LA MELOSA

Ore undici (precisamente le ventitre!) e mi prende lo sghiribizzo di fare una torta pazzerella come me.Pazzerella sì, però tanto tanto buona!! Si sa che la Chicchina’s family gradisce moltissimo un dolcetto homemade a colazione, quindi….. vuoi che non accontento marito, figli, nonna Maria e cane Argo?! Ma certo che sì!!! Non importa se normalmente le persone normali a quest’ora dormono…cucinare mi diverte e poi, a quest’ora, sono davvero io la REGINA DELLA CASA.Quella che vi vado a descrivere è una torta deliziosa, ricca di mele racchiuse in un guscio di pasta sfoglia e uno strato di soffice torta al profumo di cocco.Una delizia bella, profumata e squisita. Seguitemi in cucina che andiamo a preparare la mia torta melosa,  ma…..facciamo piano, così non si sveglia nessuno.
Ingredienti:

-1 rotolo di pasta sfoglia rotonda
-2 grosse mele succose
-2 uova grandi
-250 gr di farina
-120 gr di zucchero + 1 cucchiaio per le mele
-1 vasetto di yogurt al cocco
-3 cucchiai di olio di semi di girasole
-3/4 (tre quarti) di 1 bustina di lievito
-zucchero a velo
-cannella
-1/2 limone
-un pizzico di sale

Cottura: 5 minuti per ammorbidire le mele, 30/35 minuti per la torta

Difficoltà: media

Costo: basso

Preparazione: per prima cosa pelare le mele e tagliarle a cubetti. Cuocerle per cinque minuti in un pentolino con il succo di limone, il cucchiaio di zucchero e la cannella. Fare poi intiepidire.Stendere la pasta sfoglia in uno stampo rotondo con diametro 24 centimetri rivestito con carta forno.Prepariamo ora la copertura: mettere le uova con lo zucchero, lo yogurt, l’olio e il sale in una ciotola, Lavorare con le fruste elettriche fino ad avere un impasto  gonfio e soffice: aggiungere quindi la farina mescolata al lievito e lavorare ancora brevemente.Ora prendere i cubetti di mela e distribuirli sulla base di pasta sfoglia.Versare dunque la pasta e livellarla bene.

Infornare in forno preriscaldato a 180° per trenta /trentacinque minuti: la superficie si colorirà leggermente, in caso abbassare il forno a 160°.
Ecco fatto, non c’è voluto niente..e io vado a dormire soddisfatta!!! Un bacione, la Chicchina!!

BISCOTTI ALLE MELE

I biscotti fatti in casa sono un modo meraviglioso per cominciare la giornata: la colazione assume un valore diverso… diventa una coccola, un pensiero affettuoso da parte di chi li prepara.Mi piace moltissimo sperimentare nuove ricette e così, oggi, mi sono messa nuovamente all’opera e ho preparato i biscotti alle mele.
Devo dire che sono buonissimi: la loro consistenza è morbida, grazie alla presenza delle mele, e la ricetta è facile e veloce (davvero a prova di inesperti).Ho realizzato questi biscotti unendo tutti gli ingredienti che si usano solitamente per la torta di mele e, infatti, il sapore è proprio quello…La qualità degli ingredienti, come al solito, è molto importante: le mele devono essere dolci e mature, il limone deve essere biologico (visto che viene utilizzata anche la scorza) e la farina di ottima qualità (io ho utilizzato la farina Santacandida di grano antico Khorasan, veramente di qualità superiore).Allora, se vi piacciono i sapori genuini e avete voglia di preparare questi biscotti deliziosi, correte a comprare gli ingredienti e infilatevi il grembiule, che li prepariamo insieme…

Ingredienti:

-300 gr di farina
-200 gr di mela (al netto degli scarti) scegliere una qualità non troppo “succosa”
-100 gr di zucchero + quello necessario per “impanare” i biscotti
-1 uovo piccolo
-la scorza grattuggiata e il succo di mezzo limone biologico
-80 ml di olio di semi di girasole
-50 ml di latte
-1/2 (mezza) bustina di lievito per dolci
-1 pizzico di cannella

Cottura: 20 minuti in forno preriscaldato a 180°

Difficoltà: bassa

Costo: basso

Preparazione: sbucciare le mele, eliminare il torsolo, tagliarle a cubetti, metterle in una ciotola e spruzzarle con il succo di limone perché non anneriscano.In una seconda grande ciotola mettere l’uovo con lo zucchero, la cannella, la scorza di mezzo limone grattugiata e lavorare con le fruste elettriche sino ad ottenere un composto spumoso.Aggiungere ora l’olio, il succo di limone e il latte a filo continuando a lavorare per amalgamare perfettamente il composto.Setacciare la farina con il lievito ed unirla gradualmente; otterrete così un impasto piuttosto duro ma non abbiate paura, siete sulla strada giusta: ci penseranno le mele ad ammorbidirlo al punto giusto; al limite, se le mele che utilizzate sono particolarmente succose, diminuite di venti ml la quantità di latte.Inserire quindi le mele e mescolare per distribuirle in modo omogeneo.Formare ora i biscotti che devono essere grandi come delle noci.Preparare una ciotolina colma di zucchero semolato e passarvi i biscotti rigirandoli bene per “impanarli” in modo uniforme.

Distribuire i biscotti su una teglia foderata di carta forno leggermente distanziati gli uni dagli altri.Infornare in forno preriscadato alla temperatura indicata per venti minuti circa.Con queste dosi dovreste preparare una trentina di buonissimi biscotti, ideali a colazione, merenda o tutte le volte che avete voglia di una cosina buona buona…

A presto. Un abbraccio, la Chicchina.

TORTA BRIOCHE DI ROSE DI MELA (TRE ANNI CON TE)

Da un po’ di tempo penso alla torta per festeggiare i tre anni della  Chicchina (io, neh?!).
Alla fine, dopo lunghe elucubrazioni mentali, ho deciso di preparare una torta brioche di rose di mela:una cosa semplice, che mi rappresenta.Sono passati tre anni da quando ho aperto il blog, nato davvero da un sogno: dalla voglia di fare qualcosa per me e per chi passa di qui.Nel tempo siamo diventati proprio tanti… Se ci penso le farfalle nello stomaco svolazzano che è un piacere.
Sono così contenta di questo piccolo angolino virtuale che mi sta dando non poche soddisfazioni.Ringrazio davvero tutti per il sostegno e l’incoraggiamento: un po’ di strada l’ho fatta e moltissima ne rimane da fare… Ma se la facciamo insieme non ho paura.Preparare un piatto succulento per la mia famiglia mi rende felice: adoro vedere figli e marito arrivare in cucina con la voglia di sedersi a tavola.Ora cucino anche per voi e con voi…
Grazie di cuore… a tutti.
Ingredienti:
Per la pasta brioche:
-550 gr di farina 00-100 gr di zucchero-200 gr di ricotta-la buccia di 1/2 (mezzo) limone biologico grattuggiata-50 ml di olio di semi insapore-140 ml di latte-2 uova -1 bustina di lievito di birra in polvere
Per farcire:
-3 mele rosse-1 noce di burro-2 cucchiai colmi di zucchero-2 cucchiai di succo di limone
Poco latte per spennellare il dolce.
Cottura: 5 minuti per ripassare le mele in padella e 35/40 minuti in forno a 180° per la torta
Difficoltà: media
Costo: basso

Preparazione: per prima cosa prepariamo l’impasto, che è esattamente quello delle brioches morbidissime con ricotta e limone , una ricetta assolutamente indovinata e senza burro.Mettere la farina, lo zucchero, la ricotta, le uova, la buccia di limone grattugiata, l’olio e il latte tiepido in cui avrete fatto sciogliere il lievito in una ciotola.Lavorare per una decina di minuti (con l’impastatrice in cui avrete montato il gancio a foglia o a mano), formare dunque una palla, riporla in una ciotola leggermente unta di olio e coprire con la pellicola.Fare lievitare per due ore o, comunque, fino al raddoppio.Lavare molto bene le mele e tagliarle a fettine molto sottili.
Sciogliere il burro in una larga padella, aggiungere le fettine di mela, il succo di limone e lo zucchero. Cuocere per quattro/cinque minuti rigirandole con molta delicatezza perché non si rompano: fare quindi raffreddare.Quando l’impasto è lievitato stenderlo con il mattarello su un ripiano infarinato formando un rettangolo alto cinquanta centimetri e largo venticinque.Ritagliare in senso orizzontale delle strisce alte sei centimetri (ne devono venire otto).Disporre nella parte superiore della striscia le fettine di mela leggermente accavallate.Sollevare la base delle strisce d’impasto come da fotografia

Arrotolare le strisce formando così le rose e disporle direttamente in uno stampo con il bordo apribile  e diametro di ventiquattro centimetri, rivestito con carta forno bagnata e strizzata.

Una volta preparate tutte le rose, coprire nuovamente con pellicola e fare lievitare ancora per un’ora.Ora spennellare la superficie del dolce con il latte ed infornare in forno preriscaldato per trentacinque o quaranta minuti.

Sfornare, spennellare ancora con latte e spolverare con lo zucchero a velo.

La torta è pronta… Una fettina per uno… Tanto per far festa!!! Un abbraccio, Cristina.

BISCOTTI ALLE MELE

I biscotti fatti in casa sono un modo meraviglioso per cominciare la giornata: la colazione assume un valore diverso… diventa una coccola, un pensiero affettuoso da parte di chi li prepara.Mi piace moltissimo sperimentare nuove ricette e così, oggi, mi sono messa nuovamente all’opera e ho preparato i biscotti alle mele.
Devo dire che sono buonissimi: la loro consistenza è morbida, grazie alla presenza delle mele, e la ricetta è facile e veloce (davvero a prova di inesperti).Ho realizzato questi biscotti unendo tutti gli ingredienti che si usano solitamente per la torta di mele e, infatti, il sapore è proprio quello…La qualità degli ingredienti, come al solito, è molto importante: le mele devono essere dolci e mature, il limone deve essere biologico (visto che viene utilizzata anche la scorza) e la farina di ottima qualità (io ho utilizzato la farina Santacandida di grano antico Khorasan, veramente di qualità superiore).Allora, se vi piacciono i sapori genuini e avete voglia di preparare questi biscotti deliziosi, correte a comprare gli ingredienti e infilatevi il grembiule, che li prepariamo insieme…

Ingredienti:

-300 gr di farina
-200 gr di mela (al netto degli scarti) scegliere una qualità non troppo “succosa”
-100 gr di zucchero + quello necessario per “impanare” i biscotti
-1 uovo piccolo
-la scorza grattuggiata e il succo di mezzo limone biologico
-80 ml di olio di semi di girasole
-50 ml di latte
-1/2 (mezza) bustina di lievito per dolci
-1 pizzico di cannella

Cottura: 20 minuti in forno preriscaldato a 180°

Difficoltà: bassa

Costo: basso

Preparazione: sbucciare le mele, eliminare il torsolo, tagliarle a cubetti, metterle in una ciotola e spruzzarle con il succo di limone perché non anneriscano.In una seconda grande ciotola mettere l’uovo con lo zucchero, la cannella, la scorza di mezzo limone grattugiata e lavorare con le fruste elettriche sino ad ottenere un composto spumoso.Aggiungere ora l’olio, il succo di limone e il latte a filo continuando a lavorare per amalgamare perfettamente il composto.Setacciare la farina con il lievito ed unirla gradualmente; otterrete così un impasto piuttosto duro ma non abbiate paura, siete sulla strada giusta: ci penseranno le mele ad ammorbidirlo al punto giusto; al limite, se le mele che utilizzate sono particolarmente succose, diminuite di venti ml la quantità di latte.Inserire quindi le mele e mescolare per distribuirle in modo omogeneo.Formare ora i biscotti che devono essere grandi come delle noci.Preparare una ciotolina colma di zucchero semolato e passarvi i biscotti rigirandoli bene per “impanarli” in modo uniforme.

Distribuire i biscotti su una teglia foderata di carta forno leggermente distanziati gli uni dagli altri.Infornare in forno preriscadato alla temperatura indicata per venti minuti circa.Con queste dosi dovreste preparare una trentina di buonissimi biscotti, ideali a colazione, merenda o tutte le volte che avete voglia di una cosina buona buona…

A presto. Un abbraccio, la Chicchina.

TORTA DI MELE E AMARETTI UBRIACHI

Questa torta la dedico alle mie nonne: Angela, Gelsomina (cui somiglio come una goccia d’acqua) e Carlotta, la mia nonna adottiva.La nonna Angela la vedevo (purtroppo) solo nelle vacanze ma la ricordo tantissimo: una donnina dolce e forte di poche sagge parole. La nonna Gelsomina, chiaccherona ed estrosa, piena di figli e simpatia, e la nonna Carlotta che raggiungevo praticamente tutti i giorni attraversando un campo con erba più alta di me; non che ci volesse molto ad essere più alta di me (praticamente una chichina, piccola e sempre in movimento, da qui il nomignolo affibbiatomi da mia sorella).La nonna Carlotta mi accoglieva con un “ciao bel moretto”, ed era per lei che sfidavo la locale foresta facendo preoccupare la mia mamma che mi controllava con occhio di lince.Le mie tre nonne non facevano torte particolari ma la torta di mele sì, ognuna a modo suo.Ora io,per loro, ho pensato a questa torta di mele con un ripieno di amaretti un po’ liquorosi….vorrei servirgliene una fetta ma, da tempo, loro mi guardano da troppo lontano.
Ingredienti:

-800 gr di mele delizia gialle
-4  uova
-150 gr di zucchero
-120 gr di burro
-120 ml di latte
-350 gr di farina
-1 bustina di lievito
-la buccia grattuggiata di mezzo limone
-120 gr di amaretti
-1 bicchierino di rum
-1 pizzico di sale.

Cottura: 45 minuti a 180° in forno preriscaldato

Difficoltà: bassa

Costo: basso.

Preparazione: sbattere a lungo con le fruste le uova con lo zucchero; aggiungere il latte, il burro fuso e il sale.Gradatamente, sempre lavorando, aggiungere la farina mescolata al lievito e la buccia di limone.Sbucciare le mele, tagliarne i 2/3 a pezzettini e le rimanenti a fettine.Aggiungere i pezzettini di mela all’impasto. Imburrare ed infarinare uno stampo con diametro ventisei centimetri: versare dunque metà dell’impasto.Coprire completamente la prima parte d’impasto con gli amaretti passati velocemente nel rum (in alternativa nel latte).

Versare ora la seconda parte d’impasto, livellare e disporre le restanti mele a fettine a raggera: spolverare di zucchero e distribuire qualche fiocchetto di burro.

Infornare per 45 minuti, controllando la cottura (ogni forno è una storia a sé).
Passato questo tempo sformare la torta profumatissima e bellissima…ciao, a presto qui con me!

CUORICINI DI MELA (VELOCISSIMI)

A volte si ha voglia di un dolcetto ma il tempo è proprio poco… Cosa fare allora?? I miei cuoricini di mela, perbacco!!! Bastano un rotolo di pasta sfoglia (che nel mio frigo è ospite fissa), un paio di mele, zucchero, cannella e un ovetto.
Pochi ingredienti e poca fatica per una ricetta che vi permetterà di fare bella figura con un ospite improvviso o con il moroso…Sono deliziosi, croccanti fuori e morbidi dentro; oltretutto, sono leggerissimi perché lo zucchero è veramente poco, per questo è consigliabile scegliere mele dolci e succose.
Allora, forza che vediamo come si preparano…

Ingredienti per 8 dolcetti:
-1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare (del banco frigo)-100 gr di polpa di mela (2 mele piccole)-1 cucchiaio di zucchero semolato-cannella-succo di 1/2 l (mezzo ) limone
-1 0 2 cucchiai di acqua per la cottura delle mele.

Per la superficie dei cuoricini:
-1 cucchiaio di zucchero semolato-1/2 cucchiaio di cannella
-1 tuorlo d’uovo
-zucchero a velo

Cottura: 10 minuti per cuocere le mele + 12/15 minuti in forno preriscaldato a 180°
Difficoltà: bassa
Costo: basso

Preparazione: per prima cosa sbucciare le mele ed eliminare il torsolo; tagliare la polpa a cubetti.Cuocere per dieci minuti la polpa di mela con lo zucchero, la cannella, il succo di limone e l’acqua.Nel frattempo srotolare la pasta sfoglia e ricavare dei cuoricini con l’apposito stampino (devono essere un numero pari, perché andranno accoppiati).

Su metà dei cuoricini praticare due tagli orizzontali per evitare che la sfoglia si gonfi eccessivamente.Quando le mele sono cotte scolarle dal liquido in eccesso e disporle in un piatto in uno strato sottile, in modo che si raffreddino velocemente.Quando la polpa di mela sarà completamente fredda metterne un cucchiaio al centro di un cuoricino di sfoglia,

quindi chiudere  con un cuoricino “tagliato” e premere bene lungo i bordi per sigillarli.

Sbattere il tuorlo d’uovo e con esso spennellare i dolcetti.

Mescolare lo zucchero semolato alla cannella e, con il miscuglio ricavato, spolverizzare i dolcetti

 Infornare dunque per il tempo stabilito.
A cottura sfornare e cospargere di zucchero a velo…

Una bontà!!! Un abbraccio, Cristina.

MELE CON… LA GIACCA!!!

Veramente si chiamerebbero “mele in gabbia”… A me, però, il concetto di gabbia infastidisce e preferisco il termine “giacca”: è una ricetta semplice e golosa di cui esistono diverse varianti.
Io, ovviamente, ho scelto di farle a modo mio: piccole mele, private del torsolo, farcite con un ripieno profumato e rivestite da un croccante strato di pasta sfoglia.
Queste piccole bontà possono rappresentare una merenda o un dessert sfizioso da fine pasto se accompagnate da una crema pasticcera (😋): è fondamentale scegliere delle mele piccole , per ottenere una cottura ottimale del dolcetto. La polpa cotta a puntino e quasi cremosa, accompagnata dal croccante della pasta sfoglia,crea un effetto meraviglioso.
Se vi fidate della Chicchina venite che le prepariamo insieme questa ricetta facile e veloce

Ingredienti per 4 persone:

-4 mele (per me Golden Gala)
-1 rotolo di pasta sfoglia del banco frigo rettangolare
-4 biscotti Digestive
-4 cucchiaini di confettura di prugne
-cannella
-1 tuorlo d’uovo
-zucchero di canna

Cottura: 30 minuti in forno preriscaldato a 190°

Difficoltà: bassa

Costo: basso

Preparazione: per prima cosa sbucciare le mele,

 privarle del torsolo e allargare un pochino la cavità creata con l’aiuto di un coltello.

Spezzettare grossolanamente i biscotti ed infilarne uno in ogni mela spingendoli sino in fondo alla cavità: aggiungere 1 cucchiaino colmo di confettura per frutto e terminare con un pochino di uvetta precedentemente ammollata in acqua calda per dieci minuti e strizzata.

Srotolare il rettangolo di pasta sfoglia e dividerlo in quattro, spolverare con poca cannella e appoggiare su ogni rettangolo una mela farcita.
Richiudere pizzicando gli angoli della sfoglia come da fotografia.
Spennellare la superficie di ogni “pacchetto” con il tuorlo d’uovo sbattuto e cospargere abbondantemente con lo zucchero di canna.

Infornare in forno preriscaldato per trenta minuti.
Sfornare e servire tiepide, magari accompagnate da  crema pasticcera .

Ecco fatto, le mele sono pronte, profumate e buonissime.
Grazie per essere passati, io vi aspetto sempre qui! La vostra Chicchina!

NSALATA DI VERZA E MELA CON VINAIGRETTE

Lo so, lo so… Qualcuno starà certamente sbarrando gli occhi: verza e mela in un’insalata è un accostamento quantomeno insolito però credetemi… è una bontà!!!
Ovviamente deve accompagnare un secondo delicato, tipo fettina alla griglia o pesce  al vapore (per intenderci), anche se a me piace tantissimo servita come antipasto.Ho visto la ricetta nei libro ITALIA CUCINA e l’ho realizzata adattandola ai miei gusti: in famiglia (diciamocela tutta) non erano troppo entusiasti di sperimentare la novità, ma poi l’hanno mangiata veramente di gusto e si sono addirittura contesi l’ultima forchettata.Se volete provare  questa insolita ricetta occorrono pochi ingredienti e pochissima spesa…

Ingredienti per 4 persone:

Per l’insalata:
-1/2 cavolo verza-1/4 di cipolla-1 mela

Per la vinaigrette:
-2 cucchiai di aceto-6 cucchiai di olio extravergine d’oliva-sale-pepe nero

Cottura:/
Difficoltà:/
Costo: basso

Preparazione: per prima cosa prepare la vinaigrette.
Mettere in una ciotolina l’aceto, aggiungervi il sale, l’olio, una macinata di pepe nero e sbattere per emulsionare bene.Lasciare riposare la salsa almeno dieci minuti.

Lavare la verza, asciugarla e tagliarla a listarelle: aggiungere quindi la cipolla tagliata sottilissima.Pelare ed eliminare il torsolo alla mela, tagliarla a cubotti e unirla alla verza.Condire il tutto con la vinaigrette e mescolare per amalgamare gli ingredienti.Mettere l’insalata in frigo almeno per mezz’ora e servire fredda… Buonissima! Un abbraccio, la Chicchina.

CROSTATA DI MELE E CONFETTURA

Questa crostata è uno di quei dolci con cui non si sbaglia mai: piace a tutti ed è morbida, dolce e profumatissima.
La preparo spesso e la trovo adatta a tanti momenti: per una colazione deliziosa, una merenda nutriente e leggera o per un goloso dopo pasto.
Prepararla non è assolutamente difficile: una veloce base di frolla, confettura, mandorle e una marea di dolcissime fette di mela. Se volete prepararle con me seguitemi in cucina….

Ingredienti:

-300 gr di farina
-120 gr di zucchero + 2 cucchiai per cospargere la superficie del dolce
-150 gr di burro morbido per l’impasto, 30 gr per “infiocchettare” la superficie del dolce + Quello per lo stampo
-1 uovo
-1 cucchiaino di lievito
-la scorza grattuggiata di 1/2 limone
-1 pizzico di sale
-50 grammi di mandorle tritate (o noci)
-3 cucchiai di confettura di pesche
-3 grosse mele
-cannella
-succo di limone

Cottura: 45/50 minuti in forno preriscaldato a 170°

Difficoltà: bassa

Costo; basso

Preparazione: mettere la farina in una ciotola, aggiungere lo zucchero, il sale, la scorza di limone, il lievito, il burro morbido, l’uovo ed impastare aggiungendo, se necessario, pochissima acqua fredda.Formare una palla, avvolgerla nella pellicola e metterla nel frigo per mezz’ora.Nel frattempo sbucciare le mele, dividerle in quattro parti, eliminare il torsolo ed affettarle sottilmente: spruzzarle quindi con un po’ di succo di limone.Imburrare ed infarinare una teglia con il diametro di ventisei centimetri e stendervi l’impasto precedentemente preparato, formando un bordino di due centimetri lungo la circonferenza.Spalmare la base con la confettura, distribuire le mandorle tritate e disporre le fettine di mela.Spolverare con i due cucchiai di zucchero, un po’ di cannella e fiocchetti di burro.Infornare la crostata in forno preriscaldato a 170°.Terminata la cottura lasciare intiepidire il dolce, sformarlo e cospargerlo con lo zucchero a velo.Buonissima e bellissima…un bacione e a presto!

CRUMBLE DI MELE E MANDORLE

Questo è il dolce che adoro mangiare in inverno: tiepido, profumato e magari accompagnato da una pallina di gelato alla crema… Come resistergli?! Io non ci provo nemmeno e mi lascio andare ad un attimo di vero piacere. Il crumble (to crumble: sbriciolare) è un dolce della tradizione inglese ed irlandese. Si può realizzare anche con le pere, le prugne, le pesche e le ciliegie, ma quello che io preferisco in assoluto è quello alle mele con la crosta arricchita di mandorle.Facilissimo e veloce da preparare,  si presta ad essere arricchito con la frutta secca che più piace…Io amo aggiungergli le mandorle, ma vanno benissimo anche le noci, le nocciole o l’uvetta sultanina.Se volete prepararlo con me, seguitemi in cucina che vediamo insieme come si realizza questa bontà!

Ingredienti per 4 persone:
-700 gr di mele-70 gr di zucchero bianco-20 gr di burro-il succo di mezzo limone-un pizzico di cannella
Per il crumble:
-180 gr di farina-120 gr di burro morbido-120 gr di zucchero di canna-50 gr di mandorle tritate-1 bustina di vanillina

Cottura: 2 minuti per insaporire le mele e 35/40 minuti in forno preriscaldato a 180°
Difficoltà: bassa
Costo: basso

Preparazione: per prima cosa pelare le mele, eliminare il torsolo e tagliare la polpa a cubetti.Scaldare una pentola con venti grammi di burro, aggiungere i cubetti di mela, i settanta grammi di zucchero bianco, la cannella e il succo di mezzo limone: fare insaporire per un paio di minuti.In una ciotola mettere la farina, aggiungere il burro morbido a pezzetti, lo zucchero di canna, la vanillina e le mandorle tritate grossolanamente.Lavorare il composto con le dita “sbriciolandolo”: per agevolare questa operazione aggiungere giusto qualche goccia d’acqua.Imburrare una pirofila o degli stampini monoporzioni, distribuirvi le mele e, quindi, le briciole preparate (che devono coprirle completamente).

Infornare in forno preriscaldato a 180° per trentacinque/quaranta minuti: la crosta deve assumere un bel colore dorato; è ottimo tiepidino con una pallina di gelato…

Visto come è facile? Sentirete  che bontà!!  Un bacione, Cristina/Chicchina.