SFOGLIA CON FICHI, CIOCCOLATO, NOCCIOLE E CREMA

Che titolo lungo vero? Eppure i “personaggi e interpreti” di questo dolce sono tutti golosi e meritano di essere citati.Anche quest’anno il mio albero di fico ha prodotto moltissimi frutti dolci e succosi, quindi un dolce speciale era d’obbligo realizzarlo. Si tratta di due strati di sfoglia (per me Stuffer) farciti con fichi cotti con acqua, zucchero, cannella e scorza di limone, un quantitativo generoso di cioccolato e nocciole e una crema preparata utilizzando il liquido di cottura dei fichi… Insomma: una bontà.Non pensate però ad una ricetta difficile ed elaborata: seguendo le indicazioni, in poco tempo questa golosità sarà lì, sulla vostra tavola.L’unico dubbio era se usare la sfoglia o la pasta frolla… Alla fine ho optato per la sfoglia e la scelta è stata indovinata: conosco benissimo la qualità del prodotto che ho utilizzato e prolungando la cottura ho ottenuto un involucro croccante e lievitato.Ora direi di metterci all’opera…

Ingredienti per uno stampo con diametro 24 cm:
-2 rotoli di pasta sfoglia da 230 gr-600 gr di fichi neri maturi ma sodi-180 ml di acqua-130 gr di zucchero-cannella-scorza di limone grattugiata-100 gr di nocciole-100 gr di cioccolato fondente
Per la crema:
-120 gr di farina-120 ml dello sciroppo di cottura dei fichi-vanillina-2 uova

Cottura: 35 minuti in forno preriscaldato a 190°
Difficoltà: bassa
Costo: basso

Preparazione: lavare e asciugare i fichi. Mettere i fichi in una casseruola che li contenga di misura uno accanto all’altro. Aggiungere all’acqua prevista per la loro cottura la cannella, la scorza grattugiata di mezzo limone e lo zucchero: mescolare bene e versare sui fichi.Fare dunque cuocere per cinque minuti a fiamma vivace.Togliere i fichi dallo sciroppo, eliminare da ognuno quanto più liquido possibile e fare raffreddare.Frullare il liquido di cottura dei fichi (che sarà diventato quasi sciropposo) con la farina, le uova e la vanillina: otterrete un composto denso e cremoso.Tritare finemente il cioccolato con le nocciole.Rivestire uno stampo con bordo apribile da 24 centimetri con la carta forno, avendo cura di formare un bordo lungo la circonferenza dello stampo (che dovrà contenere la farcia).Adagiare il primo rotolo di pasta sfoglia sullo stampo, posizionare i fichi,

coprire il tutto con il composto di nocciole e cioccolato.

Distribuire la crema sopra la farcia. 

Coprire con il secondo rotolo di pasta sfoglia pizzicando e premendo bene con i rebbi di una forchetta.

Infornare in forno preriscaldato alla temperatura indicata, sino a quando la sfoglia apparirà ben dorata.A cottura lasciare il dolce in forno con lo sportello semi-aperto ancora per cinque minuti: servire dunque fredda, cosparsa di zucchero a velo.

Un abbraccio, grazie di essere passati di qui! La Chicchina.

SEMIFREDDO ALLA CREMA DI NOCCIOLE, RICOTTA E PANNA

Uno dei miei dessert preferiti è il semifreddo. Quello di cui vi voglio parlare oggi è particolarmente goloso e semplice da realizzare: in poche mosse, con semplici ingredienti, realizzerete un dolce che vi farà fare bella figura anche come fine pasto di un pranzo di un certo riguardo.Si tratta di una base di biscotti, burro e caffè amaro e di una morbida e golosa crema a base di ricotta, panna e la vostra crema di nocciole preferita e, per decorare la superficie, cioccolato fondente fuso e granella di nocciole (o quello che vi suggerisce la fantasia)… Insomma: pochi ingredienti, pochissima fatica e tanta bontà! Saranno necessarie almeno tre ore nel congelatore per ottenere la giusta consistenza.Vi suggerisco di tirarlo fuori una decina di minuti prima di consumarlo.Se l’idea vi piace andiamo a vedere cosa serve per preparare il semifreddo alla crema di nocciole, ricotta e panna.

Ingredienti per uno stampo con bordo apribile con diametro 24 centimetri:

Per la base:
-300 gr di biscotti secchi-80 gr di burro-1 tazzina di caffè ristretto amaro
Per la crema:
-400 gr di crema di nocciole-400 gr di ricotta-400 gr di panna vegetale da montare già zuccherata
Per decorare:
-70 gr di nocciole-50 gr di cioccolato fondente

Cottura:/
Difficoltà: media
Costo: basso

Preparazione: sciogliere il burro in un pentolino su fuoco dolcissimo.Tritare finemente i biscotti, aggiungervi il burro fuso e il caffè amaro e mescolare sino ad ottenere un composto bricioloso. Rivestire il fondo di uno stampo con bordo apribile con carta forno e versarvi il composto preparato compattando bene con l’aiuto del dorso di un cucchiaio: riporre in frigorifero per mezz’ora.Nel frattempo montare a neve ben ferma la panna.In una grande ciotola mettere la ricotta e aggiungere la crema di nocciole.Mescolare per amalgamare ed inserire, poca alla volta e con delicatezza, la panna appena montata. Dovrete ottenere una crema perfettamente omogenea.Estrarre lo stampo con la base biscotto ormai solida e versarvi la farcia, livellarla bene, coprire con la pellicola e riporre per almeno tre ore nel congelatore.Passato questo tempo, fondere a bagnomaria il cioccolato e tritare in modo grossolano le nocciole, lasciandone alcune intere per la decorazione.Prelevare il dolce e cospargerlo di granella di nocciole, aggiungere alcune nocciole intere e colare con l’aiuto di un cucchiaio il cioccolato fuso.Il nostro dolce è pronto, vi abbraccio: la Chicchina

BUDINO AL CIOCCOLATO FONDENTE

Il budino al cioccolato piace generalmente a tutti: è goloso e cremoso al punto giusto ed è semplicissimo da preparare in casa. Bastano ingredienti come il latte, il cacao e lo zucchero (che nelle nostre dispense non mancano mai) per ottenere questo squisito dolce al cucchiaio.Non servono poi più di quindici minuti per realizzarlo e, se viene decorato con gusto, vi permetterà di fare bella figura anche se servito come dessert in un’occasione speciale. Lo potrete mettere in uno stampo unico o in graziose monoporzioni.Il budino al cioccolato è una coccola golosa in grado di risollevare il morale: mi ricordo che era l’arma vincente di mia mamma quando mi vedeva un po’ mogia. La ricetta che vi propongo è la sua…Vediamo allora come realizzare il budino al cioccolato fondente

Ingredienti per uno stampo da 1/2 (mezzo) litro:

-100 gr di zucchero
-1 cucchiaio colmo di cacao amaro
-4 tuorli d’uovo
-200 ml di latte
-100 ml di panna liquida fresca
-70 gr di cioccolato fondente
-1 cucchiaio di rum
-10 gr di colla di pesce

Per la decorazione:

-panna da montare, zucchero a velo, confettini, frutta, biscottini…

Cottura: 10 minuti

Difficoltà: bassa

Costo: basso

Preparazione: ammollare i fogli di colla di pesce in acqua fredda per 15 minuti.Nel frattempo mescolare lo zucchero e il cacao.Lavorare dunque i tuorli con la miscela di zucchero con il cacao e il rum, sino ad ottenere un composto soffice e spumoso.Portare a bollore il latte con la panna e unirli poco alla volta alla crema preparata prima.Versare in un pentolino con il fondo spesso e cuocere per una decina di minuti su fuoco basso, mescolando continuamente: qualche minuto prima del termine della cottura aggiungere il cioccolato fondente in piccoli pezzi e mescolare.Sgocciolare e strizzare la colla di pesce ed unirla al budino che avrete allontanato dalla fiamma, mescolare ancora e versare il budino in uno stampo che avrete precedentemente sciacquato sotto l’acqua fredda.
Fare raffreddare e mettere in frigo per almeno due ore.Al momento di servire montare la panna con zucchero a velo a piacere e decorare il dolce secondo il gusto: è possibile usare confettini, frutta, biscottini…La nostra piccola delizia è pronta. Un abbraccio, la Chicchina.

TORTA CON NOCI, CAFFÈ E CIOCCOLATO

A volte una fetta (barra due) di torta fatta in casa, a colazione, basta per partire con il piede giusto.  Non sempre, ovviamente, c’è il tempo di mettersi ai fornelli e realizzare preparazioni lunghe e impegnative.Non è assolutamente  il caso  di questa torta che è facile, veloce da realizzare e tanto, tanto buona.Noci, caffè e cioccolato sono ingredienti che vi possono piacere?! Se la risposta è sì, siamo a cavallo.L’aspetto di questa torta è forse un po’ rustico, ma vi assicuro che il sapore è ricco e goloso.Si tratta, come vi ho anticipato, di una ricetta facile, a prova di inesperte…Quindi non ci sono scuse: allacciatevi il grembiule e tutti in cucina a preparare la mia torta con noci, caffè e cioccolato

Ingredienti:

-350 gr di farina 00
-4 uova
-150 gr di zucchero
-80 ml di olio
-200 ml di caffè freddo
-2 cucchiai di rum
-1 bustina di lievito
-150 gr di gherigli di noci
-100 gr di cioccolato fondente

Cottura: 35 minuti in forno preriscaldato a 180°

Difficoltà: bassa

Costo: basso

Preparazione: tritare i gherigli di noce e il cioccolato in modo grossolano.Mettere i tuorli e lo zucchero in una ciotola (se amate il dolce potete aggiungere cinquanta grammi di zucchero alla quantità indicata) e sbattere con le fruste elettriche.Aggiungere quindi il caffè a filo, l’ olio e il rum.Montare a neve ben ferma gli albumi.A questo punto inserire all’impasto precedentemente preparato la farina mescolata al lievito, mescolare per amalgamarla bene e aggiungere le noci e il cioccolato tritati.Da ultimo  unire gli albumi montati a neve, mescolando dall’alto verso il basso per non smontarli.Imburrare ed infarinare una teglia quadrata (all’incirca 25×25 cm) o, indifferentemente, rettangolare: versarvi l’impasto, livellarlo ed infornare in forno preriscaldato per trentacinque minuti.

Facile vero? Promessa mantenuta. Un abbraccio, la vostra Chicchina.

TORTA CON PERE, CIOCCOLATO ED UVETTA

Pere e cioccolato, inutile dirlo, è un connubio divino.
Avendo ancora un tot di cioccolato da smaltire (uova di Pasqua e giù di lì) ho pensato di preparare una torta con questi ingredienti prelibati.La torta pere e cioccolato è già presente nel blog, questa è una versione del tutto diversa e veramente buonissima: morbida, grazie alla considerevole quantità di pere mature e succose presenti, e anche golosa, visto il cioccolato e l’uvetta che “terminano l’opera”…Si tratta di una ricetta facile e veloce, come di consuetudine qui nella mia cucina.Io ho utilizzato il cioccolato fondente, ma voi potrete usare quello che preferite o che avete a disposizione. Allora: se vi ho fatto venire l’acquolina seguitemi in cucina e in poche mosse la torta con pere, cioccolata e uvetta, sarà vostra…

Ingredienti (per uno stampo con diametro 24 cm):
-300 gr di farina-150 gr di zucchero + 1 cucchiaio per spolverare la superficie della torta prima di infornarla-3 uova-80 ml di olio di semi di girasole-150 ml di latte-2 cucchiai di rum-il succo di mezzo limone-1 bustina di lievito-4 pere mature e succose (io williams)-100 gr di cioccolato fondente-80 gr di uvetta-cannella-burro e farina per lo stampo
Cottura: 40/ 45 minuti in forno preriscaldato a 180°
Difficoltà: bassa

Costo: basso

Preparazione: ammollare l’uvetta in acqua tiepida.Sbattere le uova e lo zucchero con le fruste elettriche: quando il composto è gonfio e spumoso inserire (sempre lavorando) l’olio, il latte, il succo di limone e il rum.Mescolare la farina con il lievito ed incorporarla poco alla volta.Sbucciare e tagliare a fettine le pere.Strizzare l’uvetta, tritare grossolanamente il cioccolato ed aggiunge il tutto all’impasto. Imburrare ed infarinare uno stampo rotondo con diametro di ventiquattro centimetri: versarvi il nostro preparato e disporre le pere a raggiera.Spolverare la superficie della torta con zucchero e cannella.

ed infornare per il tempo indicato.Aspettare che il dolce si raffreddi nello stampo, quindi sformare e spolverare di zucchero a velo.

La torta è pronta e a me non resta che darvi appuntamento alla prossima ricetta. Un abbraccio, la Chicchina.

BISCOTTI ALL’ARANCIA, CANNELLA E CIOCCOLATO

Oggi vi offro la ricetta dei miei biscotti con arancia e cannella: sono morbidi e buonissimi; il loro aspetto è quasi rustico, se non fosse per il cioccolato fondente colato sulla superficie, tanto per non farsi mancare niente.Gli ingredienti che servono per realizzarli sono quelli che nelle nostre dispense non mancano mai.La ricetta è facile, veloce e si presta a moltissime varianti: si può sostituire parte della farina 00 con farina integrale, aggiungere gocce di cioccolato, mandorle, noci, nocciole, si può aromatizzare con un goccio di rum (che con l’arancia ci sta alla meraviglia)… Insomma, vedete voi: a vostro gusto e piacere.Li ho preparati in quattro e quattr’otto e, devo dire, sono piaciuti a tutti in famiglia.Ne ho conservati un paio per me e adesso, quando avrò finito di scrivere, me li mangerò sorseggiando un buon tè… Un attimo per me, ogni tanto, ci vuole…Allora, ci venite in cucina a preparare i biscotti all’arancia e cannella

Ingredienti:

-250 gr di farina 00
-110 gr di zucchero
-1 bustina di lievito per dolci
-il succo e la scorza grattugiata di 1/2 (mezza) arancia biologica
-1 yogurt naturale (125 ml)
-60 ml di olio di semi di girasole
-1 uovo
-1/2 (mezzo) cucchiaino di cannella
-1 pizzico di sale

Per decorare:

-100 gr di cioccolato fondente

Cottura: 20 minuti in forno preriscaldato a 180°

Difficoltà: bassa

Costo: basso

Preparazione: mettere in una ciotola lo zucchero, il sale, la cannella, l’uovo, la scorza  grattugiata e il succo di mezza arancia e sbattere con le fruste elettriche sino ad ottenere un miscuglio omogeneo.Aggiungere lo yogurt e l’olio e lavorare ancora brevemente.Inserire dunque la farina unita al lievito e mescolare ottenendo un composto morbido e liscio.Rivestire la placca del forno con l’apposita carta.Con due cucchiai distribuire dei mucchietti d’impasto un po’ distanziati tra loro (lieviteranno abbastanza in cottura).

Infornare in forno preriscaldato per il tempo previsto: volendo dei biscotti più croccanti, proseguire la cottura per ulteriori dieci minuti sempre alla stessa temperatura.Nel frattempo sciogliere il cioccolato a bagno maria.Quando i biscotti saranno cotti, sfornare e fare intiepidire.Decorare con il cioccolato fuso fatto colare da un cucchiaino.Fare raffreddare e… Il gioco è fatto!

Un abbraccio, grazie di essere passati da me, la Chicchina.

TORTA DI PESCHE E CIOCCOLATO AL CUCCHIAIO (DELLA SECO)

Ore otto, suona il telefono… Dall’altra parte una voce squillante dice: “Ciao gioia, sono la Seco, ti ho fatto la torta di pesche al cucchiaio, l’ho già sfornata!”. Questo significa che si era alzata almeno alle sei…Chi è la Seco? La Seco è una ragazza di ottantanove anni: è nata che pesava novecento grammi ed è partita in quarta senza mai fermarsi. Piccola e rotondina, con una cascata di capelli color carota ad incorniciare un visetto furbo e pieno di lentiggini.Di lei ho ricordi importanti: l’ho conosciuta a vent’anni in un periodo terribile.
Mi ricordo  quando mia sorella stava tanto male, all’ospedale. Una volta la vidi entrare con una mantella verde, il cappello e una violetta in mano, sempre opportuna, delicata ed incoraggiante.
Quella volta mi prese per mano e mi convinse ad uscire, anche se per poco, da quella stanza che rappresentava l’unico posto nel mondo dove io volessi stare.”Vieni gioia, andiamo a mangiare due pasticcini…”: al mio garbato rifiuto non fece alcuna resistenza. Dopo aver pensato un istante mi disse: “Allora andiamo a comprare una bellissima camicia per l’Antonella”. Così facemmo…
Questa è la mia Secondina: una persona unica, che ha capito come si fa a voler bene senza condizionare, senza possedere, ma solo seguendo il proprio cuore e le esigenze dell’altro.La Seco vive da sola, guida tranquillamente la sua macchina (fa certe retromarce che io me le sogno) e sempre in retromarcia scende le scale, perchè quel ginocchio malandrino continua a farle male ma… mai fermarsi.
Di notte a volte si alza e giusto due spaghi se li fa…La torta, neanche a dirlo, è buonissima: morbida e succosa, si prepara in pochi minuti e racchiude tanti sapori magnifici e tipicamente piemontesi (pesche, amaretti, cioccolato e niente farina)… Una dolcezza che, per una volta, qualcuno ha cucinato per me.Con il suo permesso vi lascio la ricetta…

Ingredienti:

-12 pesche di medie dimensioni
-80 gr di amaretti
-100 gr di cioccolato fondente
-4 cucchiai colmi di zucchero
-10 biscotti secchi (tipo oro Saiwa)
-1 noce di burro per imburrare la teglia

Cottura: 50 minuti in forno a 180°

Difficoltà: bassa

Costo: basso

Preparazione: pelare le pesche e tagliarle a fettine.
Sbriciolare gli amaretti e i biscotti.
Tritare finemente il cioccolato
In una ciotola mettere le pesche, il cioccolato, gli amaretti, lo zucchero e i biscotti sbriciolati.
Mescolare per amalgamare tutti gli ingredienti.
Prendere una piccola teglia rettangolare, ( cm27x20 ) imburrarla e distribuirvi il composto, livellandolo con il dorso di un cucchiaio.
Infornare il dolce in forno preriscaldato per il tempo indicato.

Ecco fatto: la torta della Seco è pronta… Facciamo finta che l’ha preparata anche per voi…
Un abbraccio, la Chicchina.

CUPCAKE CON PERE E CIOCCOLATO

Ogni tanto c’è bisogno di premiarsi, di farsi una coccola …allora un dolcetto al cioccolato è perfetto, se poi le si aggiungono le pere e un frosting goloso il risultato è assicurato.Approfittando di un momento di completa solitudine (cosa alquanto rara per me) ho deciso di provare a fare questi cupcakes; l’unico assistente al mio lavoro è stato Argo, il  fido cagnone, che ha seguito tutte le varie operazioni con un certo interesse…chi lo sa il perché?!!!!Devo dire che il risultato mi ha proprio soddisfatto: i miei cupcakes sono venuti davvero TROPPO buoni e (diciamolo) anche bellini….Non sono certo difficili da realizzare, seguendo i vari passaggi, con poca fatica, vedrete che sarà un gioco da ragazzi prepararli, seguitemi che vi racconto….

Ingredienti per 12/14 cupcake:
-150 gr di farina-140 gr di zucchero-100 gr di burro-50 grammi di cioccolato fondente-2 uova-2 pere dolci  (circa 200  al netto degli scarti)-120 ml di latte-1 pizzico di sale-la scorza grattuggiata e il succo di mezzo limone biologico-1 cucchiaino di lievito
Per la crema:

-200 gr di cioccolato fondente-250 ml di panna da montare-perline argentate per decorare ( o quello che più vi piace)

Cottura: 25 minuti in forno preriscaldato a 180°

Difficoltà: media

Costo: basso

Preparazione: Pelare, eliminare semi e torsolo alle pere; tagliarle a pezzetti e cuocerle per cinque minuti in un pentolino con due cucchiai di zucchero prelevati dalla quantità prevista per la ricetta, il succo del mezzo limone e due cucchiai d’acqua; fatele quindi raffreddare.Fare sciogliere a bagnomaria il burro con il cioccolato sempre mescolando e farlo intiepidire.Lavorare le uova con lo zucchero rimasto,  il sale e la scorza di limone, sino ad ottenere un composto gonfio e schiumoso

Aggiungere alla ciotola con le uova e lo zucchero il composto di burro e cioccolato.Mescolare la farina con il lievito ed inserirla alternandola alle pere sgocciolate dal liquido di cottura e al latte.Versare l’impasto nello stampo da multimuffins rivestito con gli appositi pirottini e infornare per il tempo indicato

Fare quindi raffreddare completamente. Nel frattempo preparate la crema: riscaldate la panna, versatevi il cioccolato tritato, e mescolate il composto sino a che diventa liscio ed omogeneo. Fare raffreddare completamente.Quando la crema è ben fredda montarla con le fruste elettriche, inserirla in una sac a poche  e decorare i cupcake, terminare con le perline e il gioco è fatto…un abbraccio, la Chicchina

COOKIES AL CIOCCOLATO

Come possono mancare i cookies al cioccolato nel mio blog? Giammai! Bisogna rimediare… Vediamo cosa serve: burro, farina e cioccolato ce li ho? Certo che sì!! E quindi questi stragolosi biscottoni saranno miei.Sono davvero semplicissimi da preparare (questa è la ricetta originale) e, purtroppo, anche più facili da far sparire, tanto che nel tragitto tra il forno e il tavolo della mia cucina ne sono già spariti un tot.Di questi biscotti americani esistono tantissime varianti: arricchite con mandorle, nocciole, cereali di vario tipo, al doppio cioccolato e chi più ne ha più ne metta… Io ho aggiunto semplicemente un pugno di cereali integrali che danno quell’effetto crunch  che a me piace troppo.Che siano  perfetti non lo si può certo dire, ma sulla loro bontà non si può obiettare.Vi raccomando davvero di provare questa ricetta.Pronti allora per una colazione U.S.A? Dai che li prepariamo… tutti in cucina!

Ingredienti per 23 cookies:
-270 gr di farina-220 gr di zucchero di canna-150 gr di burro-170 gr di cioccolato fondente
-1uovo-1 bustina di vanillina-1/2 bustina di lievito per dolci (istantaneo)-1 pugno di cereali integrali

Cottura: 15/18 minuti in forno preriscaldato a 180°
Difficoltà: bassa
Costo: basso

Preparazione: sciogliere su fuoco dolce il burro.Mettere il burro sciolto e tiepido in una ciotola con lo zucchero, l’uovo e la vanillina: lavorare il composto fino a quando diventa omogeneo.Aggiungere poca alla volta la farina setacciata insieme al lievito; a questo punto inserire le gocce di cioccolato (se non le avete andrà benissimo il cioccolato tritato grossolanalmente) e i cereali spezzettati: formare dunque una palla e mettere l’impasto in frigo per una quindicina di minuti, sino a che è ben freddo.

Passato questo tempo rivestire la placca del forno con l’apposita carta e formare i cookies.
Prelevare delle palline di impasto grandi come una grossa noce e disporle ben distanziate sulla placca per la cottura.

Infornare in forno preriscaldato e cuocere per il tempo stabilito, o almeno fino a quando i vostri cookies saranno diventati leggermente dorati: cotti, ma al tatto leggermente morbidi (al centro).
La cottura di questi biscotti va seguita, tenendo in considerazione che ogni forno è una storia a se.
I cookies sono pronti…

Dai che comincia la festa… Un abbraccio! Cristina.

CONI DI SFOGLIA AL CIOCCOLATO

CONI DI SFOGLIA AL CIOCCOLATO

Sta per iniziare un periodo ricco di sorrisi, di incontri, di gente che va e gente che viene, spesso di visite inaspettate e quindi, per non farci cogliere impreparati, queste ricette veloci e golose sono veramente preziose…
Si tratta di piccoli coni di sfoglia farciti con una crema a base di Nutella e mascarpone; ovviamente si possono farcire in mille modi: mascarpone e panna montata, panna e marrons glacés, crema pasticcera etc…Avevo in mente di realizzare questi coni, ma non avendo gli stampi adatti ho dovuto aguzzare l’ingegno ed ecco come ho risolto: ho ritagliato delle strisce di carta forno cui ho dato la forma di cono e infilato una pallina di carta alluminio per mantenere la forma…
Ma quante ne sa questa Chicchina, eh??😜 Il risultato è stato perfetto e certamente li proverò anche con altre creme… ma con questa, mamma mia… irresistibili!

Ingredienti:
Per i coni:
 –1 rotolo di pasta sfoglia da 280 grammi (io Stuffer)-poco latte per spennellare i coni-zucchero a velo

Per farcire:-150 grammi diNutella-150 grammi di mascarpone

Cottura: 15 minuti in forno preriscaldato a 180°
Difficoltà:bassa
Costo: basso

Preparazione: ritagliare dei rettangoli che abbiano per base la larghezza della carta forno alti circa dieci centimetri.
Formare delle palline grandi come nocciole con la carta alluminio.Avvolgere a cono i rettangoli di carta forno e infilare all’interno dello stesso una pallina di alluminio che servirà per mantenere la forma data;  ritagliare delle strisce di pasta sfoglia alte un centimetro e mezzo e avvolgerle attorno ai coni sovrapponendole leggermente

Spennellare i coni con poco latte e spolverare con lo zucchero a velo.Infornare in forno preriscaldato alla temperatura indicata e cuocere sino a doratura.
Aspettare che i coni si raffreddino ed eliminare la carta forno tenendo saldamente il cono di sfoglia con una mano e sfilando con l’altra lo “stampo”.Mescolare la stessa quantità di Nutella e mascarpone.
Inserire la crema nella sac à poche e farcire i coni.

Et voilà, i nostri dolcini sono pronti, vi abbraccio, grazie dii essere stati con me