FOCACCIA CON POMODORI SECCHI E RUCOLA

Le focacce sono sempre gradite. Cerco sempre di inventarmi qualcosa di goloso e penso con questa focaccia di avere fatto centro….un impasto soffice e gustoso con pomodori secchi e rucola..con queste dosi ho realizzato una focacciona che è sparita in men che non si dica; inoltre, anche se è molto gustosa, è leggera e digeribile, quindi l’ideale in questo periodo in cui ci si ricorda di avere una bilancia ……

Ingredienti per una focaccia di grandi dimensioni:

-600 gr di farina
-250 gr di pomodori sgocciolati dal loro olio
-70 grammi di rucola
-4 cucchiai di olio d’oliva
-2 cucchiaini di zucchero
-2 cucchiaini colmi di sale
-1 bustina di lievito di birra in polvere
-acqua tiepida q.b. (io 300 ml circa)

Cottura: 20 minuti in forno preriscaldato a 190 °

Difficoltà: bassa

Costo: basso

Preparazione: la prima cosa da fare è mettere la farina in una grande ciotola; fare un buco al centro ed inserire lo zucchero, un cucchiaino di sale, 2 cucchiai di olio, il lievito e tanta acqua , quanta necessaria ad ottenere un ‘impasto morbido.
Aggiungere quindi la rucola lavata e tritata finemente; lavorare bene e, da ultimo, aggiungere i pomodori scolati dal loro olio e tritati.
Lavorare ancora qualche minuto e formare una palla; fare lievitare in un luogo tiepido lontano dalle correnti d’aria per un’ora.
Passato questo tempo riprendere la pasta; stenderla in un teglia  (io rotonda) rivestita di carta da forno;  preparare la salamoia mescolando 2 cucchiai di olio, un cucchiaino di sale e un goccio d’acqua; distribuire la salamoia sulla superficie della focaccia e fare lievitare nuovamente un’altra ora.
Al termine della lievitazione infornare e lasciare cuocere circa venti minuti..come sapete il mio forno è davvero ganzo (o sta sparando le ultime cartucce) e quindi devo tenerlo d’occhio.
Ecco fatto, un bel pezzo di focaccia, un bicchiere di vino bianco o birra e la cena è servita!! Buon appetito, io vi aspetto sempre qui! Ciao!

MUFFIN CON POMODORI SECCHI E RICOTTA

I muffin sono le classiche tortine americane famose in tutto il mondo.
Sono famosissimi in versione dolce: arricchiti con gocce di cioccolato, uvette, pezzettini di frutta, o come suggerisce la fantasia ed il gusto personale.Li trovo buonissimi anche in versione salata e sono perfetti come antipasto o sfiziosissimo spuntino.Adoro prepararli: mi incanto a vederli lievitare a dismisura, e poi sono così carini nei loro pirottini colorati… Quelli che vi propongo oggi sono nati per caso, complice la noia di una piovosa domenica d’autunno inoltrato… “Quasi quasi mi invento una merenda” mi sono detta.
Dopo una rapida occhiata al frigorifero, in poche mosse questi muffin golosi erano in forno.Sono piaciuti proprio a tutti e sono spariti in poco tempo… Devo dirvelo?? Erano davvero una bontà: soffici soffici, grazie alla presenza della ricotta nell’impasto. L’idea era quella di farcirli una volta sfornati, ma… niente da fare, sono spariti prima. Toccherà rifarli per ulteriori, saporiti esperimenti.Andiamo a prepararli?!
Ingredientin per 12 muffin:

-250 gr di farina-50 gr di parmigiano-150 gr di ricotta-180 ml di latte-60 ml di olio d’oliva-70 gr di pomodori secchi sott’olio-1/2 (mezza) bustina di lievito istantaneo per preparazioni salate-1 cucchiaino raso di bicarbonato-sale-pepe nero-origano

Cottura: 20 minuti in forno preriscaldato a 180°
Difficoltà: bassa
Costo basso

Preparazione: in una ciotola mescolare la farina, il parmigiano, il bicarbonato ed il lievito.In una seconda ciotola mettere gli ingredienti liquidi: il latte, l’olio e la ricotta e mescolare bene sino ad ottenere un composto omogeneo.Sgocciolare i pomodori dal loro olio di conservazione e tritarli grossolanamente.Unire quindi i due preparati e lavorarli brevemente, salare, pepare e profumare con l’origano.Da ultimi inserire i pomodori secchi.Rivestire lo stampo MULTIMUFFINS con gli appositi pirottini di carta e riempirli per tre quarti con l’impasto preparato (non di più perché lievitano tantissimo).

Infornare in forno caldo per il tempo stabilito.

I muffin sono pronti…visto che facili?
A presto con la prossima bontà, La Chicchina!

SPAGHETTI SAPORITI

Non è detto che le ricette più elaborate siano le più buone…anzi!!! Capita, a volte, di arrivare all’ultimo, appena prima dell’arrivo di figli e marito affamati (aggiungiamoci anche cane Argo che un assaggio lo pretende) e mettere insieme un piatto meraviglioso, colorato e golosissimo.
Questo è successo l’altro giorno: rientrata da millemila giri, dopo una breve occhiata al frigo in cerca di un’idea, mi è apparso un vasetto di pomodori secchi…che ci faccio??!! Ecco che cosa ci faccio: una pasta strabuona che è piaciuta proprio a tutti e che ho già replicato..Vi lascio la ricetta e vi raccomando di provarla: risolverà con gusto le vostre emergenze culinarie…Seguitemi in cucina, una frullata e via…
Ingredienti per 4 persone (mangione)
-400 gr di spaghetti-1 vaso di pomodori secchi sott’olio da 340 gr (circa)-5 filetti di alici -1 cucchiaio colmo di capperi-3 cucchiai di olio d’oliva-1 spicchio di aglio-parmigiano a piacere-origano-sale-peperoncino-alcune foglie di basilico
Cottura: il tempo di cottura della pasta + 10 minuti per il sugo
Difficoltà: bassa
Costo: basso
Preparazione: inserire nel bicchiere del frullatore i pomodori con metà del loro olietto saporito, aggiungere le alici, poco sale, l’origano, il peperoncino e i capperi.Frullare sino a sminuzzare gli ingredienti senza ridurli in crema.Scaldare l’olio in un largo tegame dove condirete la pasta, aggiugere lo spicchio d’aglio e farlo dorare leggermente, quindi eliminarlo.Inserire dunque il nostro composto di pomodori secchi e cuocere il tutto alcuni minuti.A fuoco spendo aggiungere alcune foglie di basilico (tre o quattro basteranno)Cuocere la pasta e scolarla lasciandola un po’ “umida” (senza eliminare del tutto l’acqua di cottura , ricca di amico ed utilissima per mantecare.Versare la pasta direttamente in padella, rigirare bene, spolverare con il parmigiano e…

Et voilà, buon appetito, un abbraccio, Cristina

PANINETTI CON POMODORI SECCHI

Spesso mi prende una voglia matta di infornare qualcosa…..sarà che vengo colpita dalla sindrome di nonna papera!! Poco fa, durante uno di questi momenti, ho pensato di fare dei “panini” particolari, veloci e con ingredienti che li rendono irresistibili. Detto-fatto, mi sono messa all’opera e il risultato è stato del tutto soddisfacente:  dei deliziosi panini profumatissimi, facili e veloci da preparare.Anche i tempi di lievitazione non sono lunghi: un’ora per la prima e mezz’ora per al seconda. Ho usato il lievito di birra in polvere, sicuramente meno deperibile in confronto al lievito fresco.Uno dei pregi di questi panini è che sono buonissimi anche il giorno dopo, grazie al burro presente nell’impasto. Sono perfetti per uno spuntino, per una merenda sfiziosa e anche a colazione per chi ama il salato per cominciare la giornata: ho provato a farcirli con un formaggio spalmabile e, credetemi, sono davvero una bontà!!Se vi ho convinti, seguitemi in cucina che vediamo insieme come realizzare i paninetti con pomodori secchi….Ingredienti:

-250 gr di farina
-1 cucchiaino di sale
-2 cucchiaini di zucchero
-4 cucchiai di latte
1 bustina di lievito di birra in polvere
-2 grosse uova sbattute
-40 gr di pomodori secchi
-un cucchiaio di capperi
-peperoncino
-origano
-acqua e latte per spennellare i panini

Cottura: 15/20 minuti in forno preriscaldato a 200°

Difficoltà: bassa

Costo: basso

Preparazione: fare la fontana con la farina, al centro mettere il lievito, il sale, il peperoncino, l’origano, lo zucchero, il latte, le uova precedentemente sbattute e il burro fuso tiepido. Lavorare bene per amalgamare i vari ingredienti.
Formare una palla che farete lievitare coperta con un canovaccio per un’ora.
Passato questo tempo prendere l’impasto ed amalgamare i pomodori secchi tritati e i capperi.
Dopo averli incorporati perfettamente dividere l’impasto in otto pezzi cui darete la forma di panini per poi farli lievitare nuovamente per mezz’ora.

Spennellate i vostri panini con un miscuglio composto di acqua e latte in parti uguali.
Infornare per quindici/venti minuti…Ecco pronti dei bellissimi e sfiziosissimi panini.
Alla prossima carissimi, io sono sempre qui e vi aspetto! La Chicchina.

SPAGHETTI CON “PESTO” DI MELANZANE E POMODORI SECCHI

Continuiamo la serie di paste “estive” ricche di verdura e poco caloriche. Il pesto di melanzane non è, ovviamente, un vero pesto, vista la consistenza delle melanzane: si tratta di una composto cremoso e molto saporito di melanzane, pomodori secchi e aromi vari.A me, questi spaghetti piacciono tantissimo: li trovo appetitosi, colorati e profumati.. Volete prepararli con me? Si tratta di una ricetta facile e veloce: una frullata e via…Allora, non ci sono scuse, tutti in cucina a preparare gli spaghetti con pesto di melanzane e pomodori secchi..Ingredienti per 4 persone:

-360 gr di spaghetti
-1 melanzana grande
-1oo gr di pomodori secchi sgocciolati dal loro olio
-1 cipollotto
-4/5 foglie di basilico
-4 cucchiai di parmigiano
-olio d’oliva
-sale
-peperoncino
-origano

Cottura: 15 minuti per il sugo + il tempo previsto per la cottura della pasta

Difficoltà: bassa

Costo: basso

Preparazione: Lavare e tagliare a cubetti la melanzana; salare e lasciare in riposo per mezz’ora circa, affinché venga eliminata l’acqua di vegetazione.
Passato questo tempo sciacquare i cubetti di melanzane e asciugarli con la carta da cucina.
In un largo tegame mettere quattro/cinque cucchiai d’olio e farvi soffriggere il cipollotto tritato; aggiungere i cubetti di melanzana, salare e inserire il peperoncino e l’origano. Proseguire la cottura per circa dieci minuti aggiungendo, se necessaria, poca acqua.fare dunque raffreddare.Mettere i cubetti di melanzana nel mixer, aggiungere i pomodori secchi sgocciolati dal loro olio, il parmigiano, il basilico e ancora un filo d’olio, frullare sino ad ottenere una crema liscia e densa.Lessare gli spaghetti leggermente al dente, rimettere la crema di melanzana nel tegame e condirvi gli spaghetti: mescolare bene, spolverare di parmigiano,  ed il gioco è fatto, 

ecco pronto un buonissimo piatto di pasta che ci aiuterà a rifare pace con la bilancia: gustoso e leggero..un abbraccio, la Chicchina. Condividi