BISCOTTI CON NOCCIOLE E CORN FLAKES

Chi mi conosce lo sa: amo le nocciole e le utilizzo tantissimo, sia nelle ricette dolci che in quelle salate. Oggi vi lascio la ricetta dei biscotti con nocciole e corn flakes: sono davvero troppo buoni esemplicissimi da realizzare… davvero a prova di principiante.Sono perfetti per una colazione golosa, per merenda o per accompagnare un vinello dolce a fine pasto.Gli ingredienti per realizzarli sono pochi e, generalmente, sempre reperibili nelle nostre dispense: nocciole, burro, zucchero, corn flakes e il gioco è fatto… In una manciata di minuti un bel vassoio di biscotti profumati saranno pronti sulla vostra tavola.Li ho preparati un po’ a caso ma, devo dire, che a casa sono piaciuti proprio tanto: quando preparo una ricetta frutto della mia fantasia, non vedo l’ora che figli e marito assaggino e mi dicano cosa ne pensano. In questo caso si sono limitati tutti a mugolare, quindi sono piaciuti eccome…Andiamo a vedere come li ho preparati…

Ingredienti per 32 biscotti:
-150 gr di nocciole tostate-150 gr di corn flakes integrali-130 gr di zucchero-140 gr di farina-180 gr di burro morbido-1 uovo grande-1 pizzico di sale

Cottura: 8/9 minuti in forno preriscaldato a 180°
Difficoltà: bassa
Costo: basso

Preparazione: tritare le nocciole e spezzettare i corn flakes in modo grossolano.Mettere in una grande ciotola le nocciole tritate, i corn flakes, il burro morbido a pezzi, l’uovo, lo zucchero, il sale, la farina e la scorza di limone grattugiata.Lavorare l’impasto sino a renderlo omogeneo.Bagnare le mani e formare delle palline grandi come piccoli mandarini.Distribuire i biscotti sulla placca del forno rivestita con l’apposita carta, avendo cura di metterli un tantino distanziati perché, malgrado la totale assenza di lievito, crescono abbastanza.Infornare i biscotti in forno preriscaldato e farli cuocere per non più di otto/nove minuti: quando li tirerete fuori saranno ancora leggermente morbidi, ma raffreddando acquisteranno la giusta consistenza.

 I biscotti sono pronti, grazie di essere stati con me. La Chicchina

BISCOTTI CON CONFETTURA E NOCCIOLE

E niente… Mi è presa la voglia di “biscottare” alle 22 di sera: l’unico rimedio è stato mettere le mani in pasta e preparare questi biscotti morbidi e golosi, da farcire con le confetture preferite e (perché no?!) con la tanto adorata crema di nocciole (quest’ultima va aggiunta quando la base è cotta, altrimenti si seccherebbe troppo).La preparazione di questi dolcetti è relativamente facile e gli ingredienti necessari per la sua realizzazione sono sempre presenti nelle nostre dispense.Si tratta di una ricetta che replico spesso, perché in famiglia piace molto… Chissà perché non ve l’ho mai suggerita?! Bene, rimedio subito, seguitemi in cucina che “biscottiamo” insieme… 

Ingredienti:
-350 gr di farina 00-170 gr di zucchero-200 gr di burro -1 uovo + 1 albume-1 pizzico di sale-1/2 (mezza) bustina di lievito-70 gr di nocciole-due/tre cucchiai di acqua fredda (se necessari)

Cottura: 15 minuti in forno preriscaldato a 190°
Difficoltà: media
Costo: basso

Preparazione: sciogliere il burro in un pentolino, su fuoco dolce.Tritare in modo grossolano le nocciole. Mettere dunque in una grande ciotola la farina, il sale, lo zucchero, il lievito, l’uovo e il burro fuso tiepido: lavorare il tutto velocemente, sino ad ottenere un composto omogeneo e ben lavorabile (se dovesse essere necessario, aggiungere due/tre cucchiai d’acqua fredda).Staccare dall’impasto dei pezzi grandi come noci, appiattirli leggermente e formare un incavo nel centro.Sbattere leggermente l’albume rimanente e immergervi i biscotti: passarli dunque nella granella di nocciole e distribuirli, un po’ distanziati, nella placca del forno rivestita con l’apposita carta. Mettere un cucchiaino della confettura scelta nell’incavo dei biscotti e trasferire la teglia nel congelatore per una ventina di minuti.Passato questo tempo cuocere i biscotti nel forno preriscaldato alla temperatura indicata.

Ecco pronti i nostri biscotti con confettura e nocciole, ideali per una deliziosa colazione e ogni qualvolta si ha voglia di un bocconcino goloso. Grazie di essere passati di qui, la Chicchina. 

TORTA CON MUESLI E PESCHE

Preparo spesso torte per la colazione e spesso lo faccio utilizzando quello che offre la dispensa aggiungendo della frutta di stagione; è il caso di questa torta con muesli e pesche: l’ho realizzata senza burro e aggiungendo una piccola quantità di cioccolato fondente. Vi devo dire che la famiglia ha gradito molto questo esperimento e, via una fetta e sotto l’altra la torta è finita in un battibaleno.Naturalmente potrete sostituire le pesche con la frutta che preferite ma vi consiglio di sceglierne comunque di succosa: questo conferirà al dolce il giusto grado di umidità. Anche per il muesli scegliete quello che vi piace o che avete a disposizione (il mio aveva, oltre ai cereali e alla frutta secca, della golosa frutta disidratata)La ricetta, come vedrete è facilissima e si realizza in pochi minuti.Sarà ancora più buona se la conserverete in frigorifero.Allora accendete il forno che prepariamo questa buonissima torta…
Ingredienti:

-300 gr di farina 00
-150 gr di zucchero
-3 uova
-80 ml di olio di semi di girasole
-200 ml di latte
-200 gr di muesli
-il succo di 1 limone
-scorsa grattugiata di 1/2 limone biologico
-la polpa di 2 pesche
-50 gr di cioccolato fondente
-1 bustina di lievito
-1 pizzico di sale
-burro e farina per lo stampo
-zucchero a velo a piacere

Cottura:50 minuti in forno preriscaldato a 180°

Difficoltà: bassa

Costo: basso

Preparazione: in una grande ciotola montare con le fruste elettriche le uova con lo zucchero, il succo di limone e metà della sua buccia grattugiata.Aggiungere, a filo, l’olio e il latte.Inserire quindi la farina mescolata al lievito e il pizzico di sale.Aggiungere il muesli e mescolare bene. Sbucciare e tagliare a pezzetti le pesche ed unirle all’impasto.Imburrare e infarinare uno stampo con il bordo apribile e diametro di ventiquattro centimetri; versarvi l’impasto e livellarlo.Infornare il dolce in forno preriscaldato a 180° e cuocere per il tempo indicato, tenendo presente che ogni forno è una storia a sé. La superficie della torta deve apparire comunque dorata.A cottura ultimata lasciare la torta in forno per cinque minuti con lo sportello socchiuso.Sformarla quando sarà fredda e cospargerla, a piacere con lo zucchero a velo.

La nostra torta con muesli e pesche è pronta, un abbraccio, la Chicchina.

TORTA MARGHERITA

La torta Margherita è un classico della pasticceria italiana, quasi tutte le famiglie hanno la loro versione; questa è quella che preparava la mia mamma: soffice come una nuvola e profumatissima. Pocanzi, mentre la sfornavo, mi sono rivista bambina correre felice con la mia fettona di torta in mano: la mangiavo con gusto e mi sporcavo immancabilmente la punta del naso di zucchero a velo…che bei ricordi…Questa torta è perfetta a colazione, a merenda ed è l’ideale per essere farcita… è facile e veloce da realizzare e gli ingredienti che servono per prepararla sono semplici: farina, uova, burro, latte e zucchero.Per la buona riuscita del dolce è indispensabile che le uova e il latte siano a temperatura ambiente.La torta Margherita si conserva morbida per due/tre giorni sotto ad una campana di vetro, ma è così buona che sparirà ben prima.Vediamo allora come realizzarla…
Ingredienti per uno stampo da 24 cm:
-150 gr di farina00-150 gr di fecola-170 gr di zucchero semolato-125 gr di burro morbido (tirato fuori dal frigo almeno 1 ora prima di essere utilizzato)-4 uova-1 bustina di lievito-1 pizzico di sale-90 ml di latte-la buccia grattugiata di 1/2 (mezzo) limone biologico-burro e farina per lo stampo.

Cottura: 30 minuti in forno preriscaldato a 170°
Difficoltà: bassa
Costo: basso
Preparazione:  lavorare il burro morbido e lo zucchero con le fruste elettriche sino ad ottenere un composto spumoso.Separare i tuorli dagli albumi e montare a neve ben ferma questi ultimi con un pizzico di sale.Aggiungere in due riprese i tuorli al composto di burro e zucchero.Inserire quindi la buccia di limone grattugiata e  il latte.Mescolare le farine con il lievito e aggiungere all’impasto; da ultimi unire gli albumi montati mescolando con delicatezza dal basso verso l’alto.Imburrare ed infarinare uno stampo con il bordo apribile, versarvi l’impasto e livellarlo bene.Infornare in forno preriscaldato per il tempo indicato.Quando la torta è cotta lasciarla ancora cinque minuti nel forno con lo sportello aperto, quindi sfornare, sformare e spolverare con abbondante zucchero a velo.

SAVOIARDI

Era da molto che pensavo di preparare i savoiardi fatti in casa ma, chissà perché, sino ad oggi, non mi sono mai cimentata. I savoiardi sono un classico della pasticceria e sono indispensabili per la preparazione del tiramisù, della charlotte e di moltissimi altri dolci al cucchiaio; sono perfetti anche a colazione, a merenda o semplicemente quando si ha voglia di una piccola pausa golosa. Di ricette nel web per realizzarli, ce ne sono tantissime, quella che vi propongo oggi l’ho adattata in modo tale da ottenere un impasto dalla consistenza soffice e quasi spumosa. Gli ingredienti per preparare questo classico della pasticceria sono pochi e devono necessariamente essere di prima qualità.La ricetta che vi propongo è semplice e veloce: è indispensabile che le uova siano a temperatura ambiente e che gli ingredienti vengano assemblati mescolando dall’alto verso il basso con delicatezza, in modo da non smontare il composto. La consistenza dei savoiardi, dipende dalla loro cottura. potrete infatti ottenere o biscotti morbidi e fragranti o, prolungando la loro cottura per un paio di minuti, i classici savoiardi secchi e friabili.Allora tutti in cucina a preparare i savoiardi…

Ingredienti

 per 30 savoiardi:

-4 uova (rigorosamente a temperatura ambiente)
-110 gr di farina 00
-40 gr di fecola
-130 gr di zucchero semolato
-la punta di un cucchiaino di lievito
-1 pizzico di sale

Per la superficie dei savoiardi: zucchero semolato e zucchero a velo q.b.

Cottura: 10/12 minuti in forno preriscaldato a 180° (modalità statica)

Difficoltà: bassa

Costo basso

Preparazione: separare i tuorli dagli albumi.Montare gli albumi a neve fermissima aggiungendo, almeno in tre volte, cento grammi di zucchero.Lavorare a crema i tuorli con i trenta grammi di zucchero rimanenti.Mescolare la farina con la fecola ed il lievito.Aggiungere delicatamente, mescolando dall’alto verso il basso i tuorli al composto di albumi e zucchero.Aggiungere quindi le farine setacciate poco alla volta. Otterrete così una massa soffice ma consistente.Rivestire due placche da forno con l’apposita carta e formare i savoiardi con la sac a poche senza alcuna “punta” creando delle strisce lunghe  dieci centimetri e poi una seconda striscia sopra per rendere i biscotti più voluminosi.Cospargere la superficie di ogni savoiardo con lo zucchero semolato e poi con lo zucchero a velo;

Infornare alla temperatura indicata fino a una leggera doratura.

A cottura sfornare e lasciare riposare cinque minuti . I nostri savoiardi sono pronti, un abbraccio, la Chicchina.

GIRELLE BICOLORE

Questo post era pronto da giorni.
Uno di questi biscotti lo aveva mangiato con gusto la mia mamma… Le portavo sempre un assaggino e il suo commento era sempre lo stesso: “buono, ma cosa non fai buono tu?!”.
Ascoltavo con piacere quel complimento: mia mamma non me ne faceva tanti perché faceva fatica a farlo ma, come molte donne di un tempo, dimostrava con i fatti il suo amore.
Mi sono innamorata della cucina guardandola preparare le sue meravigliose torte: salivo sulla sedia per non perdermi nessun passaggio… Ora è lei che mi guarda da lontano ma sarà sempre con me…
Riparto da qui….

Un biscotto vicino al caffè a casa mia non manca mai: mi piace prepararne sempre di diverso tipo e questi, devo ammetterlo, sono tra i miei preferiti.Si tratta di una semplice frolla, a metà della quale si aggiunge un po’ di cacao sciolto nel latte: si preparano due sfoglie che vengono prima sovrapposte, poi arrotolate a mo’ di salsicciotto e, dopo un breve riposo nel congelatore, si formano i biscotti.Una ricetta facile e veloce, a prova di inesperti: poca fatica e poca spesa e le girelle bicolore saranno pronte per essere gustate…
Allora, mi seguite in cucina?

Ingredienti per 27 biscotti:

-300 gr di farina
-150 gr di zucchero a velo
-1 limone
-1 uovo
-175 grammi di burro morbido
-4 cucchiaini di cacao amaro 
-1/2 (mezza) bustina di lievito per dolci
-2 cucchiai di latte
-1 pizzico di sale

Cottura: circa 15 minuti a 170° 

Difficoltà: media

Costo: basso

Preparazione: in una grande ciotola mescolare la farina con lo zucchero e il lievito; aggiungere la buccia del limone (solo la parte gialla), il sale, due cucchiai di latte e l’uovo; da ultimo inserire il burro a fiocchetti, impastare bene a mano o nel mixer e dividere l’impasto in due parti.Sciogliere il cacao in  due cucchiai di latte, aggiungere il miscuglio a una delle due parti di impasto e lavorare bene fra le mani per amalgamare, aiutandosi eventualmente con pochissima farina. Stendere dunque i due impasti con il mattarello fino ad ottenere due rettangoli di trenta per venti centimetri. 
Spennellare con un po’ d’acqua un rettangolo ed appoggiarvi sopra il secondo rettangolo premendo bene per fare aderire l’uno all’altro.
Arrotolare partendo dal lato più lungo e formare un salsicciotto che avvolgerete nella pellicola alimentare.
Farlo dunque riposare mezz’ora nel congelatore e tagliare a fettine di circa mezzo centimetro.
Disporre i biscotti su una placca rivestita di carta forno e cuocere in forno preriscaldato alla temperatura indicata per circa quindici minuti. 

Le chiocciole al cioccolato sono pronte. Vi abbraccio, la Chicchina.

CIAMBELLA CON RICOTTA E LIMONE

Se avete voglia di un dolce semplice e veloce da realizzare siete nel posto giusto: occorrono pochi ingredienti e pochissimo tempo per realizzare questa ciambella con ricotta e limone perfetta a colazione e a merenda, soffice e umida al punto giusto.La potrete tagliare a metà e farcire con un velo della vostra confettura preferita, con la crema di nocciole o, semplicemente, la potrete intingere in una tazza di latte fumante…Gli ingredienti sono sempre reperibili nelle nostre dispense e, per quanto riguarda la ricotta, potrete utilizzare quella che preferite… Io ho preferito quella vaccina, che è più delicata ma, se amate un sapore più deciso, vi consiglio di usare quella di pecora…
Bisogna solo ricordare, per ottenere un ottimo risultato, di utilizzarle ricotta e uova a temperatura ambiente,Insomma, non ci sono motivi per non preparare questa ciambella profumata e deliziosa… Mi seguite in cucina?!
Ingredienti:

-320 gr di farina manitoba
-200 gr di zucchero
-250 gr di ricotta vaccina
-4 uova
-80 ml di olio di semi insapore
-80 ml di latte
-il succo e la buccia grattuggiata di 1 limone biologico
-1 bustina di lievito
-zucchero a velo

Cottura: 35 minuti in forno preriscaldato a 180°

Difficoltà: bassa

Costo: basso

Preparazione: tirare fuori dal frigo le uova e la ricotta un’ora prima della preparazione del dolce.Passato questo tempo mettere la ricotta in una ciotola insieme alla buccia grattugiata del limone e lavorarla vigorosamente sino a renderla liscia e cremosa.Montare con le fruste elettriche le uova e lo zucchero   finché raddoppiano il loro volume.Inserire, poca alla volta, la ricotta con la buccia di limone, poi l’olio, il latte e il succo del limone spremuto e filtrato.Da ultima unire la farina setacciata insieme al lievito, poca alla volta, mescolando dall’alto verso il basso.Imburrare ed infarinare uno stampo da ciambella con diametro ventiquattro centimetri, versarvi l’impasto ed infornare per il tempo indicato.A cottura spolverare il dolce con lo zucchero a velo.

Intanto che vi gustate una fettina di ciambella, me lo mettete un like qui? Facebook Grazie a chi lo farà!!!

LA MELOSA

Ore undici (precisamente le ventitre!) e mi prende lo sghiribizzo di fare una torta pazzerella come me.Pazzerella sì, però tanto tanto buona!! Si sa che la Chicchina’s family gradisce moltissimo un dolcetto homemade a colazione, quindi….. vuoi che non accontento marito, figli, nonna Maria e cane Argo?! Ma certo che sì!!! Non importa se normalmente le persone normali a quest’ora dormono…cucinare mi diverte e poi, a quest’ora, sono davvero io la REGINA DELLA CASA.Quella che vi vado a descrivere è una torta deliziosa, ricca di mele racchiuse in un guscio di pasta sfoglia e uno strato di soffice torta al profumo di cocco.Una delizia bella, profumata e squisita. Seguitemi in cucina che andiamo a preparare la mia torta melosa,  ma…..facciamo piano, così non si sveglia nessuno.
Ingredienti:

-1 rotolo di pasta sfoglia rotonda
-2 grosse mele succose
-2 uova grandi
-250 gr di farina
-120 gr di zucchero + 1 cucchiaio per le mele
-1 vasetto di yogurt al cocco
-3 cucchiai di olio di semi di girasole
-3/4 (tre quarti) di 1 bustina di lievito
-zucchero a velo
-cannella
-1/2 limone
-un pizzico di sale

Cottura: 5 minuti per ammorbidire le mele, 30/35 minuti per la torta

Difficoltà: media

Costo: basso

Preparazione: per prima cosa pelare le mele e tagliarle a cubetti. Cuocerle per cinque minuti in un pentolino con il succo di limone, il cucchiaio di zucchero e la cannella. Fare poi intiepidire.Stendere la pasta sfoglia in uno stampo rotondo con diametro 24 centimetri rivestito con carta forno.Prepariamo ora la copertura: mettere le uova con lo zucchero, lo yogurt, l’olio e il sale in una ciotola, Lavorare con le fruste elettriche fino ad avere un impasto  gonfio e soffice: aggiungere quindi la farina mescolata al lievito e lavorare ancora brevemente.Ora prendere i cubetti di mela e distribuirli sulla base di pasta sfoglia.Versare dunque la pasta e livellarla bene.

Infornare in forno preriscaldato a 180° per trenta /trentacinque minuti: la superficie si colorirà leggermente, in caso abbassare il forno a 160°.
Ecco fatto, non c’è voluto niente..e io vado a dormire soddisfatta!!! Un bacione, la Chicchina!!

TORTA DI FRUTTA (DENTRO E FUORI!)

La volete preparare una torta fresca e ricca di frutta? Di seguito vi lascio una ricetta facile, veloce e super buona.
Ci potete mettere la frutta che preferite e che avete a disposizione (capita spesso, in questo periodo, di averne troppa di matura e quindi…vai con il riciclo) se di riciclo si può parlare.
La frutta la si mette nell’impasto e anche nella superficie per creare un piacevole impatto visivo.
 La consistenza di questo dolce è morbida e vi consiglio di conservarla in frigorifero per gustarla al meglio.
Ovviamente potete  aromatizzarla come più vi piace: un goccio di rum, buccia di arancia, limoncello….io ho scelto di aggiungere un bel pizzico di cannela che regala una nota piacevolmente speziata.
sarà perfetta a colazione, a merenda e…perchè no?! Anche a fine pasto accompagnata dalla classica pallina di gelato.
La torta di frutta(dentro e fuori) è preparata con la ricetta della Chicchina….spero vi piaccia …
Vediamo allora come realizzarla…

Per l’impasto:

-350 gr di farina 00
-150 gr di zucchero (anche di canna)
-3 uova
-80 ml di olio di semi di girasole
-50 ml di succo d’ananas
-1 vasetto di yogurt all’ananas (125 gr)
-1 bustina di lievito
-1 pizzico di sale
-1/2 (mezzo) cucchiaino di cannella
.la buccia grattuggiata di mezzo limone biologico

Per farcire:

-1 pesca
-mezza pera
-mezza mela
-10 ciliegie
-2 fette d’ananas
-2 albicocche

Per decorare:

10 ciliegie
-2 albicocche
-fette di mela
-fette di pera
-2 fette d’ananas
-1 pesca

Cottura : 50 minuti in forno preriscaldato a 180°

Difficoltà: bassa

Costo: basso

Preparazione: in una ciotola sbattere con le fruste elettriche lo zucchero, le uova, la buccia di limone grattugiata,  la cannella e il sale.Aggiungere gradualmente (senza smettere di lavorare) l’olio, il succo d’ananas e lo yogurt.A questo punto inserire la farina mescolata al lievito e continuare a montare, sino ad ottenere un composto gonfio e liscio.Lavare, sbucciare e tagliare a pezzi la frutta da mettere nell’impasto. Asciugarla tamponando con carta da cucina e aggiungerla al composto precedentemente preparato.Imburrare e infarinare uno stampo con bordo apribile e diametro di ventiquattro centimetri, versarvi il composto e distribuire la frutta per la decorazione, sulla superficie.

Infornare in forno caldo, per il tempo indicato, controllando la cottura con la prova dello stecchino.

La nostra torta è pronta: buonissima e profumata..non dimenticate di mettere un like alla mia pagina facebook qui in modo da rimanere aggiornati sulle mie novità…Un abbraccio: la Chicchina

TORTA CON LE PESCHE SCIROPPATE

Una  fetta di torta a colazione è davvero un bel modo per iniziare la giornata.
Spesso il tempo di prepararla è davvero poco: c’è quindi la necessità di dolci veloci, golosi e,  possibilmente, leggeri… Chiediamo troppo? Certo che no!!
L’ideale, a parer mio, sono sempre le torte a base di frutta: quella che vi propongo oggi è senza burro, con una dose minima di zucchero e tante pesche sciroppate.Ovviamente voi potrete realizzarla con il tipo di frutta che preferite.
Oltretutto, con l’arrivo della bella stagione non c’è che l’imbarazzo della scelta: potrete inoltre arricchire l’impasto con gocce di cioccolato, amaretti sbriciolati, granella di nocciole o quello che più vi piace. Si tratta, come al solito, di una ricetta facile e veloce, che anche le più inesperte prepareranno ad occhi chiusi.Bastano una manciata di minuti per infornarla: otterrete una torta morbida, umida al punto giusto, che vi regalerà il più dolce dei risvegli.Insomma, bando alle ciance e tutti in cucina…

Ingredienti:

-350 gr di farina
-140 gr di zucchero
-3 uova
-250 ml di yogurt naturale
-80 ml di olio
-80 ml di acqua
-1 bustina di lievito
-il succo di 1/2 (mezzo) limone
-400 gr di pesche sciroppate
-burro e farina per lo stampo

Cottura: 45 minuti in forno preriscaldato a 180°

Difficoltà: bassa

Costo: basso

Preparazione: scolare le pesche sciroppate dal liquido di conservazione, tagliarle a spicchi e asciugarle molto bene.In una ciotola mettere le uova, la buccia di limone grattugiata e lo zucchero.Montare il tutto con le fruste elettriche ed aggiungere, a filo, l’acqua e l’olio.Inserire dunque lo yogurt.Quando il composto è omogeneo e gonfio aggiungere la farina mescolata precedentemente al lievito.Imburrare ed infarinare uno stampo con il bordo apribile da ventiquattro centimetri, versarvi l’impasto e disporre le fettine di pesca a raggiera.

Infornare in forno preriscaldato per il tempo indicato (fare sempre la prova dello stecchino che, infilato nel dolce, deve uscire asciutto).A cottura lasciare ancora qualche minuto la torta in forno: eliminare quindi il bordo apribile e spolverare con lo zucchero a velo.Un abbraccio, la vostra Chicchina.