INSALATA DI FARRO CON RUCOLA E UOVA

l farro è un cereale importante ma poco noto; è ricchissimo di vitamine, sali minerali e fibre.
Questa è un’ insalata semplice e salutare; ha un gusto appetitoso e fresco; è adatta sempre, ma, nei mesi caldi (quando bisogna tenere d’occhio le calorie), può rappresentare un piatto unico, nutriente e dietetico. Se conservata in frigorifero si conserva due/ tre giorni, ma è così sfiziosa che sicuramente la finirete prima…..

Ingredienti per 4 persone:

-250 gr di farro perlato
-1 cipolla
-1 costa di sedano
-1 carota
-1 pomodoro
-1 mazzetto di rucola
-3 uova
-sale
-pepe
-olio extravergine
-limone o aceto secondo il gusto.

Cottura: 30 minuti per il farro (o comunque il tempo indicato nella confezione)+ 9 minuti per lessare le uova

Difficoltà: bassa

Costo: basso.

Preparazione: per prima cosa far bollire una pentola con acqua salata con la carota spellata, il sedano lavato e la cipolla spellata ed intera. Nel frattempo risciacquare il farro; quando la pentola con le verdure raggiunge il bollore inserire il farro e farlo cuocere  circa trenta minuti.
Lessare le uova per nove minuti.  Passato questo tempo scolare il farro ed eliminare le verdure. Quando è freddo aggiungere il pomodoro a pezzettini, la rucola, e gli spicchi di uova. Condire l’insalata con sale, pepe e limone o aceto, secondo il gusto. Vedrete che il gusto di questa semplice portata vi sorprenderà…..Ciao e grazie di essere stati con me.

UOVA RIPIENE….

UOVA RIPIENE….

Ma sì…qualcuno dirà: “ma che ricetta mette la Chicchina?! tutti le sanno fare….può essere, anzi probabile, ma le uova ripiene non possono mancare nel mio blog…a casa piacciono tantissimo e anche nella mia famiglia di origine rappresentavano un antipasto irrinunciabile.Come tutti i piatti semplici l”ingrediente” fondamentale è la qualità della materia prima utilizzata.Per me di problemi (almeno in questo caso) non ce ne sono: le uova, quelle buone, non mi mancano mai, grazie a mia suocera e alla sue simpatiche galline: sempre indaffarate e chiacchierone, si litigano il posto per depositare le uova e, a volte mi è capitato di vederle una sopra l’altra covare borbottando….una comica vera….poverine….tanto belle non sono ( sono quelle con il collo pelato) ma fanno tante, tante uova e, si sa: non si può mica avere tutto dalla vita….E allora grazie alle galline (che adoro) un po’ di tonno di buona qualità, un po’ di maionese e una manciata di capperi, eccovi le mie uova ripiene…

Ingredienti :

-6 uova
-1 scatola di tonno da 120 grammi
-1 cucchiaio di capperi
-3 cucchiai colmi di maionese
-origano
-sale
-pepe

Cottura: 9 minuti di bollitura per le uova

Difficoltà: bassa

Costo: basso

Preparazione: mettere le uova in un pentolino coperte d’acqua ,portare ad ebollizione  e far cuocere nove minuti; fare quindi raffreddare completamente

Visto che è previsto l’uso della sac a poche consiglio, per tritare ed amalgamare gli ingredienti, di adoperare il minipimmer, così da ottenere un composto perfettamente liscio che fuoriesca senza difficoltà dalla punta dell’ attrezzo.
Mettere dunque nel bicchiere del minipimer i tuorli, il tonno sgocciolato, i capperi, l’origano, il pepe, poco sale e un cucchiaio di maionese.

Frullare sino ad ottenere una salsa perfettamente omogenea ed aggiungere i due cucchiai rimanenti di maionese.
 Riempire con la salsa ottenuta gli incavi delle mezze uova e disporle in un piatto di portata su di un letto di rucola o insalatina…facilissimi e buonissimi…
A presto, Cristina.

Condividi

CROQUE MADAME

Il croque madame è uno street food molto diffuso in Francia: si tratta di un sandwich farcito con groviera, prosciutto e un uovo all’occhio di bue adagiato sulla sua superficie, insomma… una bontà; è sfizioso e sostanzioso, così da poter essere considerato un piccolo pasto da mettere insieme in poco tempo ed altrettanta fatica.Abbiamo già parlato del croque monsieur e quindi ecco la sua versione femminile che si differenzia per l’assenza della besciamella e la presenza dell’uovo fritto.
La cucina francese ci regala tantissime ricette degne di nota… Anche questi due sandwiches lo sono sicuramente.Se vi ho incuriosito seguitemi che lo prepariamo insieme…

Ingredienti per 4 persone:

Per i sandwiches:
-8 fette di pancarrè-4 fette di prosciutto -100 gr di groviera-40 grammi di burro
Per le uova all’occhio di bue:
-40 grammi di burro -4 uova-sale-pepe

Cottura: 3/4 minuti per lato in padella per i sandwiches + 4/5 minuti di cottura per le uova 
Difficoltà: bassa
Costo: basso

Preparazione: fare fondere il burro in un pentolino su fiamma bassa

e spennellare le fette di pancarrè.

Per comporre il toast prendere una prima fetta di pancarrè e adagiarvi una fetta di prosciutto.

Grattuggiare il groviera a julienne e distribuirlo  sopra il prosciutto.

Coprire quindi con una seconda fetta di pane.
Far rosolare due toast alla volta nel burro precedentemente fuso da tutti e due i lati per il tempo indicato.

Per le uova all’occhio di bue far fondere la seconda quantità di burro, sgusciarvi le uova, salare, pepare, coprire con un coperchio e cuocere per quattro/cinque minuti al massimo, prima che il tuorlo si rassodi troppo (anche le uova andranno cotte due alla volta).A questo punto adagiare le uova sopra ogni sandwich.

I nostri croque madame sono pronti, a presto! Cristina.

SPAGHETTI STRAGOLOSI

Un piatto di spaghetti golosi può risolvere un pranzo o una cena, quando le idee ed il tempo scarseggiano: basta aprire il frigo e con pochi ingredienti è possibile realizzare un piatto che mette tutti d’accordo.Ieri ho provato questi spaghetti e non posso fare a meno di allungarvi la ricetta.
Sono veramente strepitosi, niente ingredienti costosi o particolari: caciotta, acciughe e uova, cose che nelle nostre case non mancano mai… Ne ho fatto, come al solito, una dose più che abbondante, ma sono spariti in un lampo e c’è stato anche chi ha fatto la scarpetta!!!Si può preparare anche con altri tipi di formaggio (fontina, asiago o quello che più vi piace): l’importante è che siano morbidi e si sciolgano facilmente…Allora dai, seguitemi e vedrete che in poco tempo prepareremo un piatto da leccarsi i baffi…

Ingredienti per 4 persone:
– 400 gr di spaghetti-2 uova intere + 2 tuorli-8 filetti di acciughe sott’olio
-100 grammi di caciotta-40 gr di burro-parmigiano reggiano grattuggiato-sale-pepe nero macinato al momento 

Cottura: il tempo necessario per la cottura della pasta + 5 minuti per mantecare gli spaghetti 
Difficoltà: bassa
Costo: basso

Preparazione: in una ciotola mettere le uova più i tuorli, salare, pepare e sbattere.
Tagliare il formaggio a cubetti ed aggiungerlo alle uova sbattute.Fare riposare una mezz’oretta.Sciogliere le acciughe in un largo tegame (quello che servirà per la mantecatura) con il burro.Lessare gli spaghetti in abbondante acqua salata.
Prelevare una tazza di acqua di cottura della pasta (è ricca di amido e creerà una deliziosa cremina se aggiunta alla pasta insieme al condimento).A cottura scolare gli spaghetti e versarli nel tegame con l’intingolo di acciughe: rigirare bene, quindi inserire il composto di uova e formaggio e mantecare aggiungendo l’acqua di cottura tenuta da parte.Spolverare con parmigiano reggiano e pepe nero macinato al momento…

Et voilà: il piatto è pronto… Correte a tavola. A presto, Cristina!

FRITTATA SAVOIARDA

La frittata savoiarda è una ricetta tipica della valle d’Aosta.Si presta a molte varianti, ma io trovo perfetta la ricetta originale . Si serve come antipasto caldo,ma è gradita anche fredda.Io ho la fortuna di avere sempre parecchie uova fresche di pollaio  anche adesso che fa freddo. Le galline di mia suocera  sono grandi produttrici e mi è capitato di vederle in fila per deporre il loro uovo…che simpatiche! E poi,a una che si chiama Chicchina, come possono non piacere le galline?

Ingredienti per 4 persone:

-5 uova
-1 cipolla grossa
-3 patate di media grossezza
-70 gr di pancetta affumicata a dadini
-100 gr di fontina a dadini
-1 bel pizzico di salvia e prezzemolo tritato
-sale qb
-olio extravergine.

Tempo di cottura totale 30 minuti.

Difficoltà:bassa.

Costo:basso.

Preparazione:sbucciare le patate e farle a dadini;farle saltare con poco olio in una padella.Quando le patate sono cotte (con una bella crosticina ) aggiungere la cipolla tritata finemente,la pancetta e fare rosolare ancora qualche minuto; mettere dunque in un piatto a raffreddare.
In una ciotola sbattere bene le uova con un pizzico di sale e aggiungere la fontina tagliata a dadini e il trito aromatico;ora unire il composto di patate,pancetta e cipolla e mescolare bene;mettere l’olio necessario a cuocere la frittata in una padella antiaderente e,quando è calda, versare la preparazione.Fare cuocere 5 minuti per parte rigirando con un coperchio o un piatto quando si forma la classica crosticina.Gustosissima ed economica