TORTA DI CREPES CON ASPARAGI E FONTINA

La torta di crepes salata è un primo bello e goloso, nel web si possono trovare diverse versioni di questa bontà.Da tempo pensavo di realizzarla e oggi ho il piacere di proporvi la torta di crepes con asparagi e fontina preparata, ovviamente, a modo mio.Si tratta, in buona sostanza, di crepes farcite con besciamella, lamelle di fontina, asparagi ed impilate sino a formare una “torta” che andrà in forno a gratinare… Una vera leccornia.Preparo spesso le crepes, sia la versione dolce che quella salata, ma questo originale modo di servirle è stato apprezzato particolarmente dalla famiglia.Se vi piace l’idea seguitemi che vediamo insieme come realizzare questa bontà…

Ingredienti:

Per le crepes:

-3 uova
-250 gr di farina
-500 ml di latte
-sale
-burro per il padellino

Per la besciamella:

-500 ml di latte
-50 gr di farina
-40 gr di burro
-sale
-noce moscata

Per farcire:

-200 gr di fontina
-300 gr di asparagi
-70 gr di parmigiano

Cottura: 10 minuti per bollire gli asparagi + 10 minuti circa per la besciamella + 15 minuti in forno ventilato a 190° per la torta di crepes

Difficoltà: media

Costo: medio

Preparazione: per la besciamella fare sciogliere il burro su fuoco dolce, aggiungere la farina, farla tostare brevemente ed inserire il latte freddo tutto in un colpo.
Mescolare continuamente affinché non si formino grumi, salare e, al termine della cottura (quando la besciamella risulta densa e liscia), profumarla con la noce moscata.Per le crepes: mettere il latte e le uova in una ciotola, salare e sbattere con le fruste elettriche.Aggiungere  dunque la farina, lavorando fino a che tutti gli ingredienti si saranno perfettamente amalgamati e avrete ottenuto una pastella liscia e cremosa. Coprire con la pellicola alimentare e fare riposare una ventina di minuti in frigorifero.Nel frattempo pulire gli asparagi eliminando la parte finale del gambo e raschiando la parte rimanente: lessarli quindi  in acqua bollente salata, scolarli e metterli da parte.A questo punto cuocere le crepes: ungere l’apposito padellino con una noce di burro, aggiungere un mestolo di pastella (quando sfrigola) e rigirare il padellino in modo che il composto si distribuisca in maniera omogenea.
Le crepes si possono girare utilizzando due forchette, quando sulla loro superficie compaiono delle bolle e i bordi si arricciano leggermente: in  questo caso girarle dall’altro lato e terminare la loro cottura. Ungere infine il fondo di una tortiera con il bordo a cerniera e il diametro di ventisei centimetri, posizionarvi una crepe, distribuirvi sopra un paio di cucchiai di besciamella, qualche asparago, lamelle di fontina e una spolverata di parmigiano.Continuare così con tutte le crepes.
Nella superficie della torta distribuire uno strato di besciamella, fiocchetti di burro e un’ultima spolverata di parmigiano.Cuocere in forno ventilato alla temperatura indicata.

La nostra specialissima torta di crepes è pronta,  lascio i migliori auguri di una felice Pasqua..A voi e alle vostre famiglie, la Chicchina.💝

SPAGHETTI STRAGOLOSI

Un piatto di spaghetti golosi può risolvere un pranzo o una cena, quando le idee ed il tempo scarseggiano: basta aprire il frigo e con pochi ingredienti è possibile realizzare un piatto che mette tutti d’accordo.Ieri ho provato questi spaghetti e non posso fare a meno di allungarvi la ricetta.
Sono veramente strepitosi, niente ingredienti costosi o particolari: caciotta, acciughe e uova, cose che nelle nostre case non mancano mai… Ne ho fatto, come al solito, una dose più che abbondante, ma sono spariti in un lampo e c’è stato anche chi ha fatto la scarpetta!!!Si può preparare anche con altri tipi di formaggio (fontina, asiago o quello che più vi piace): l’importante è che siano morbidi e si sciolgano facilmente…Allora dai, seguitemi e vedrete che in poco tempo prepareremo un piatto da leccarsi i baffi…

Ingredienti per 4 persone:
– 400 gr di spaghetti-2 uova intere + 2 tuorli-8 filetti di acciughe sott’olio
-100 grammi di caciotta-40 gr di burro-parmigiano reggiano grattuggiato-sale-pepe nero macinato al momento 

Cottura: il tempo necessario per la cottura della pasta + 5 minuti per mantecare gli spaghetti 
Difficoltà: bassa
Costo: basso

Preparazione: in una ciotola mettere le uova più i tuorli, salare, pepare e sbattere.
Tagliare il formaggio a cubetti ed aggiungerlo alle uova sbattute.Fare riposare una mezz’oretta.Sciogliere le acciughe in un largo tegame (quello che servirà per la mantecatura) con il burro.Lessare gli spaghetti in abbondante acqua salata.
Prelevare una tazza di acqua di cottura della pasta (è ricca di amido e creerà una deliziosa cremina se aggiunta alla pasta insieme al condimento).A cottura scolare gli spaghetti e versarli nel tegame con l’intingolo di acciughe: rigirare bene, quindi inserire il composto di uova e formaggio e mantecare aggiungendo l’acqua di cottura tenuta da parte.Spolverare con parmigiano reggiano e pepe nero macinato al momento…

Et voilà: il piatto è pronto… Correte a tavola. A presto, Cristina!

FRITTATA SAVOIARDA

La frittata savoiarda è una ricetta tipica della valle d’Aosta.Si presta a molte varianti, ma io trovo perfetta la ricetta originale . Si serve come antipasto caldo,ma è gradita anche fredda.Io ho la fortuna di avere sempre parecchie uova fresche di pollaio  anche adesso che fa freddo. Le galline di mia suocera  sono grandi produttrici e mi è capitato di vederle in fila per deporre il loro uovo…che simpatiche! E poi,a una che si chiama Chicchina, come possono non piacere le galline?

Ingredienti per 4 persone:

-5 uova
-1 cipolla grossa
-3 patate di media grossezza
-70 gr di pancetta affumicata a dadini
-100 gr di fontina a dadini
-1 bel pizzico di salvia e prezzemolo tritato
-sale qb
-olio extravergine.

Tempo di cottura totale 30 minuti.

Difficoltà:bassa.

Costo:basso.

Preparazione:sbucciare le patate e farle a dadini;farle saltare con poco olio in una padella.Quando le patate sono cotte (con una bella crosticina ) aggiungere la cipolla tritata finemente,la pancetta e fare rosolare ancora qualche minuto; mettere dunque in un piatto a raffreddare.
In una ciotola sbattere bene le uova con un pizzico di sale e aggiungere la fontina tagliata a dadini e il trito aromatico;ora unire il composto di patate,pancetta e cipolla e mescolare bene;mettere l’olio necessario a cuocere la frittata in una padella antiaderente e,quando è calda, versare la preparazione.Fare cuocere 5 minuti per parte rigirando con un coperchio o un piatto quando si forma la classica crosticina.Gustosissima ed economica 

RISOTTO VERDE CREMOSO

Eccomi qua…Oggi vi lascio la ricetta di un risotto veramente buono: cremoso, sano e nutriente.
Si tratta di un piatto che ho iniziato a fare quando i miei ragazzi erano piccoli e volevo far mangiare loro le verdure, in questo caso gli spinaci; è una preparazione semplice e piace veramente a tutti.
L’ideale è prepararla con gli spinaci freschi ma, in alternativa, è possibile utilizzare quelli surgelati ottenendo un risultato soddisfacente.
Se vi piace l’idea e volete preparare con me questa bontà seguitemi in cucina…

Ingredienti per 4 persone:

-280  gr di riso Carnaroli
-200 gr di spinaci freschi o , in alternativa, surgelati
-1 cipolla piccola
-150 gr di fontina dolce
-4 cucchiai di olio d’oliva
-brodo vegetale (preparato con sedano, carota e cipolla o con un dado vegetale)
-1/3 bicchiere di vino bianco (secco)
-40 grammi di parmigiano
-30 grammi di burro
-sale
-pepe nero

Cottura: 10 minuti per gli spinaci +17/18 minuti per il risotto

Difficoltà: bassa

Costo: basso

Preparazione: per prima cosa preparare il brodo vegetale, se possibile con sedano, carota e cipolla o, più sbrigativamente, con un dado vegetale.
In un tegame scaldare l’olio, aggiungere la cipolla tritata finemente e farla appassire.
Inserire gli spinaci, salare, pepare e proseguire la cottura per dieci minuti.
Passato questo tempo aggiungere il riso e farlo tostare sino a che è trasparente.
Sfumare ora con il vino e farlo evaporare.
Iniziare a cuocere il risotto aggiungendo via via mestoli di brodo fumante.
Tre /quattro minuti prima del termine della cottura aggiungere la fontina dolce a cubetti e mescolare lentamente perché si sciolga.
Allontanare ora il tegame dal fuoco ed inserire il parmigiano e il burro per mantecare: coprire e lasciare riposare due / tre minuti…Et voilà, il piatto è pronto: una vera delizia. 
Grazie, a presto sempre qui!