che vanno lavati bene, ma velocemente (per evitare che assorbano acqua).Per la crema di ricotta mettere quest’ultima in una ciotola, aggiungere il parmigiano, le uova, la panna, il sale ed il pepe: mescolare dunque bene per amalgamare il tutto.Stendere la pasta sfoglia in uno stampo rettangolare di adeguate dimensioni, avendo cura di formare un bordino lungo il perimetro.

Spalmare la crema di ricotta sulla base stesa

e distribuire, alternandoli, i peperoni ed i funghi, senza scolarli dal loro saporitissimo liquido di cottura.

Ultimare la preparazione con un filino d’olio ed infornare per il tempo indicato…
Vedrete quanto è buona….

Grazie per essere stati anche questa volta con me. Un abbraccio, Cristina

POLLO AI PEPERONI

Il pollo ai peperoni è un piatto della più schietta tradizione laziale; in questa regione si prepara tutto l’anno, ma a Ferragosto è proprio un classico (anche con un caldo torrido chi potrebbe, infatti, rinunciare a questa assoluta bontà?). La scarpetta con il delizioso sughetto che si forma in cottura è così golosa che mentre scrivo ho l’acquolina in bocca; io lo faccio a modo mio: aggiungo alcuni ingredienti che non fanno che migliorare il risultato. A voi il giudizio.

Ingredienti per 4/6 persone:

-1 pollo di medie dimensioni a pezzi
– 4 pomodori o 4 hg di passata di pomodoro
-1 cipolla
-1 spicchio d’aglio
-3 peperoni rossi o gialli( io avevo quelli gialli, il sapore non cambia)
-sale
-pepe
-1 foglia di alloro
-alcuni aghi di rosmarino
-2 foglie di salvia
-1/2 bicchiere di vino bianco secco
-5 cucchiai di olio d’oliva.

Cottura: se il pollo è ruspante 1,5 ore, altrimenti 1 ora

Difficoltà: bassa

Costo: basso

Preparazione: è molto semplice, lavare e asciugare bene i pezzi di pollo precedentemente fiammeggiato; metterlo in una padella con lo spicchio d’aglio l’olio e fare rosolare, salare, pepare e bagnare con il vino bianco; quando il vino è evaporato aggiungere la cipolla tritata, il rosmarino, la salvia, l’alloro e la salsa di pomodoro; inserire ora i peperoni, lavati e tagliati a listarelle; coprire la pentola e far cuocere a fuoco basso per almeno un’ora. Tutto qui!!! Ciao e grazie di essere passati di qua!Condividi