SFOGLIATA ALLE PESCHE NOCI E AMARETTI, PROFUMATA AL MARSALA

Più passa il tempo e più mi convinco che le ricette migliori sono quelle che si creano di getto, seguendo il cuore e l’istinto.Tempo di pesche, e di pesche noci nello specifico… Quindi, vuoi che io non ne approfitti per preparare una torta tanto, ma tanto buona?!Non è, come al solito, una preparazione difficile. Mi dicono che la mia è una cucina semplice e per me questo è un complimento grande: non c’è bisogno di dimostrare niente a nessuno, è pieno di chef e cuochi eccelsi che propongono una cucina splendida, ma difficilmente riproducibile…Io non sono nè l’uno nè l’altro: sono semplicemente una grande appassionata e, se qualcuno si innamora di una mia ricetta e la sperimenta, è davvero una gioia per me.Allora, tornando alla sfogliata: si tratta di una base di pasta sfoglia, uno strato di amaretti, un soffice impasto e tanti golosi spicchi di pesche noci.Se volete prepararla con me, seguitemi in cucina…

Ingredienti:

-2 rotoli di pasta sfoglia rettangolare da 230 grammi (io Stuffer)
-100 gr di zucchero + due cucchiai per la superficie della sfogliata
-230 gr di farina 00
-50 gr di burro
-10 gr di lievito in polvere
-100 ml di latte
-2 uova
-2 cucchiai di marsala
-3 grosse pesche noci mature e succose per un peso totale di 400 grammi al netto degli scarti
-100 gr di amaretti (circa)

Cottura: 40 minuti in forno preriscaldato a 180°

Difficoltà: media

Costo: basso

Preparazione: adagiare un rotolo di sfoglia sullo stampo che deve misurare cm 22 x 22, avendo cura di creare un bordo lungo tutto il perimetro (se fosse necessario ritagliare due strisce dal secondo rotolo di pasta sfoglia); ricoprire quindi completamente il fondo dello stampo con gli amaretti.

In una ciotola sbattere con le fruste elettriche le uova, lo zucchero e il marsala, sino ad ottenere un composto gonfio e spumoso.Sciogliere il burro su fuoco dolce.Inserire il burro nel composto di uova e mescolare per amalgamarlo.
Setacciare la farina con il lievito, aggiungerli al contenuto della ciotola e lavorare ancora brevemente.Versare l’impasto sulla base creata precedentemente e livellare bene.

Lavare le pesche noci, tagliarle a spicchi e distribuirli sulla superficie del dolce.

Spolverizzare con i due cucchiai di zucchero rimanente.
Ritagliare delle strisce dal secondo rotolo di sfoglia e disporle a grata sulla superficie della torta.

Infornare in forno preriscaldato per il tempo indicato.Quando la sfogliata è tiepida sfornarla e sformarla…

Sentirete che bontà!!! Un abbraccio, la Chicchina

GALETTE CON PERE E UVA

La galette è uno squisito dolce francese, tanto buono quanto semplice da realizzare: si tratta di un “guscio” di pasta briseé riempito con frutta a piacere, è perfetto a colazione,a merenda oppure quando si ha bisogno di una pausa golosa e leggera.Io, oggi, ho scelto di realizzare la mia galette con delle pere succose e uva del mio giardino, mentre il guscio l’ho preparato con farina bianca e farina integrale in ugual misura.Se la frutta è matura e di consistenza morbida, basterà affettarla (senza eliminare la buccia) e metterla a macerare per un’ora con zucchero, cannella e buccia di limone: per frutta con polpa più consistente (ad esempio, mele) sarebbe preferibile cuocere brevemente in padella per ammorbidirla un pochino.Vi consiglio assolutamente di provare questo dolce e, sono certa, che anche voi lo troverete buonissimo…Quindi dai, allacciamo il grembiule e tutti in cucina a preparare la galette con pere e uva

Ingredienti:
Per il guscio:
-125 gr di farina integrale-125 gr di farina 00-2 cucchiai di zucchero semolato-120 gr di burro freddo -1 pizzico di sale-60 ml di acqua fredda
Per farcire:
-4 pere mature-uva nera a piacere-2 cucchiai di zucchero per macerare e 2 per la superficie della galette-cannella-la scorza di 1/2 (mezzo) limone

Cottura: 35/ 40 minuti in forno preriscaldato a 180°
Difficoltà: bassa
Costo: basso

Preparazione: lavare bene le pere e gli acini d’uva. Affettare le pere senza eliminare la buccia.Mettere la frutta in una terrina ed aggiungere un generoso pizzico di cannella, la scorza grattugiata di mezzo limone e i due cucchiai di zucchero: mescolare bene e lasciare riposare mezz’ora in frigorifero.Nel frattempo prepariamo la briseé: mettere le due farine, lo zucchero e il burro nel mixer e frullare sino ad ottenere un composto granuloso; a questo punto inserire a filo l’acqua freddissima e frullare nuovamente sino a che si sarà formata la classica palla: la nostra briseé è pronta.

Avvolgere il panetto nella pellicola e farla riposare in frigorifero per una mezz’ora: passato questo tempo, stendere la briseé formando un cerchio più grande della teglia scelta per la cottura della galette.Rivestire lo stampo con la carta forno bagnata e strizzata, inserire il disco di briseé e disporre la frutta al centro lasciando libero un bordo di sette-otto centimetri lungo la circonferenza.Cospargere la superficie del dolce con lo zucchero rimanente

 e infornare alla temperatura indicata per trentacinque/quaranta minuti.A cottura sfornare e consumare tiepida o fredda… Una delizia, vero? Un abbraccio, la Chicchina.

TORTA CON MUESLI E PESCHE

Preparo spesso torte per la colazione e spesso lo faccio utilizzando quello che offre la dispensa aggiungendo della frutta di stagione; è il caso di questa torta con muesli e pesche: l’ho realizzata senza burro e aggiungendo una piccola quantità di cioccolato fondente. Vi devo dire che la famiglia ha gradito molto questo esperimento e, via una fetta e sotto l’altra la torta è finita in un battibaleno.Naturalmente potrete sostituire le pesche con la frutta che preferite ma vi consiglio di sceglierne comunque di succosa: questo conferirà al dolce il giusto grado di umidità. Anche per il muesli scegliete quello che vi piace o che avete a disposizione (il mio aveva, oltre ai cereali e alla frutta secca, della golosa frutta disidratata)La ricetta, come vedrete è facilissima e si realizza in pochi minuti.Sarà ancora più buona se la conserverete in frigorifero.Allora accendete il forno che prepariamo questa buonissima torta…
Ingredienti:

-300 gr di farina 00
-150 gr di zucchero
-3 uova
-80 ml di olio di semi di girasole
-200 ml di latte
-200 gr di muesli
-il succo di 1 limone
-scorsa grattugiata di 1/2 limone biologico
-la polpa di 2 pesche
-50 gr di cioccolato fondente
-1 bustina di lievito
-1 pizzico di sale
-burro e farina per lo stampo
-zucchero a velo a piacere

Cottura:50 minuti in forno preriscaldato a 180°

Difficoltà: bassa

Costo: basso

Preparazione: in una grande ciotola montare con le fruste elettriche le uova con lo zucchero, il succo di limone e metà della sua buccia grattugiata.Aggiungere, a filo, l’olio e il latte.Inserire quindi la farina mescolata al lievito e il pizzico di sale.Aggiungere il muesli e mescolare bene. Sbucciare e tagliare a pezzetti le pesche ed unirle all’impasto.Imburrare e infarinare uno stampo con il bordo apribile e diametro di ventiquattro centimetri; versarvi l’impasto e livellarlo.Infornare il dolce in forno preriscaldato a 180° e cuocere per il tempo indicato, tenendo presente che ogni forno è una storia a sé. La superficie della torta deve apparire comunque dorata.A cottura ultimata lasciare la torta in forno per cinque minuti con lo sportello socchiuso.Sformarla quando sarà fredda e cospargerla, a piacere con lo zucchero a velo.

La nostra torta con muesli e pesche è pronta, un abbraccio, la Chicchina.

TORTA MARGHERITA

La torta Margherita è un classico della pasticceria italiana, quasi tutte le famiglie hanno la loro versione; questa è quella che preparava la mia mamma: soffice come una nuvola e profumatissima. Pocanzi, mentre la sfornavo, mi sono rivista bambina correre felice con la mia fettona di torta in mano: la mangiavo con gusto e mi sporcavo immancabilmente la punta del naso di zucchero a velo…che bei ricordi…Questa torta è perfetta a colazione, a merenda ed è l’ideale per essere farcita… è facile e veloce da realizzare e gli ingredienti che servono per prepararla sono semplici: farina, uova, burro, latte e zucchero.Per la buona riuscita del dolce è indispensabile che le uova e il latte siano a temperatura ambiente.La torta Margherita si conserva morbida per due/tre giorni sotto ad una campana di vetro, ma è così buona che sparirà ben prima.Vediamo allora come realizzarla…
Ingredienti per uno stampo da 24 cm:
-150 gr di farina00-150 gr di fecola-170 gr di zucchero semolato-125 gr di burro morbido (tirato fuori dal frigo almeno 1 ora prima di essere utilizzato)-4 uova-1 bustina di lievito-1 pizzico di sale-90 ml di latte-la buccia grattugiata di 1/2 (mezzo) limone biologico-burro e farina per lo stampo.

Cottura: 30 minuti in forno preriscaldato a 170°
Difficoltà: bassa
Costo: basso
Preparazione:  lavorare il burro morbido e lo zucchero con le fruste elettriche sino ad ottenere un composto spumoso.Separare i tuorli dagli albumi e montare a neve ben ferma questi ultimi con un pizzico di sale.Aggiungere in due riprese i tuorli al composto di burro e zucchero.Inserire quindi la buccia di limone grattugiata e  il latte.Mescolare le farine con il lievito e aggiungere all’impasto; da ultimi unire gli albumi montati mescolando con delicatezza dal basso verso l’alto.Imburrare ed infarinare uno stampo con il bordo apribile, versarvi l’impasto e livellarlo bene.Infornare in forno preriscaldato per il tempo indicato.Quando la torta è cotta lasciarla ancora cinque minuti nel forno con lo sportello aperto, quindi sfornare, sformare e spolverare con abbondante zucchero a velo.

CIAMBELLA CON RICOTTA E LIMONE

Se avete voglia di un dolce semplice e veloce da realizzare siete nel posto giusto: occorrono pochi ingredienti e pochissimo tempo per realizzare questa ciambella con ricotta e limone perfetta a colazione e a merenda, soffice e umida al punto giusto.La potrete tagliare a metà e farcire con un velo della vostra confettura preferita, con la crema di nocciole o, semplicemente, la potrete intingere in una tazza di latte fumante…Gli ingredienti sono sempre reperibili nelle nostre dispense e, per quanto riguarda la ricotta, potrete utilizzare quella che preferite… Io ho preferito quella vaccina, che è più delicata ma, se amate un sapore più deciso, vi consiglio di usare quella di pecora…
Bisogna solo ricordare, per ottenere un ottimo risultato, di utilizzarle ricotta e uova a temperatura ambiente,Insomma, non ci sono motivi per non preparare questa ciambella profumata e deliziosa… Mi seguite in cucina?!
Ingredienti:

-320 gr di farina manitoba
-200 gr di zucchero
-250 gr di ricotta vaccina
-4 uova
-80 ml di olio di semi insapore
-80 ml di latte
-il succo e la buccia grattuggiata di 1 limone biologico
-1 bustina di lievito
-zucchero a velo

Cottura: 35 minuti in forno preriscaldato a 180°

Difficoltà: bassa

Costo: basso

Preparazione: tirare fuori dal frigo le uova e la ricotta un’ora prima della preparazione del dolce.Passato questo tempo mettere la ricotta in una ciotola insieme alla buccia grattugiata del limone e lavorarla vigorosamente sino a renderla liscia e cremosa.Montare con le fruste elettriche le uova e lo zucchero   finché raddoppiano il loro volume.Inserire, poca alla volta, la ricotta con la buccia di limone, poi l’olio, il latte e il succo del limone spremuto e filtrato.Da ultima unire la farina setacciata insieme al lievito, poca alla volta, mescolando dall’alto verso il basso.Imburrare ed infarinare uno stampo da ciambella con diametro ventiquattro centimetri, versarvi l’impasto ed infornare per il tempo indicato.A cottura spolverare il dolce con lo zucchero a velo.

Intanto che vi gustate una fettina di ciambella, me lo mettete un like qui? Facebook Grazie a chi lo farà!!!

LA MELOSA

Ore undici (precisamente le ventitre!) e mi prende lo sghiribizzo di fare una torta pazzerella come me.Pazzerella sì, però tanto tanto buona!! Si sa che la Chicchina’s family gradisce moltissimo un dolcetto homemade a colazione, quindi….. vuoi che non accontento marito, figli, nonna Maria e cane Argo?! Ma certo che sì!!! Non importa se normalmente le persone normali a quest’ora dormono…cucinare mi diverte e poi, a quest’ora, sono davvero io la REGINA DELLA CASA.Quella che vi vado a descrivere è una torta deliziosa, ricca di mele racchiuse in un guscio di pasta sfoglia e uno strato di soffice torta al profumo di cocco.Una delizia bella, profumata e squisita. Seguitemi in cucina che andiamo a preparare la mia torta melosa,  ma…..facciamo piano, così non si sveglia nessuno.
Ingredienti:

-1 rotolo di pasta sfoglia rotonda
-2 grosse mele succose
-2 uova grandi
-250 gr di farina
-120 gr di zucchero + 1 cucchiaio per le mele
-1 vasetto di yogurt al cocco
-3 cucchiai di olio di semi di girasole
-3/4 (tre quarti) di 1 bustina di lievito
-zucchero a velo
-cannella
-1/2 limone
-un pizzico di sale

Cottura: 5 minuti per ammorbidire le mele, 30/35 minuti per la torta

Difficoltà: media

Costo: basso

Preparazione: per prima cosa pelare le mele e tagliarle a cubetti. Cuocerle per cinque minuti in un pentolino con il succo di limone, il cucchiaio di zucchero e la cannella. Fare poi intiepidire.Stendere la pasta sfoglia in uno stampo rotondo con diametro 24 centimetri rivestito con carta forno.Prepariamo ora la copertura: mettere le uova con lo zucchero, lo yogurt, l’olio e il sale in una ciotola, Lavorare con le fruste elettriche fino ad avere un impasto  gonfio e soffice: aggiungere quindi la farina mescolata al lievito e lavorare ancora brevemente.Ora prendere i cubetti di mela e distribuirli sulla base di pasta sfoglia.Versare dunque la pasta e livellarla bene.

Infornare in forno preriscaldato a 180° per trenta /trentacinque minuti: la superficie si colorirà leggermente, in caso abbassare il forno a 160°.
Ecco fatto, non c’è voluto niente..e io vado a dormire soddisfatta!!! Un bacione, la Chicchina!!

TORTA CON NOCI, CAFFÈ E CIOCCOLATO

A volte una fetta (barra due) di torta fatta in casa, a colazione, basta per partire con il piede giusto.  Non sempre, ovviamente, c’è il tempo di mettersi ai fornelli e realizzare preparazioni lunghe e impegnative.Non è assolutamente  il caso  di questa torta che è facile, veloce da realizzare e tanto, tanto buona.Noci, caffè e cioccolato sono ingredienti che vi possono piacere?! Se la risposta è sì, siamo a cavallo.L’aspetto di questa torta è forse un po’ rustico, ma vi assicuro che il sapore è ricco e goloso.Si tratta, come vi ho anticipato, di una ricetta facile, a prova di inesperte…Quindi non ci sono scuse: allacciatevi il grembiule e tutti in cucina a preparare la mia torta con noci, caffè e cioccolato

Ingredienti:

-350 gr di farina 00
-4 uova
-150 gr di zucchero
-80 ml di olio
-200 ml di caffè freddo
-2 cucchiai di rum
-1 bustina di lievito
-150 gr di gherigli di noci
-100 gr di cioccolato fondente

Cottura: 35 minuti in forno preriscaldato a 180°

Difficoltà: bassa

Costo: basso

Preparazione: tritare i gherigli di noce e il cioccolato in modo grossolano.Mettere i tuorli e lo zucchero in una ciotola (se amate il dolce potete aggiungere cinquanta grammi di zucchero alla quantità indicata) e sbattere con le fruste elettriche.Aggiungere quindi il caffè a filo, l’ olio e il rum.Montare a neve ben ferma gli albumi.A questo punto inserire all’impasto precedentemente preparato la farina mescolata al lievito, mescolare per amalgamarla bene e aggiungere le noci e il cioccolato tritati.Da ultimo  unire gli albumi montati a neve, mescolando dall’alto verso il basso per non smontarli.Imburrare ed infarinare una teglia quadrata (all’incirca 25×25 cm) o, indifferentemente, rettangolare: versarvi l’impasto, livellarlo ed infornare in forno preriscaldato per trentacinque minuti.

Facile vero? Promessa mantenuta. Un abbraccio, la vostra Chicchina.

TORTA GELATO FACILE E VELOCE…

Beh, lo so… il titolo non è dei più raffinati, ma la torta che vi propongo oggi è davvero troppo semplice da preparare.Si tratta di due strati di gelato furbo (o gelato senza gelatiera), uno alla panna e uno al cacao, su una base di savoiardi bagnati nel rum o in un altro liquore che vi piace. Nel mezzo poi, tanto per non farmi mancare niente, ho distribuito della confettura di lamponi e per terminare l’ho decorata con tanti ciuffi di panna montata… Insomma, una bontà!!Bastano davvero pochi minuti per ottenere un dolce che soddisfa l’occhio e il palato.Quella che vi lascio è la mia versione che voi potrete modificare a piacimento: il gelato può essere tutto al cioccolato o tutto alla panna (cui potrete aggiungere gocce di cioccolato per ottenere un gelato alla stracciatella). Potrete anche utilizzare gelato alla frutta, al caffè e decorare la superficie della torta con biscottini, cioccolato o come più vi piace.Si conserva nel congelatore e basta tirarla fuori una decina di minuti prima di consumarla…Allora la prepariamo insieme la mia torta gelato facile e veloce? Seguitemi e, in quattro e quattr’otto, sarà pronta sul tavolo della vostra cucina.

Ingredienti:

Per la farcia:
-800 ml di panna vegetale-400 gr di latte condensato-3 cucchiai  di cacao amaro-250 gr di confettura di lamponi
Per la base: savoiardi q.b.
Per la bagna al rum:

-200 ml di acqua
-50 ml di rum
-70 gr di zucchero

Per decorare:

-400 ml di panna

Cottura:/
Difficoltà: bassa
Costo: basso

Preparazione: per preparare la bagna, mettere in un pentolino l’acqua e lo zucchero.
Portare ad ebollizione ed allontanare dal fuoco: aggiungere quindi il rum e fare raffreddare.
Montare la panna ben fredda di frigorifero con le fruste elettriche ed aggiungere, mescolando con una spatola il latte condensato a filo, quindi dividerla in due ciotole.
In una ciotola aggiungere il cacao e sbattere ancora brevemente per amalgamarlo in modo omogeneo.
Per la base: inzuppare leggermente i savoiardi nella bagna al rum e con essi rivestire completamente il fondo di uno stampo a cerniera con ventisei centimetri di diametro (se necessario spezzare i savoiardi, in moda da avere uno strato compatto).

Assemblare dunque il dolce: versare la parte bianca e livellarla con una spatola.

Mettere in una ciotolina la confettura, lavorarla per ammorbidirla e distribuirla sulla base.

Aggiungere dunque lo strato al cacao e livellarlo.

Montare la panna rimanente, metterla nella sac à poche e formare tanti ciuffi sulla superficie del dolce.
Mettere nel congelatore per almeno quattro ore e tirarla fuori come minimo dieci minuti prima di consumarla.

Ecco pronta una torta buonissima, fresca e golosa… Cosa chiedere di più?! Io vi abbraccio, grazie di essere passati di qui, la Chicchina.

TORTA DI FRUTTA (DENTRO E FUORI!)

La volete preparare una torta fresca e ricca di frutta? Di seguito vi lascio una ricetta facile, veloce e super buona.
Ci potete mettere la frutta che preferite e che avete a disposizione (capita spesso, in questo periodo, di averne troppa di matura e quindi…vai con il riciclo) se di riciclo si può parlare.
La frutta la si mette nell’impasto e anche nella superficie per creare un piacevole impatto visivo.
 La consistenza di questo dolce è morbida e vi consiglio di conservarla in frigorifero per gustarla al meglio.
Ovviamente potete  aromatizzarla come più vi piace: un goccio di rum, buccia di arancia, limoncello….io ho scelto di aggiungere un bel pizzico di cannela che regala una nota piacevolmente speziata.
sarà perfetta a colazione, a merenda e…perchè no?! Anche a fine pasto accompagnata dalla classica pallina di gelato.
La torta di frutta(dentro e fuori) è preparata con la ricetta della Chicchina….spero vi piaccia …
Vediamo allora come realizzarla…

Per l’impasto:

-350 gr di farina 00
-150 gr di zucchero (anche di canna)
-3 uova
-80 ml di olio di semi di girasole
-50 ml di succo d’ananas
-1 vasetto di yogurt all’ananas (125 gr)
-1 bustina di lievito
-1 pizzico di sale
-1/2 (mezzo) cucchiaino di cannella
.la buccia grattuggiata di mezzo limone biologico

Per farcire:

-1 pesca
-mezza pera
-mezza mela
-10 ciliegie
-2 fette d’ananas
-2 albicocche

Per decorare:

10 ciliegie
-2 albicocche
-fette di mela
-fette di pera
-2 fette d’ananas
-1 pesca

Cottura : 50 minuti in forno preriscaldato a 180°

Difficoltà: bassa

Costo: basso

Preparazione: in una ciotola sbattere con le fruste elettriche lo zucchero, le uova, la buccia di limone grattugiata,  la cannella e il sale.Aggiungere gradualmente (senza smettere di lavorare) l’olio, il succo d’ananas e lo yogurt.A questo punto inserire la farina mescolata al lievito e continuare a montare, sino ad ottenere un composto gonfio e liscio.Lavare, sbucciare e tagliare a pezzi la frutta da mettere nell’impasto. Asciugarla tamponando con carta da cucina e aggiungerla al composto precedentemente preparato.Imburrare e infarinare uno stampo con bordo apribile e diametro di ventiquattro centimetri, versarvi il composto e distribuire la frutta per la decorazione, sulla superficie.

Infornare in forno caldo, per il tempo indicato, controllando la cottura con la prova dello stecchino.

La nostra torta è pronta: buonissima e profumata..non dimenticate di mettere un like alla mia pagina facebook qui in modo da rimanere aggiornati sulle mie novità…Un abbraccio: la Chicchina

TORTA CON LE PESCHE SCIROPPATE

Una  fetta di torta a colazione è davvero un bel modo per iniziare la giornata.
Spesso il tempo di prepararla è davvero poco: c’è quindi la necessità di dolci veloci, golosi e,  possibilmente, leggeri… Chiediamo troppo? Certo che no!!
L’ideale, a parer mio, sono sempre le torte a base di frutta: quella che vi propongo oggi è senza burro, con una dose minima di zucchero e tante pesche sciroppate.Ovviamente voi potrete realizzarla con il tipo di frutta che preferite.
Oltretutto, con l’arrivo della bella stagione non c’è che l’imbarazzo della scelta: potrete inoltre arricchire l’impasto con gocce di cioccolato, amaretti sbriciolati, granella di nocciole o quello che più vi piace. Si tratta, come al solito, di una ricetta facile e veloce, che anche le più inesperte prepareranno ad occhi chiusi.Bastano una manciata di minuti per infornarla: otterrete una torta morbida, umida al punto giusto, che vi regalerà il più dolce dei risvegli.Insomma, bando alle ciance e tutti in cucina…

Ingredienti:

-350 gr di farina
-140 gr di zucchero
-3 uova
-250 ml di yogurt naturale
-80 ml di olio
-80 ml di acqua
-1 bustina di lievito
-il succo di 1/2 (mezzo) limone
-400 gr di pesche sciroppate
-burro e farina per lo stampo

Cottura: 45 minuti in forno preriscaldato a 180°

Difficoltà: bassa

Costo: basso

Preparazione: scolare le pesche sciroppate dal liquido di conservazione, tagliarle a spicchi e asciugarle molto bene.In una ciotola mettere le uova, la buccia di limone grattugiata e lo zucchero.Montare il tutto con le fruste elettriche ed aggiungere, a filo, l’acqua e l’olio.Inserire dunque lo yogurt.Quando il composto è omogeneo e gonfio aggiungere la farina mescolata precedentemente al lievito.Imburrare ed infarinare uno stampo con il bordo apribile da ventiquattro centimetri, versarvi l’impasto e disporre le fettine di pesca a raggiera.

Infornare in forno preriscaldato per il tempo indicato (fare sempre la prova dello stecchino che, infilato nel dolce, deve uscire asciutto).A cottura lasciare ancora qualche minuto la torta in forno: eliminare quindi il bordo apribile e spolverare con lo zucchero a velo.Un abbraccio, la vostra Chicchina.