CANNELLONI CON SPINACI E MASCARPONE

I cannelloni rappresentano uno dei piatti della domenica a casa mia: piacciono a tutti, e quindi cerco di prepararli in modi diversi e sempre golosi.Oggi vi voglio parlare dei cannelloni con spinaci e mascarpone… Ve lo devo dire che sono buonissimi?! Non si tratta certamente di una ricetta difficile anche perché, per realizzarli, ho utilizzato la pasta per lasagne pronta, quella che si compra nel banco frigo per intenderci… Non necessita di una prima cottura e quindi, per praticità, la considero un’ottima alternativa alla pasta fresca fatta in casa.Le sfoglie vengono farcite con spinaci (precedentemente ripassati in padella), mascarpone, ricotta e parmigiano; la besciamella che li ricopre è arricchita con fontina grattugiata alla julienne… Tanto per non farsi mancare niente… Se volete preparare con me i cannelloni con spinaci e mascarpone, date un’occhiata alla dispensa e al frigo e raggiungetemi in cucina…

Ingredienti per 10  cannelloni:

-10 sfoglie di pasta fresca pronta
-350 gr di spinaci (surgelati)
-300 gr di mascarpone (io Stuffer)
-100 gr di ricotta
-50 gr di parmigiano
-4 cucchiai di olio d’oliva
-1 spicchio d’aglio
-sale
-pepe
-30 gr di burro

Per la besciamella:

-500 ml di latte
-40 gr di farina
-30 gr di burro
-sale
-pepe
-noce moscata q.b.
-100 gr di fontina

Cottura: 10 minuti circa per la besciamella + 15 minuti in totale per gli spinaci + 25 minuti in forno preriscaldato a 190° per i cannelloni

Difficoltà: media

Costo: basso

Preparazione: sbollentare per qualche minuto gli spinaci in acqua bollente salata e ripassarli in padella con uno spicchio di aglio, sale e pepe.A cottura tritarli in modo grossolano e metterli in una ciotola con il mascarpone, la ricotta, il parmigiano, il sale e il pepe.Mescolare sino ad ottenere un composto omogeneo.Per la besciamella: far sciogliere il burro in un pentolino e aggiungere la farina in un sol colpo, il sale e il pepe.Versare ora tutto il latte,mescolare sino a che la besciamella si addensa e fare bollire per due/tre minuti.
Aggiungere quindi alla besciamella la fontina tagliata alla julienne. Farcire le sfoglie con una generosa cucchiaiata di composto e arrotolarla.Disporre i cannelloni così ottenuti in una teglia dove avrete steso un velo di besciamella.Distribuire  la besciamella sulla superficie della preparazione, spolverare di parmigiano e… via in forno caldo per il tempo previsto, azionando negli ultimi cinque minuti il grill…

I cannelloni sono pronti, golosi ed invitanti: non mi resta che darvi appuntamento alla prossima ricetta. A presto, la Chicchina.

TAGLIATELLE CON TONNO E OLIVE

Mi piace tantissimo tirare la sfoglia con il mattarello: mi darebbe una soddisfazione…se non fosse per il mio polso pieno di ferraglia.Ogni tanto faccio finta di niente ed inforco il mattarello. Oggi era una di quelle volte e così ho preparato le tagliatelle, e neanche poche: cinque uova ma, se si fa, si fa!!!Ovviamente è una dose super abbondante ma, a casa mia, quando le preparo diventano un piatto unico.Ho insaporito la sfoglia con pepe macinato al momento e origano: ho preparato un sugo semplice, ma molto saporito.Basta davvero poco per preparare un piatto fantastico e dare un colore diverso ad una giornata.Se anche voi avete voglia di tirare la sfoglia seguitemi in cucina che si parteeeeee!!!!!!!!!!!!
Ingredienti per 4 persone:

Per la sfoglia

-400 gr di farina
-100 gr di semola
-5 uova di medie dimensioni
-2 cucchiai di olio d’oliva
-sale
-pepe nero
-origano

Per il sugo:

-5 cucchiai di olio d’oliva-400 gr di polpa di pomodoro (o pari quantità di pomodori freschi)-160 gr di tonno sott’olio (2 scatolette)-15 olive nere-1 spicchio di aglio-sale-pepe-origano-prezzemolo fresco-1 cucchiaino di aceto

Cottura: 10 minuti per il sugo (5 minuti in più se i pomodori sono freschi) + pochi minuti per la  cottura della pasta (dipende dallo spessore delle tagliatelle)
Difficoltà: media

Costo: basso

Preparazione: mettere le farine in una grande ciotola, fare la fontana e, al centro, sgusciarvi le uova; salare, pepare, profumare con l’origano e, infine, aggiungere i due cucchiai d’olio.Impastare molto bene: prima all’interno della terrina e poi sul piano di lavoro almeno per dieci minuti.Quando la pasta è omogenea formare una palla, spolverarla con la farina ed avvolgerla nella pellicola per alimenti: farla riposare per almeno venti minuti.Nel frattempo mettere l’aglio vestito e l’olio in un largo tegame nel quale condiremo poi le nostre tagliatelle.Quando l’aglio è leggermente dorato toglierlo, inserire la polpa di pomodoro, salare, pepare ed aggiungere l’origano.Fare cuocere alcuni minuti, inserire il tonno ben sgocciolato, l’aceto, le olive e fare insaporire tre/quattro minuti: profumare dunque con il prezzemolo e spegnere il fuoco.Riprendere ora la pasta, togliere la pellicola e appoggiarla nel tavolo infarinato.Con l’aiuto del mattarello stendere la sfoglia quanto più sottile possibile.

Quando la sfoglia avrà raggiunto lo spessore desiderato, cospargerla con altra semola (in modo che, arrotolandola per formare le tagliatelle, non si attacchi).Arrotolare su se stessa la sfoglia e ritagliare le tagliatelle.

Una volta formate le tagliatelle farle riposare un pochino, se possibile.

Mettere a bollire una grande pentola con abbondante acqua salata, cuocere le tagliatelle e, quindi, scolarle e condirle direttamente nel tegame.A piacere cospargere di parmigiano…

Et voilà, il piatto è pronto… Chi tagliatella con me? Baci, a presto!

STROZZAPRETI A MODO MIO CON SUGO DI TONNO

Gli strozzapreti sono una pasta tipica della cucina romagnola e marchigiana.Sono una pasta fresca a base di farina, acqua e sale. Gli strozzapreti devono il loro nome, secondo la leggenda, alla vicenda ,secondo cui, due donne romagnole preparavano spesso questo tipo di pasta per il prete, e i mariti, anticlericali, gli auguravano  di strozzarsi! La ricetta originale prevede che l’impasto venga steso in una sfoglia da cui ritagliare delle striscioline da arrotolare con le mani. Io l’ho fatta a modo mio e ,devo dire, il risultato è stato più che soddisfacente!

Ingredienti per gli strozzapreti:
-400 gr di farina
-2 decilitri di acqua tiepida
-sale.

Ingredienti per il sugo di tonno:
-400gr di polpa di pomodoro
-2 scatolette di tonno sott’olio da 80 grammi
-3 filetti di acciuga
-15 olive nere
-1 spicchio d’aglio
-prezzemolo
-sale
-peperoncino
-origano.

Cottura: 3/4 minuti

Difficoltà: bassa

Costo: basso

Preparazione: per gli strozzapreti mettere la farina nella spianatoia e aggiungere il sale e l’acqua tiepida; impastare a lungo fino ad ottenere una pasta liscia e soda. Dare all’impasto la forma di una palla e avvolgerla nella pellicola. Farla riposare per almeno mezz’ora. Passato questo tempo prendere l’impasto e modellare la nostra pasta staccando dalla palla pezzettini  grossi come una nocciolina e arrotolarli fra le mani ottenendo  degli strozzapreti di circa 5 centimetri. Disporli in un vassoio infarinato.Per il sugo: far imbiondire l’aglio nell’olio, aggiungere le acciughe, la polpa di pomodoro, il tonno, le olive, il prezzemolo, il sale e,da ultimo il peperoncino. Lasciare andare il sugo per 10 minuti. Lessare gli strozzapreti in abbondante acqua salata per 3/4 minuti da quando vengono a galla. Condire direttamente nel tegame del sugo. Il parmigiano è facoltativo.

RAVIOLI RADICCHIO E ROBIOLA SU CREMA DI PATATE

A volte mi lancio e, se lo faccio, esagero.Talvolta il risultato non soddisfa le mie aspettative, ma ogni tanto vengo ripagata della mia audacia; è successo così: andando in macchina e facendo zapping tra i vari canali radio,  mi è capitato di sentire uno chef che descriveva la ricetta di ravioli (non al radicchio e robiola) su crema di patate. “Che bel titolo…” mi sono detta “…vuoi che io non ci provi?!”.Neanche arrivata a casa, mi sono messa all’opera: impasta di qui e trita di là, in relativamente poco tempo ecco i miei ravioli.Li porto a tavola e dopo un primo attimo di diffidenza sono, diciamo così, evaporati.Peccato che Natale sia passato, altrimenti sarebbe stato un primo perfetto.Però c’é Pasqua, ma chissà prima di allora quante me ne inventerò!!!Se volete vi spiego come preparare questa bontà!!
Ingredienti:

Per i ravioli:

-400 gr di farina
-4 uova di medie dimensioni
-2 cucchiai di olio d’oliva
-sale q.b.

Per il ripieno:

-200 gr di radicchio di Chioggia
-1 cipolla media
-100 gr di robiola
-2 cucchiai di parmigiano
-sale
-noce moscata

Per la crema di patate:

-250 gr di patate
-3 cucchiai di olio d’oliva
-1 cipolla piccola
-latte q.b.
-sale
-pepe

Per condire:

-40 gr di burro
-50 gr di parmigiano

Cottura: 3/4 minuti per i ravioli, 7/8 minuti per il radicchio, 15 minuti per la crema di patate.

Difficoltà: media

Costo: basso

Preparazione: per prima cosa pensiamo alla sfoglia per i ravioli.Mettere la farina a fontana e al centro inserire le uova, il sale e l’olio: lavorare prima al centro con una forchetta e poi iniziare ad impastare.Quando avrete ottenuto una pasta liscia ed omogenea, avvolgerla nella pellicola e farla riposare almeno mezz’ora.Ora pensiamo  alla crema di patate.Scaldare l’olio in una padella, aggiungere la cipolla tritata e farla appassire: pelare e tagliare a dadini le patate, aggiungerle alla padella con la cipolla salare, pepare e cuocere per almeno dieci minuti.Quando le patate sono tiepide aggiungere tanto latte quanto basta ad ottenere una crema semi-liquida: quindi, tenerla in caldo dentro un pentolino.Per il ripieno: fare appassire la cipolla nell’olio, inserire il radicchio cui avrete spezzettato le foglie, salare, pepare e ripassare per pochi minuti, fino a che cambia colore e si “asciuga”.  Fare raffreddare.Ora mettere il radicchio, la robiola e due cucchiai di parmigiano nel mixer: frullare fino a che gli ingredienti sono ben amalgamati.A questo punto stendere la sfoglia, ritagliare dei quadrati e mettere al centro un cucchiaino scarso di ripieno e richiudere i ravioli premendo bene.

Portare a bollore una pentola con abbondante acqua salata, gettarvi i ravioli e cuocerli 3/4 minuti.Sciogliere il burro in un largo tegame e mettervi direttamente i ravioli. Condirli con il parmigiano.Componiamo ora i piatti: due/tre cucchiaiate di crema di patate, i ravioli e ancora una spolverata di parmigiano.Una delizia!!! Vi abbraccio e vi aspetto sempre qui!!